BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video / Fiorentina-Empoli (2-2): highlights e gol della partita. Livaja al commento (Serie A 2015-2016, 13^ giornata)

Video Fiorentina-Empoli (2-2): highlights e gol della partita di Serie A 2015-2016, valida per la 13^ giornata. Le immagini salienti del match del Franchi (domenica 22 novembre 2015)

Nikola Kalinic (Infophoto) Nikola Kalinic (Infophoto)

Un punto importante quello ottenuto dall’Empoli, che sul campo della Fiorentina, l’Artemio Franchi, ha pareggiato con il risultato di due reti a due dopo essere comunque andato in vantaggio per due a zero. Autore della rete che ha sbloccato l’incontro è stato Livaja, al suo primo gol da quando veste la casacca dell’Empoli: «Si sono contento per questo gol, sono contento per i tifosi e per il mio primo gol in maglia azzurra. Dopo il due a zero dovevamo vincere questa partita, ma la Fiorentina è forte e nel secondo tempo ci ha fatto due gol in cinque minuti. Domenica contro la Lazio sarà molto importante per la nostra salvezza e penso che potremo dare fastidio ai biancocelesti e forse vincere anche la gara».

Sfida spettacolare a Firenze, con il match fra i padroni di casa della Fiorentina e l’Empoli che si è chiuso con il risultato di due reti a due, in perfetta parità. A fine gara ha parlato il tecnico dei toscani, Giampaolo: «Una partita difficile perché giochi contro una squadra che gioca a calcio e che ti mette in difficoltà con il palleggio. Avremmo vinto se avessimo trovato una squadra di minore qualità e se non avessimo sprecato tanto, ma abbiamo disperso energie per via dell’avversario. Abbiamo fatto una partita straordinaria, monumentale, posso capire che ci sia un po’ di amaro in bocca ma noi non siamo presuntosi. Un pareggio meritato mettendo in difficoltà una squadra forte che lotterà fino alla fine per lo scudetto».

Il derby toscano tra Fiorentina ed Empoli si chiude con il risultato di 2-2. Il primo tempo inizia subito in salita per la Fiorentina: per due volte Maccarone ha tutto il tempo di piazzare una conclusione a giro dalla sinistra ma in entrambi i casi, per fortuna dei viola, l'attaccante pecca di precisione e potenza. I ripetuti campanelli d'allarme diventano annuncio di catastrofe al minuto 17: Saponara dalla trequarti scodella un gran pallone per Livaja che, in area, controlla e fulmina Tatarusanu con un destro violentissimo. L'azione era però da fermare in quanto l'ex Atalanta, sull'assist del compagno, partiva in netta posizione di fuorigioco. Dopo il gol subito la Fiorentina non reagisce; anzi, smarrisce completamente la bussola incassando la seconda rete a distanza di dieci minuti dalla prima. Paredes calcia sulla barriera una punizione dai 30 metri, il pallone arriva al limite dell'area sul mancino di Buchel che lascia partire con estrema tranquillità un tiro che si infila dove il portiere viola non può arrivare. Al 39' da segnalare un'altra grave svista di Banti e assistenti: Saponara viene atterrato in area da Astori, il rigore appare evidente per tutti ma non per l'arbitro che, tra le proteste ospiti, lascia proseguire. Nella ripresa Paulo Sousa si gioca subito due cambi: dentro Kalinic e Bernardeschi, fuori i deludenti Rebic e Mario Suarez. Eppure è sempre l'Empoli a far paura, al 53', con Zielinski il cui diagonale viene deviato sul fondo da un attento Tatarusanu. Al 55' la Fiorentina torna in partita grazie a Kalinic: dalla sinistra Marcos Alonso disegna un cross sul quale il croato si avventa beffando Skorupski. Lo show di Kalinic non è finito qui perché dopo appena 5' l'attaccante torna a timbrare il cartellino dei marcatori: questa volta è Babacar dalla destra a lavorare un buon pallone e a mettere al centro un assist appetitoso. Tonelli e Laurini si fanno anticipare da Kalinic che in deviazione trova il prezioso 2-2. La Fiorentina, sulle ali dell'entusiasmo, spinge al massimo per cercare il definitivo sorpasso ma al 77', quando il 3-2 sembrava ormai scontato, la girata di Kalinic si stampa sull'incrocio dei pali. Il derby toscano si chiude in parità: 2-2 tra Fiorentina ed Empoli. Analizzando le statistiche notiamo come l'ampio possesso palla dei padroni di casa non abbia portato frutti sperati: i viola si impongono con il 65,5% contro il misero 34,5% ospite. Per quanto concerne le conclusioni, sono 18 i tiri complessivi della Fiorentina di cui 5 nello specchio: l'Empoli si ferma a 15, con 4 diretti verso la porta di Tatarusanu.

Al termine di Fiorentina-Empoli, queste le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Premium Sport dal centrocampista viola Borja Valero: "Conoscevamo l'Empoli. Loro sono stati bravi a metterci in difficoltà impedendoci di fare pressione come nostra abitudine. Nella ripresa ci siamo scossi e abbiamo sfiorato la vittoria. Forse siamo stati poco lucidi nel primo tempo ma nel secondo ci siamo ripresi".