BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Parma-Imolese (risultato finale 0-0): il tabellino. Crociati sottotono (Serie D 15^giornata, oggi domenica 22 novembre 2015)

Diretta Parma-Imolese: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie D in programma domenica 22 novembre 2015, valida per la 15^giornata del girone D

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Allo stadio Ennio Tardini, il Parma capolista viene bloccato dall'Imolese sullo 0 a 0. Nel primo tempo gli ospiti, pur dovendo inserire Ferrante per Landi a causa di un infortunio già al quarto d'ora, si rendono complessivamente più pericolosi con i tentativi di Poesio al 5', la rovesciata di Tattini al 18' e la doppia chance per Ferretti al 29' e Selleri al 30' su punizione, fermati dai guanti di Zommers. I padroni di casa invece faticano a costruire e si affacciano in avanti sporadicamente con Baraye all'11', Lucarelli di testa al 16' e Vignali sia al 14' che al 35'. Il secondo tempo inizia con l'ennesima prodezza di Zommers al 49' a cui risponde Lauria da fermo al 58'. Al 63' il tecnico rossoblu è costretto ad un nuovo cambio per un problema fisico richiamando Syku per Serra ed i suoi cominciano a calare nel rendimento dopo aver speso tanto fino a quell'istante. Al 72' i Crociati protestano a lungo per un possibile fallo da rigore di Bertoli su Musetti non ravvisato dall'arbitro Gentile e, dall'altra parte, al 75' Poesio ci prova con un colpo di testa. L'occasione più grande per i parmensi è certamente quella del 79' quando la conclusione a botta sicura del neo entrato Melandri si stampa contro il palo e Zommers deve compiere un'ultima parata fondamentale su un altro subentrato, Lolli, all'87'. Nei quattro abbondanti minuti di recupero concessi, nessuna delle due formazioni riesce a produrre granchè se non una girata fuori misura di Musetti al 93'. Il Parma sale così a 37 punti mentre l'Imolese arriva a quota 24 con il punto conquistato questo pomeriggio.

Gara dai due volti: nel primo tempo gli ospiti creano ed impongono un buon ritmo mentre, nella ripresa, i padroni di casa respirano di più tenendo a lungo il possesso del pallone.  Subisce l'Imolese per lunghi tratti della partita e riesce raramente ad orchestrare la propria manovra in maniera fluida. Davvero troppa invece l'imprecisione in fase offensiva con pochissimi tiri realmente degni di nota.  Sorprende il Parma con giocate pericolose per quasi l'intera prima frazione. Nel secondo tempo invece paga le energie spese in precedenza e tiene banco all'avversario preferendo portare a casa un punto prezioso.  Vede male in diverse situazioni ed il contatto tra Bertoli e Musetti meritava molto probabilmente il rigore.

Al Tardini finisce 0 a 0 tra Parma ed Imolese che conquistano così un punto a testa. Nel finale, il subentrato Lolli impegna all'87' Zommers, ottimo nel rispondere presente per l'ennesima volta salvando in questo modo il risultato. Quello di Musetti al 93' è l'ultimo tentativo della gara e nemmeno gli abbondanti quattro minuti di recupero regalano qualche emozione alle due compagini.

Mancano appena dieci minuti al novantesimo tra Parma ed Imolese ed il risultato non accenna a smuoversi dallo 0 a 0. Al 72' i padroni di casa protestano per un probabile fallo da rigore di Bertoli su Musetti ma secondo l'arbitro Gentile il contrasto è stato regolare. Al 79' il subentrato Melandri potrebbe portare finalmente in vantaggio i suoi se la sua conclusione a botta sicura non si stampasse sul palo.

La partita tra Parma ed Imolese è arrivata ora al sessantacinquesimo minuto ed è sempre 0 a 0 tra le due formazioni. I Crociati effettuano i loro primi cambi del match inserendo Adorni e Melandri al posto di Messina e Vignali, continuando tuttavia ad ottenere scarsi risultati in zona goal, mentre i rossoblu ospiti iniziano a tirare il fiato dopo aver speso tanto ed inseriscono Serra per Syku dopo averlo perso per infortunio.

Al Tardini il Parma e l'Imolese sono rientate in campo per il secondo tempo da cinque minuti ed il risultato continua ad essere di 0 a 0. Entrambi gli allenatori non hanno effettuato sostituzioni tra una frazione e l'altra e sono sempre gli ospiti a rendersi più pericolosi costringendo Zommers alla parata al 49'.

La sfida tra Parma ed Imolese è iniziata da trentacinque minuti con il punteggio che non si sblocca dallo 0 a 0. Gli ospiti insistono alla ricerca del vantaggio con un'occasione per Ferretti al 29' contenuta in calcio d'angolo da Zommers così come para il nuovo tentativo su punizione al 30'. I padroni di casa faticano a costruire e ci provano solo con Vignali al 35'.

Allo stadio Ennio Tardini il Parma affronta l'Imolese nella quindicesima giornata di Serie D del girone D e, quando la partita è cominciata da venti minuti, le due squadre sono sullo 0 a 0. Gli ospiti si affacciano in avanti col tiro di Poesio al 5' e quello deviato al 7', entrambi facilmente controllati da Zommers. All'11' Baraye risponde con una conclusione velleitaria dalla distanza e troppo debole per essere pericolosa e al 14' Vignali prova a fare meglio. Sul corner conseguente al 16', Lucarelli gira di testa alto di poco. L'Imolese è stata costretta a sostituire Landi con Ferrante al 15' a causa di un infortunio dovuto ad un contrasto. Da sottolineare la bella rovesciata poco fortunata di Tattini al 18'.

Il Parma ospita l'Imolese per la giornata numero 15 per il Gruppo D di Serie D; la partita sta per cominciare, è tutto pronto allo stadio Tardini. Alla vigilia ha parlato il tecnico Luigi Apolloni che ha voluto fare anche chiarezza sulla situazione legata al mercato. Ecco le sue parole: "Ora non pensiamo al mercato. Dobbiamo valorizzare i calciatori che già sono nella nostra rosa. Con l'infortunio di Longobardi dobbiamo pensare a qualche variazione davanti, ma abbiamo gli attaccanti giusti in rosa. Melandri può fare la prima punta, aspettiamo le risposte di chi scenderà in campo. Mulas è un calciatore molto interessante e ha avuto un infortunio difficile da superare. Al momento non è in condizione. Stiamo valutando anche le uscite di mercato, i ragazzi si stanno guardando intorno se non stanno trovando spazio".

Si affrontano oggi per la quindicesima giornata di Serie D Gruppo D il Parma e l'Imolese allo Stadio Ennio Tardini alle ore 14.30. I padroni di casa sono in testa alla classifica con 36 punti, fino a questo momento hanno collezionato 11 vittorie, 3 pari e nessuna sconfitta. I gialloblu hanno segnato 29 reti, subendone appena 4 in 14 partite. Gli ospiti hanno collezionato 23 punti con 7 vittorie e 2 pareggi oltre a 5 sconfitte. L'Imolese ha segnato 23 reti, subendone 16. La squadra di casa ha collezionato nelle ultime cinque partite quattro vittorie e un solo pareggio per 0-0 in casa del Castelfranco e viene dal successo esterno per 3-1 contro San Marino. Per l'Imolese è un momento molto difficile, la squadra ospite infatti dopo sei vittorie di fila ha collezionato due ko consecutivi contro Altovicentino e il Forlì. Entrambe le partite sono terminate 2-1, gare combattute fino alla fine. 

Dall'arbitro Gentile è il nuovo impegno in programma per la squadra gialloblù allenata da Luigi Apolloni: l'appuntamento è fissato per domenica 22 novembre 2015 allo stadio Ennio Tardini, calcio d'inizio come di consueto alle ore 14:30. Match valido per il girone D del campionato di Serie D, di cui le due squadre fanno parte: la classifica del raggruppamento dopo quattordici giornate vede il Parma in testa da solo con 36 punti.

Il bilancio dei ducali registra 11 vittorie e 3 pareggi (5-1 in casa), mentre la prima sconfitta deve ancora arrivare. L'ostacolo Imolese si prospetta insidioso: la squadra allenata da Guido Pagliuca occupa la sesta posizione con 23 punti frutto di 7 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte (3-2-2 in trasferta). Parma che finora vanta il miglior attacco del girone D con 29 gol segnati, ed anche la miglior difesa con solamente 4 reti incassate; 23-16 invece lo score dell'Imolese.

La squadra di Apolloni è reduce da due vittorie consecutive per 3-1, che hanno riscattato il contestato 0-0 a Castelfranco della 12^giornata ed il ko nella Coppa Italia di categoria, maturato contro la Correggese lo scorso 29 ottobre; gli ultimi dieci giorni hanno visto i gialloblù sconfiggere prima il Legnago al Tardini e poi il San Marino in trasferta. Particolarmente in forma l'attaccante Riccardo Musetti che in queste due partite ha messo a segno tre gol: contro il San Marino Apolloni lo ha inserito nell'undici titolare al posto di un elemento importante come Lauria, ed il trentaduenne di Carrara lo ha ripagato con una doppietta. 

L'attrazione principale dell'attacco parmense rimane comunque il senegalese Yves Baraye, classe 1992 in prestito dal Chievo Verona in grado di contribuire sia in fase realizzativa, come dimostrano i sei gol messi a segno finora, che in quella di rifinitura.

Attenzione anche a Francesco Corapi, centrocampista centrale di 29 anni a segno sia contro la Legnago Salus che a San Marino: dovrebbe far coppia con Giorgino davanti alla difesa relegando ancora in panchina il pariruolo Miglietta. La difesa invece poggia sull'esperienza di Alessandro Lucarelli e Luca Cacioli, mentre per le due caselle di terzini se la giocano in quattro: Michele Messina e Lorenzo Adorni per la fascia destra, Alessio Agrifogli e Giacomo Ricci, entrambi nati nel 1996, per quella mancina. Tra i pali dovrebbe invece tornare Kristaps Zommers: il diciottenne ha saltato le ultime due partite per rispondere alla convocazione della nazionale giovanile della Lettonia, al suo posto ha giocato il coetaneo senegalese Alioune Fall.

In settimana il Parma ha disputato un test amichevole a Fognano, contro lo Juventus Club: risultato finale 12-0 con triplette per Matteo Guazzo e il gambiano Moussa Balla Sowe, doppiette di Daniele Melandri ed Andrea Vignali e reti singole per Marcello Sereni e Musetti. Contro l'Imolese mancherà il centravanti Cristian Longobardi, che rientrerà solo ad inizio 2016 causa frattura del malleolo personale sinistro, rimediata nella trasferta di Castelfranco dell'8 novembre.

La partita di Serie D tra Parma ed Imolese sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 8 HD, il numero 258 del Box: telecronaca dalle ore 14:30 a cura di Gaia Brunelli, con il commento tecnico dell'ex giocatore e dirigente gialloblù Alessandro Melli. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l'applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone.