BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Real Madrid-Barcellona: quote e ultime novità. I moduli (Liga 13^giornata, oggi sabato 21 novembre 2015)

Probabili formazioni Real Madrid-Barcellona: quote e ultime novità del 'Clasico' in programma sabato 21 novembre 2015 alle ore 18:15, valido per la 13^giornata della Liga spagnola

Il terzino del Real Madrid Daniel Carvajal (sinistra), 23 anni e l'attaccante brasiliano del Barcellona Neymar, 23 (INFOPHOTO)Il terzino del Real Madrid Daniel Carvajal (sinistra), 23 anni e l'attaccante brasiliano del Barcellona Neymar, 23 (INFOPHOTO)

4-3-3 per entrambe le squadre in un faccia a faccia tra Real Madrid e Barcellona in cui la tattica rischia francamente di passare in secondo piano, essendo i due club dotati di una quantità tale di stelle in rosa da sbalordire chiunque. Finora nella squadra di Luis Enrique la maggiore maturità di Neymar sta cominciando a fare la differenza, e sta sopperendo soprattutto ad un'assenza pesantissima come quella di Leo Messi. Il Pallone d'Oro dall'altra parte, Cristiano Ronaldo, è sempre pronto invece a migliorare i suoi record in zona gol con la maglia del Real. La squadra di Benitez sta vivendo però dei cali di concentrazione nella Liga (oltre al ko di Siviglia, anche i pareggi senza reti contro Sporting Gijon e Malaga) che potrebbero avere un grande peso nella corsa al titolo. 

Il Barcellona volerà questa sera a Madrid per sfidare il Real, con quattro assenti. Luis Enrique dovrà fare a meno prima di tutto dell’estremo difensore Ter-Stegen, che ha subito negli scorsi giorni un’operazione dentale e che dovrà stare fermo ai box ancora per qualche giorno. Al suo posto giocherà il secondo Bravo. In difesa mancherà invece il terzino di destra Douglas, mentre a centrocampo due defezioni importanti, leggasi quella di Ivan Rakitic e di Rafinha, quest’ultimo infortunatosi durante la sfida con la Roma di Champions League. Sembra invece farcela Messi, che potrebbe partire da titolare o accomodarsi in panchina.

Sale altissima l’attesa per il big match della 13esima giornata della Liga 2015-2016. Stiamo parlando ovviamente della sfida del Santiago Bernabeu fra i padroni di casa del Real Madrid e gli ospiti del Barcellona. Il tecnico delle Merengues, Rafa Benitez, sembrerebbe aver ormai deciso su quali giocatore puntare quest’oggi, e in attacco non sembrerebbe esservi spazio per il talentuoso esterno/trequartista della nazionale spagnola, Isco. Se tutto andrà come previsto, infatti, l’ex allenatore del Napoli schiererà un 4-3-1-2 con Gareth Bale e Cristiano Ronaldo coppia d’attacco, supportati alle loro spalle dalla stellina della nazionale colombiana, James Rodriguez.

Alle ore 18.15 di questa sera, in diretta dallo stadio Santiago Bernabeu, di scena la sfida fra i padroni di casa del Real Madrid e gli ospiti del Barcellona, match valido per la dodicesima giornata del campionato Liga 2015-2016. Rafa Benitez dovrebbe recuperare l’attaccante della nazionale francese Karim Benzema, che sembra aver ormai completamente superato il problema muscolare delle ultime settimane, la lesione al bicipite femorale. L’ex Lione dovrebbe comunque partire dalla panchina, per lasciare spazio a Cristiano Ronaldo prima punta, con Bale e Isco sui due esterni.

Lo spettacolo del Clasico, la sfida fra il Real Madrid e il Barcellona, la farà da padrona questa sera in Spagna e non solo. Le Merengues affronteranno allo stadio Santiago Bernabeu gli storici rivali catalani per il primo grande bit match della stagione 2015-2016 della Liga. Buonissime nuove in casa blaugrana visto che l’allenatore Luis Enrique potrà finalmente contare su Lionel Messi. La star argentina, out da diverse settimane per via di un infortunio al ginocchio, torna finalmente fra gli arruolabili per l’appuntamento di prestigio di oggi. Resta solo da capire se la Pulce partirà dal primo minuto o se eventualmente si accomoderà in panchina per poi fare il suo ingresso nel corso del match.

Tavola apparecchiato per l'ennesimo Clasico, la supersfida del campionato spagnolo che vedrà di fronte Real Madrid e Barcellona: le due arci rivali si affronteranno sabato 21 novembre 2015 allo stadio Santiago Bernabeu di Madrid, calcio d'inizio alle ore 18:15. La classifica della Liga spagnola dopo le prime dodici giornate vede in testa il Barcellona con 27 punti, il Real Madrid segue in seconda posizione a quota 24 indi per cui punterà al successo per operare l'aggancio. L'arbitro della supersfida sarà il signor Fernandez Borbalan. Di seguito le quote e le probabili formazioni di Real Madrid-Barcellona.

Un'occhiata al pronostico proposto da SNAI per il Clasico di sabato 21 novembre 2015. Quote in equilibrio: il segno 1 per la vittoria casalinga del Real Madrid è valutato 2,45, il segno X per il pareggio finale risponde a quota 3,60, il segno 2 per il successo esterno del Barcellona vale 2,65. Opzione Under quotata 2,50, Over 1,47, Goal 1,40 e NoGoal 2,70.

Modulo 4-3-3 per il Real Madrid di Rafa Benitez che in un modo o nell'altro dovrebbe recuperare tutti i giocatori infortunati o acciaccati nelle ultime settimane. Da capire chi di loro sarà mandato in campo: ad esempio Sergio Ramos e il terzino Carvajal, doloranti rispettivamente a spalla e caviglia sinistra, dovrebbero stringere i denti e far parte della linea difensiva titolare, completata dal francese Varane e dal brasiliano Marcelo sulla sinistra. A centrocampo Modric e Kroos ai fianchi dell'altro verdeoro Casemiro, ormai punto fermo di Benitez e favorito sul più offensivo Isco. Davanti rimane in forse Benzema, giocheranno sicuramente Cristiano Ronaldo e Bale, a completare il tridente sarà James Rodriguez. In porta il costaricano Keylor Navas a sua volta reduce da problemi muscolari.

4-3-3 anche per il Barcellona dell'ex Luis Enrique, giocatore delle Merengues dal 1991 al 1996 quando poi passò al Barcellona. Sembra tutto pronto per il ritorno in campo di Lionel Messi, assente per infortunio da fine settembre. Il numero 10 argentino comporrà il tridente offensivo con i fratelli del gol sudamericani, Luis Suarez e Neymar. A centrocampo dovrebbe rivedersi il croato Rakitic, recentemente fermato da un problema alla gamba destra: con lui il 'prestigiatore' Iniesta e Busquets. In difesa da destra a sinistra Dani Alves, Piqué, Mascherano e Jordi Alba, tra i pali il cileno Carlos Bravo.