BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Udinese-Sampdoria (risultato finale 1-0) info streaming video e tv: vince l'undici di Colantuono! (Serie A 2015, oggi 22 novembre)

Diretta Udinese-Sampdoria, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca al Friuli, valida per la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

È terminata allo stadio Friuli la gara tra Udinese e Sampdoria, a spuntarla è la formazione di Colantuono che batte quella di Montella per 1 a 0 grazie al gol di Badu realizzato nel primo tempo. Nelle fasi finali del match la Sampdoria non riesce a trovare le energie per trovare il gol del pari, i blucerchiati rimangono anche in dieci per il rosso diretto a Zukanovic che abbatte da dietro Badu lanciato in contropiede. Con l'uomo in più, l'Udinese gestisce con ancora più tranquillità il pallone e nell'ultimo minuto di gioco va ancora al tiro con Badu, il migliore in campo. Grazie a questo successo, l'Udinese sale a quota 15 punti in classifica, la Sampdoria rimane ferma a quota 16.  

Quando mancano dieci minuti al termine dell'incontro tra Udinese e Sampdoria, il punteggio è sempre fermo sull'1 a 0 per l'undici di Colantuono. La formazione di Montella non lascia nulla di intentato e con gli ingressi di Cassano e Lazaros prova a togliere i punti di riferimento agli avversari. Al 72' occasione Samp su punizione, ma il tiro di Eder impatta sulla barriera. Nelle fila dell'Udinese entrano anche Ali Adnan e Totò Di Natale, Colantuono vuole forze fresche in vista del finale che si preannuncia infuocato. Al 78' Badu (servito da Di Natale) si divora clamorosamente il gol del 2 a 0 che avrebbe chiuso il match.  

Al ventesimo minuto del secondo tempo, il punteggio di Udinese-Sampdoria rimane sull'1 a 0 in favore della formazione di casa. L'undici di Colantuono non si accontenta del vantaggio e continua ad avanzare, approfittando degli spazi lasciati liberi dagli ospiti alla ricerca del pareggio che al 58' si mettono in evidenza con Muriel, autore di una gran giocata ma che rovina tutto con un brutto tiro. Poco dopo torna in attacco l'Udinese con Aguirre che entra in area ma al momento del tiro viene fermato da Moisander. Sampdoria volenterosa ma le manca la giocata giusta per rimettersi in carreggiata. Al 63' palla gol per Fernando che dal limite dell'area calcia, il pallone termina di poco a lato. Nel frattempo ha fatto il suo ingresso in campo anche Cassano.  

È ripresa al Friuli la sfida tra Udinese e Sampdoria, al quinto minuto del secondo tempo il punteggio è di 1 a 0. Sul finire di primo tempo l'undici di Montella prova a reagire ma senza creare azioni concrete, Eder lamenta una trattenuta nei suoi confronti dentro l'area ma l'arbitro lascia correre. A inizio ripresa sono gli ospiti a prendere l'iniziativa, la retroguardia dell'Udinese fa buona guardia e impedisce agli attaccanti avversari di arrivare dalle parti di Karnezis.  

Al trentacinquesimo minuto del primo tempo, l'Udinese è in vantaggio sulla Sampdoria per 1 a 0. Partita che fatica ad accendersi, ma ogni tanto arriva qualche fiammata. Al 24' la Sampdoria va di nuovo al tiro con Soriano che però non trova la porta. Un minuto dopo l'Udinese va vicino al gol con Théréau che calcia forte ma centrale per Viviano che para dimostrando un'ottima prontezza di riflessi, sul tap-in Iturra manda il pallone fuori. Al 28' ci prova De Silvestri che avanza e viene servito da Eder, anche questa conclusione termina sul fondo. Padroni di casa sempre aggressivi su ogni pallone, ospiti che invece sbagliano qualche passaggio di troppo. Al 34' arriva il vantaggio dell'Udinese con Badu che, servito da Théréau, insacca il pallone alle spalle di Viviano e fa 1-0.  

Quando siamo giunti al ventesimo minuto del primo tempo, non è cambiato il punteggio di Udinese-Sampdoria, ancora fermo sullo 0-0. Buon pressing dei padroni di casa che costringono gli ospiti all'errore, su tutti Viviano e Carbonero che sbagliano stop e passaggi facendo correre grossi pericoli all'undici di Montella. Al 10' Badu arriva al tiro, la palla termina a lato. Al 13' Soriano entra in area ma al momento di calciare viene chiuso dai difensori dell'Udinese. Al 18' primo squillo della Samp con Eder che accelera e va al tiro, ma la palla termina fuori.  

È iniziata allo stadio Friuli la sfida tra Udinese e Sampdoria, al quinto minuto del primo tempo il risultato è di 0 a 0. Prima dell'inizio del match sono state eseguite le note della Marsigliese, in omaggio alle vittime degli attentati di Parigi. Padroni di casa subito in avanti con gli inserimenti di Badu e Aguirre che guadagnano un calcio d'angolo, Sampdoria all'attacco con Eder che però non riesce a sfondare la difesa avversaria.  

Tutto pronto allo stadio Friuli per l'inizio della partita tra Udinese e Sampdoria, i friulani hanno bisogno di vincere per tenere a debita distanza la zona retrocessione, in casa blucerchiata grande curiosità per la prima panchina di Montella. Vediamo le formazioni ufficiali. 31 Karnezis; 2 Wague, 5 Danilo, 30 Felipe; 27 Widmer, 7 Badu, 20 Lodi, 16 Iturra, 21 Edenilson; 77 Thereau, 74 Aguirre In panchina: 90 Romo, 97 Meret, 41 Pontisso, 11 Domizzi, 89 Piris, 26 Pasquale, 13 E.Insua, 53 Adnan, 23 Marquinho, 8 B.Fernandes, 10 Di Natale, 18 Perica Allenatore: Stefano Colantuono 2 Viviano; 29 De Silvestri, 26 Silvestre, 4 Moisander, 87 Zukanovic; 8 E.Barreto, 7 Fernando, 21 Soriano; 77 Carbonero, 24 Muriel, 23 Eder In panchina: 1 Puggioni, 57 Brignoli, 19 Regini, 13 Pedro Pereira, 17 Palombo, 95 Ivan, 18 Christodoulopoulos, 99 Cassano, 11 Bonazzoli, 9 A.Rodriguez Allenatore: Vincenzo Montella Arbitro: Marco Di Bello (sezione di Brindisi) 

L'Udinese di Stefano Colantuono ospita allo Stadio Friuli la Sampdoria che in settimana ha affidato la guida tecnica a Vincenzo Montella. I friulani sono quartultimi con 12 punti (3 vittorie, 3 pari, 6 sconfitte) con 10 gol fatti e 15 subiti, mentre i blucerchiati sono decimi con 16 punti (4 vittorie, 4 pari, 4 sconfitte) con 19 gol fatti e 17 subiti. I padroni di casa hanno collezionato 120 conclusioni di cui 56 in porta, mentre gli ospiti 103 tiri di cui 53 nello specchio. Il possesso palla di media è 22'22'' a 24'58''. I migliori assistman sono Alberto Di Natale e Antonio Cassano a 5. Il miglior marcatore è Eder con 9 reti seguito a 4 da Muriel e a 3 da Soriano, Thereau e Zapata. Karnezis è il calciatore che ha collezionato più minuti, 1149.

L'Udinese di Stefano Colantuono ospita allo Stadio Friuli la Sampdoria che in settimana ha affidato la guida tecnica a Vincenzo Montella. I friulani sono quartultimi con 12 punti (3 vittorie, 3 pari, 6 sconfitte) con 10 gol fatti e 15 subiti, mentre i blucerchiati sono decimi con 16 punti (4 vittorie, 4 pari, 4 sconfitte) con 19 gol fatti e 17 subiti. I padroni di casa hanno collezionato 120 conclusioni di cui 56 in porta, mentre gli ospiti 103 tiri di cui 53 nello specchio. Il possesso palla di media è 22'22'' a 24'58''. I migliori assistman sono Alberto Di Natale e Antonio Cassano a 5. Il miglior marcatore è Eder con 9 reti seguito a 4 da Muriel e a 3 da Soriano, Thereau e Zapata. Karnezis è il calciatore che ha collezionato più minuti, 1149. 

Nonostante fosse legato ancora da un contratto fino a fine stagione con la Fiorentina, Vincenzo Montella ha deciso di rimettersi in gioco sulla panchina di una delle squadre alle quali è stato maggiormente legato da allenatore. Emozionante è stato definito dal tecnico il ritorno a Genova in un ambiente da lui ben conosciuto, un carico d'entusiasmo che Montella non vuole disperdere provando ad ottenere quella che per lui sarebbe la vittoria numero centouno da allenatore in carriera. Espugnare il 'Friuli' non sarà però affatto facile per le sopra citate necessità di punti che stanno animando l'Udinese. Stefano Colantuono ha affermato di aver visto la sua squadra giocare alla pari contro un Napoli che si presentava lanciato da una lunga serie positiva all'appuntamento. Nonostante questo però l'allenatore ex Atalanta ha sottolineato l'importanza di tornare al più presto ai tre punti, che mancano dalla vittoria interna contro il Frosinone, per ritrovare sicurezza in classifica. 

, diretta dall'arbitro Marco Di Bello della sezione di Roma, si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio, vale per la tredicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Sarà la prima di Vincenzo Montella sulla panchina della Sampdoria. Dopo l'addio estivo alla Fiorentina, l'ex attaccante della Nazionale si rimette in gioco con quella che è stata la squadra che lo ha lanciato alla ribalta della Serie A come uno dei più forti attaccanti italiani della sua generazione. Oggi l'Aeroplanino si rimetterà dunque in gioco per provare a rivitalizzare la stagione dei blucerchiati. Iniziata male con l'immediata eliminazione dall'Europa League per mano dei modesti serbi del Vojvodina, passata poi per un buon inizio in campionato.

Ma il recente calo di risultati culminato con la sconfitta interna contro la Sampdoria ha portato all'esonero di Walter Zenga e all'arrivo di Montella sulla panchina blucerchiata. L'Udinese dalla sua al momento ha un solo punto di vantaggio sul terzultimo posto: dopo l'inizio boom con la vittoria all'esordio allo Juventus Stadium, i bianconeri hanno trovato molte difficoltà, ritrovandosi costretti a lottare da subito in zona retrocessione.

Dopo due pareggi contro Empoli in casa e Chievo in trasferta, come detto a Walter Zenga è stata fatale la sfida contro la Fiorentina prima in classifica. Samp sotto già di due reti a fine primo tempo e incapace di reagire contro una formazione viola che non rappresenta ormai più una sorpresa al vertice della classifica. Nonostante i sedici punti della Sampdoria permettano al club genovese di stazionare ancora a metà classifica in Serie A, la società ha deciso di non concedere più tempo all'ex portiere della Nazionale, richiamando in panchina un idolo della tifoseria blucerchiata come Montella. 

L'Udinese ha perso le ultime due trasferte di campionato contro Roma e Napoli, pareggiando zero a zero in casa contro il Sassuolo nel mezzo di questi due impegni. Dodici punti in altrettante partite disputate sono senz'altro una media troppo bassa per garantirsi un campionato tranquillo, ed in caso di nuovi passi falsi, magari a partire proprio dalla partita contro la Sampdoria, anche la posizione di Colantuono potrebbe farsi in bilico. Lo scorso 10 maggio la Sampdoria ha ottenuto uno spettacolare successo sul campo dell'Udinese, passando grazie alla doppietta di Soriano e grazie ai gol di Acquah e Duncan e imponendosi come un netto quattro a uno.

Tanti gol e tanto spettacolo anche nel precedente della stagione 2013/14, quando le due squadre pareggiarono con pirotecnico tre a tre. Al 5 maggio 2013 risale invece l'ultimo successo dei friulani contro i liguri, tre a uno con reti bianconere di Muriel e Di Natale (doppietta). Proprio il miglior Di Natale, anche a causa dell'età ormai avanzata, sta mancando all'Udinese, mentre la Sampdoria a sua volta, pur vantando un potenziale offensivo importante con un Eder in forma da capocannoniere, non è riuscita ad imporre il suo gioco in tutte le occasioni in cui è stata chiamata a farlo.

Nonostante l'arrivo di Montella in panchina abbia regalato un certo entusiasmo all'ambiente blucerchiato, i bookmaker che hanno stilato le quote per questa partita del Friuli vedono l'Udinese favorita. Quota Snai di 2.15 per il successo interno dei friulani, mentre Eurobet propone a 3.60 la vittoria esterna e Betfair a 3.40 il pareggio.

Su Sky Calcio 2 HD (canale 252 del satellite) andrà in onda la diretta televisiva in esclusiva per gli abbonati Sky, con diretta streaming video via internet garantito dal sito skygo.sky.it, così da attivare su PC, tablet e smartphone l'applicazione Sky Go che non richiede costi aggiuntivi. Non ci sarà invece una diretta televisiva sui canali della pay tv del digitale terrestre.