BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Novara-Spezia (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: vittoria dei padroni di casa! (Serie B, oggi 21 novembre 2015)

Diretta Novara-Spezia: info streaming video e tv, risultato live della partita di Serie B in programma sabato 21 novembre 2015 allo stadio Silvio Piola, valida per la 14^giornata

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Triplice fischio dell'arbitro al Piola, il Novara batte lo Spezia per 1 a 0, per il tecnico Bjelica potrebbero essere gli ultimi momenti sulla panchina del club ligure. Nel finale lo Spezia tenta il tutto per tutto ma senza sfondare il muro eretto dalla difesa del Novara che tiene duro e salva il rsiultato. Nel recupero i giocatori dello Spezia cadono nella trappola degli avversari e commettono qualche fallo di troppo, regalando tempo ai padroni di casa che in questo modo tengono palla fino al fischio finale.  

Al trentacinquesimo minuto del secondo tempo, il punteggio dell'incontro tra Novara e Spezia rimane sull'1 a 0 per la squadra di casa. Con l'ingresso di Acampora la formazione di Bjelica diventa ancora più offensiva e al 70' va vicinissimo all'uno pari con Catellani che a pochi metri dalla porta calcia a botta sicura, ma il pallone sfiora solamente l'incrocio dei pali. Novara che in questa fase del match soffre e fatica a contenere gli attacchi degli avversari, ma ora ha la possibilità di ipotecare il successo in contropiede nel caso lo Spezia si scoprisse troppo in difesa, come accade quando una squadra non ha più nulla da perdere.  

Quando siamo giunti al ventesimo minuto del secondo tempo, al Piola il punteggio tra Novara e Spezia. Al 56' i padroni di casa colpiscono un palo con Faragò (pareggiando così la traversa di Catellani nella prima frazione di gioco), da sottolineare nell'occasione l'ottima giocata di Galabinov che aveva servito il raddoppio al suo compagno su un piatto d'argento. Come nel primo tempo, l'undici di Baroni gioca nettamente meglio rispetto a quello di Bjelica. Spezia che tenta il tutto per tutto e adotta uno schieramento estremamente offensivo (con Nenè subentrato a Postigo) nel tentativo di pareggiare.  

È ripresa al Piola la gara tra Novara e Spezia, al quinto minuto del secondo tempo il punteggio è di 1 a 0 in favore della squadra allenata da Baroni. Sul finire della prima frazione di gioco i padroni di casa attaccano con ancora più convinzione, fino a trovare al 42' il gol del meritato vantaggio con Galabinov, che su assist di Faraoni colpisce il pallone di testa, insaccandolo alle spalle di Chichizola che non può fare assolutamente nulla. Beffa per gli ospiti che solamente un paio di minuti prima avevano scheggiato la traversa con Catellani. A inizio secondo tempo punizione per lo Spezia, Da Costa è vigile e blocca la sfera, l'impressione è che il Novara, forte del doppio vantaggio, abbia lasciato l'iniziativa agli ospiti, che devono rimontare due gol.  

Al trentacinquesimo minuto del primo tempo, il punteggio di Novara-Spezia rimane ancora fermo sullo 0 a 0. I padroni di casa continuano ad attaccare, rendendosi pericolosi soprattutto su calcio piazzato, la difesa dello Spezia fa quel che può per tenere il pallone lontano dalla porta di Chichizola. Da segnalare al 23' un tentativo di Situm che prova la conclusione a pochi passi dalla porta, ma Da Costa è reattivo e neutralizza la minaccia. Al 25' il Novara torna in avanti con Gonzalez che calcia in porta, il tiro viene parato senza patemi d'animo da Chichizola.  

Quando siamo giunti al ventesimo minuto del primo tempo, il punteggio del match tra Novara e Spezia rimane fermo sullo 0-0. All'undicesimo il Novara batte un calcio di punizione dal limite dell'area, Buzzegoli da fermo la mette sopra l'incrocio dei pali. Come ci si poteva aspettare, sono i padroni di casa a fare la partita, mentre gli ospiti, che ricordiamo provengono da un periodo molto difficile, non riescono ad avanzare e si stanno facendo schiacciare sempre più nella loro metà campo e si stanno facendo schiacciare sempre più nella loro metà campo, senza avere la possibilità di avvicinarsi dalle parti di Da Costa.  

È iniziata al Piola la sfida tra Novara e Spezia, al quinto minuto del primo tempo il punteggio è di 0 a 0. Attacca subito la formazione di Bjelica con Catellani chiuso in fallo laterale, ma è il Novara a sfiorare il gol con una brutta uscita di Chichizola che tocca il pallone con le mani fuori dall'area di rigore mentre arrivava Gonzlaez di gran carriera. L'arbitro non si accorge dell'errore e non espelle così il portiere dello Spezia, graziando la formazione ligure. 

Tra Novara e Spezia potrebbe venir fuori una partita decisamente importante anche perché sono due formazioni votate all'attacco e questo potrebbe influire positivamente sullo spettacolo. I due allenatori hanno sciolto gli ultimi dubbi riguardo la formazione titolare da mandare in campo. Ecco le due formazioni.

Novara: 1 Da Costa, 2 Troest, 6 Vicari, 7 Casarini, 8 Faragò, 10 Buzzegoli, 16 Galabinov, 19 Gonzalez, 21 Signori, 25 Faraoni, 35 Poli
A disposizione: 22 Tozzo, 5 Ludi, 11 Corazza, 14 Beye, 18 Pesce, 20 Schiavi, 28 Manconi, 30 Adorjan, 32 Evacuo
Allenatore: Marco Baroni

Spezia: 1 Chichizola, 4 Valentini, 5 Postigo, 8 Juande (vK), 10 Catellani, 15 Errasti, 17 Migliore, 18 Situm, 19 Terzi (K), 21 Martic
A disposizione: 12 Sluga, 6 Milos, 9 Anderson, 13 Piccolo, 14 Rossi, 25 Ciurria, 26 Misic, 27 Canadija, 31 Azzi
Allenatore: Pietro Fusco-Renè Poms

Il 4-2-3-1 di Baroni è riuscito ad assestarsi su eccellenti livelli di rendimento una volta prese le misure al nuovo torneo di Serie B. L'allenatore dopo aver fatto vedere ottime cose a Lanciano non era riuscito a trapiantare la sua idea di gioco a Pescara, ma questa nuova chance sembra averlo rimesso in carreggiata tra i tecnici emergenti più interessanti di tutto il panorama italiano. Una situazione molto interessante che deve però essere suffragata dalla necessaria continuità per un club che comunque punta primariamente a consolidarsi in cadetteria. Per lo Spezia il 4-3-3 di Bjelica sta diventando un rimedio poco efficace per una situazione comunque in declino da diverso tempo. I liguri avevano iniziato il campionato con un 4-2-3-1 comunque capace di seguire la scia delle prestazioni della passata stagione. Il digiuno di vittorie e di gol è paradossale per una squadra che ha puntato molto sull'attacco affidando al bomber dello scorso campionato, Catellani, un altro top player per la categoria come Calaiò. 

Novara-Spezia. Allo Stadio Piola si affrontano il Novara di Marco Baroni e lo Spezia di Nenad Bjelica per la quattordicesima giornata di Serie B. I padroni di casa sono ottavi con 19 punti (6 vittorie, 3 pari, 4 sconfitte) con 13 gol fatti e solo 9 subiti. Gli ospiti invece sono undicesimi con 17 punti (4 vittorie, 5 pareggi, 4 sconfitte) con 14 gol fatti e 21 subiti. Il Novara segna in media 1.1 gol a partita con 13.4 conclusioni di cui 5.6 nello specchio, mentre lo Spezia segna in media 1.2 gol a partita con 12.2 tiri a partita di cui 4.3 in porta. Il possesso palla è 21'57'' a 26'19'', mentre la supremazia territoriale vede le due squadre 7'11'' a 10'12''. I passaggi provati sono 486.1 a 562.6 con una percentuale di completati che è 54.1% a 63.7%.

Novara-Spezia sarà diretta dall'arbitro Ivano Pezzuto della sezione di Lecce: appuntamento sabato 21 novembre 2015 alle ore 15:00, quando allo stadio Silvio Piola di Novara le due squadre saranno di fronte per la quattordicesima giornata di Serie B. Per Novara e Spezia l'ultimo turno del campionato è stato particolarmente amaro: i piemontesi hanno visto chiudersi la loro striscia positiva sul campo della Salernitana, mentre i liguri sono incappati nella seconda sconfitta consecutiva, un pesante 0-3 subito in casa contro il Cagliari che ha allontanato i bianconeri dalla zona promozione.

Sabato 21 novembre le due squadre si troveranno di fronte in un faccia a faccia che potrebbe avere conseguenze pesanti per chi non riuscirà a cogliere un risultato positivo. Il Novara, tornato in Serie B in questa stagione dopo un anno di purgatorio in Lega Pro, ha preso il volo dopo la vittoria nel derby contro la Pro Vercelli.

La panchina di Baroni sembrava in bilico, il Novara è diventato invece la squadra del momento fino all'inaspettata battuta d'arresto di Salerno, dove il gol di Donnarumma ha frenato la corsa degli azzurri. Dopo la rocambolesca sconfitta a Bari del turno d'esordio (4-3), lo Spezia sembrava invece lanciato ai livelli di rendimento che gli avevano permesso di lottare per la Serie A nella passata stagione. La vittoria invece manca ormai da sei partite in casa bianconera, con tre sconfitte e tre pareggi che hanno allontanato dal treno di testa i ragazzi del tecnico croato Bjelica.

Le probabili formazioni del match: per il Novara lo svizzero Da Costa come estremo difensore alle spalle di Dickmann, Troest, Poli e Faraoni che comporranno la difesa a quattro. A centrocampo saranno Nicolas Viola e Casarini ad impostare il gioco e coprire le spalle alla difesa con Farago, Pablo Gonzalez e Manconi in appoggio al bomber e capitano Felice Evacuo. Lo Spezia dovrebbe invece scendere in campo con l'argentino Chichizola alle spalle della linea difensiva a quattro con Martic, Valentini, lo spagnolo Postigo e Migliore schierati da destra a sinistra. A centrocampo ci sarà Canadjija al fianco di Brezovec e dello spagnolo Juande mentre Situm, quarto croato titolare nella squadra assieme a Martic, Canadjija e Brezovec, completerà il tridente d'attacco con Catellani e Ciurria, vista la squalifica di Calaiò espulso per doppia ammonizione nella sfida casalinga contro il Pescara.

Per i bookmaker vittoria del Novara quotata da Eurobet a 2.25 e successo dello Spezia quotato a 3.45 da Snai, mentre sempre Eurobet propone a 3.15 il pareggio. L'ottimo momento attraversato dai piemontesi, a dispetto della battuta a vuoto di Salerno, convince le agenzie di scommesse più della rosa sulla carta più attrezzata degli spezzini, che non hanno però finora trovato un passo efficace come quello della passata stagione. Baroni ha chiesto ai suoi di non farsi destabilizzare dal ko di Salerno, esprimendo sempre il gioco fatto vedere dal Novara nelle ultime settimane. Per Bjelica quella del 'Piola' sarà una sorta di ultima chiamata: una nuova sconfitta potrebbe costare la panchina al tecnico cui era chiesto per questa stagione un tangibile salto di qualità, per una squadra ambiziosa come lo Spezia.

La partita di Serie B tra Novara e Spezia sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 5 HD, il numero 255 del Box: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l'applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati il codice d'acquisto pay-per-view è 488316. Sui canali Sport 1 HD (numero 201) e Super Calcio HD (206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B, con aggiornamenti live da tutti i campi. Diretta radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all'interno del programma Tutto il calcio minuto per minuto - Serie B che andrà in onda dalle ore 14:50 e fino alle 17:00.

© Riproduzione Riservata.