BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Astana-Benfica (risultato finale 2-2): kazaki eliminati a testa alta (oggi 25 novembre 2015, Champions League girone C)

Diretta Astana-Benfica: risultato finale 2-2. I kazaki chiudono imbattuti in casa, i lusitani si prendono la qualificazione agli ottavi grazie alla rimonta firmata da Raul Jimenez

Lo stadio di Astana Lo stadio di Astana

Astana-Benfica finisce 2-2: nella quinta giornata del girone C di Champions League 2015-2016 i lusitani ottengono il pareggio che di fatto li qualifica agli ottavi di finale, ma lo devono sudare contro un’Astana che alla prima partecipazione della storia in una fase finale di un grande torneo termina imbattuta in casa e può ancora prendersi il terzo posto nel girone che significherebbe Europa League. Nel primo tempo Twumasi e Anicic portano i kazaki addirittura sul 2-0; il Benfica in bambola e incredulo ha il merito di trovare il gol che accorcia le distanze prima dell’intervallo, e nella ripresa colpisce con lo stesso Raul Jimenez la cui doppietta risulta decisiva. Ora palla nelle mani dell’Atletico Madrid, che anche solo pareggiando contro il Galatasaray sarebbe qualificato agli ottavi di finale. 

Al 65’ minuto di gioco il risultato di Astana-Benfica è ancora 2-1. I kazaki intravedono un’altra grande impresa dopo i due pareggi contro Galatasaray e Atletico Madrid; un’impresa che li spingerebbe ad essere ancora in corsa per gli ottavi di finale e in ogni caso favoriti per il terzo posto qualora il Galatasaray dovesse perdere sul campo dell’Atletico. Girandola di cambi nel Benfica: fuori Samaris e Silvio, dentro Talisca e André Almeida. Il Benfica con questo risultato sarebbe comunque qualificato agli ottavi in caso di vittoria o pareggio della banda Simeone, ma rischia di perdere il primo posto che significherebbe avere un sorteggio decisamente più agevole. 

Altri due gol nel primo tempo di Astana-Benfica. Poco dopo la mezz'ora e precisamente al 31' minuto è arrivato il raddoppio dei kazaki: altro cross dal lato sinistro, questa volta di Kethevoama, e conclusione vincente di Marin Anicic che realizza con un tiro basso e angolato. Prima rete stagionale per il difensore bosniaco. Al 40' invece il Benfica dimezza lo svantaggio: a segno il messicano Raul Jimenez, partita riaperta. 

Astana in vantaggio al 19' minuto di gioco. Assist dalla sinistra di Junior Kabananga e gol del ghanese Patrick Twumasi, che supera Julio Cesar e porta avanti la squadra kazaka. Settimo gol stagionale per il ventunenne esterno d'attacco, il primo in Champions League.

Tutto pronto all'Astana Arena per la sfida di Champions League tra i kazaki padroni di casa e i portoghesi del Benfica, che cercano il successo qualificazione. Di seguito le formazioni ufficiali del match che comincerà alle ore 16:00. 1 Eric; 33 B.Ilic, 44 Postnikov, 5 Anicic, 77 Shomko; 23 Twumasi, 88 Canas, 6 Maksimovic, 10 Kethevoama; 89 Kabananga, 11 Muzhikov In panchina: 85 Loginovski, 2 Y.Akhmetov, 15 Beysebekov, 8 Zhukov, 20 Kozhamberdy, 24 Dedechko, 9 Schetkin Allenatore: Stanimir Stoilov 12 Julio Cesar; 28 Silvio, 2 Lisandro Lopez, 33 Jardel, 19 Eliseu; 85 Renato Sanches, 7 Samaris; 20 Gonçalo Guedes, 17 Jonas, 21 Pizzi; 9 Jimenez In panchina: 1 Ederson, 34 André Almeida, 24 Cristante, 39 Carcela-Gonzalez, 30 Talisca, 38 Nuno Santos, 11 Mitroglou Allenatore: Rui Vitoria Arbitro: Ruddy Buquet (Francia)

Analizzando la possibile chiave tattica di Astana-Benfica, notiamo che il 4-4-2 dell'Astana di Stoilov si è dimostrato modulo ordinato, che ha ben inquadrato la squadra kazaka in campo anche contro rose sulla carta di caratura tecnica maggiore. Il 4-4-2 sarà la scelta anche dell'allenatore del Benfica Rui Vitoria, che ha messo in campo una squadra che ha subito trovato una dimensione europea, col Benfica che vuole tornare a lasciare il segno in Europa dopo la doppia finale di Europa League (entrambe perse) nel 2013 e nel 2014. Di certo i portoghesi punteranno sulla maggiore qualità, mentre per l'Astana saranno necessarie grande applicazione e concentrazione per avere speranze.

Sarà diretta dall'arbitro francese Ruddy Buquet e sarà una partita valida per la quinta giornata del girone C di Champions League, oggi pomeriggio alle ore 16.00 italiane all'Astana Arena della capitale kazaka, dove saranno già le 21.00. Un passo decisivo verso la qualificazione agli ottavi di finale, magari anche verso la conquista del primo posto nel girone. Per entrambe le squadre c'è la consapevolezza di affrontare un crocevia fondamentale per i rispettivi cammini europei.

Il Benfica mantiene due lunghezze di vantaggio sull'Atletico Madrid che partiva favorito per il conseguimento della prima posizione, ma negli equilibri del girone fa ancora la differenza la vittoria dei lusitani al Vicente Calderon. I colchoneros nel precedente turno hanno mancato l'aggancio al Benfica proprio a causa del pareggio senza reti in Kazakhstan. Neanche il Galatasaray era riuscito a vincere sul campo della matricola assoluta di questa edizione della Champions League.

Il Benfica tenterà l'impresa in quella che sarà una delle trasferte più lunghe in assoluto a livello logistico sul palcoscenico europeo. A quota due punti, l'Astana non può più sperare negli ottavi di finale, ma nell'Europa League, con il Galatasaray a due lunghezze di distanza e da affrontare in Turchia, sì. La speranza per i kazaki è quella di trovare un altro exploit, ma sarà dura contro un Benfica che quest'anno ha aperto un nuovo ciclo tecnico e si sta dimostrando competitivo anche in Europa. 

Le probabili formazioni che si affronteranno alle ore 16.00 italiane in Kazahkstan saranno le seguenti. L'Astana schiererà una formazione che a grandi linee sarà quella che era riuscita ad inchiodare sul pari senza reti l'Atletico Madrid. Il serbo Eric in porta, lo sloveno Ilic a destra e Shomko sulla corsia mancina in difesa con il russo Postnikov centrale al fianco del bosniaco Anicic. Il colombiano Canas si alternerà in cabina di regia con l'altro serbo Maksimovic, con il capitano della squadra, il centrafricano Kethevoama, che presidierà la fascia sinistra sulla linea mediana con Dzholchiev schierato sulla corsia opposta. Il congolese Kabananga farà invece coppia con Muzhikov sul fronte offensivo. Nel Benfica davanti all'ex portiere dell'Inter Julio Cesar ci saranno Silvio a destra ed Eliseu a sinistra in difesa, con una coppia centrale tutta brasiliana composta da Jardel e dal capitano Luisao. Non ci sarò Gaitan sulla corsia mancina di centrocampo, squalificato poiché espulso nell'ultima sfida contro il Galatasaray. Al suo posto, il marocchino Carcela-Gonzalez con Guedes sulla corsia opposta e l'altro brasiliano Talisca con Almeida come centrali. Il messicano Jimenez farà coppia col quarto verdeoro della squadra portoghese, Jonas, in attacco.

Astana come detto ancora imbattuta in casa in questa Champions League, ma i bookmaker non possono non tenere conto delle differenze di rosa e di esperienza tra le due squadre nelle loro quote. Per William Hill Benfica favorito con quota di 1.75 per il segno '2', con Sisal Matchpoint che offre a 5.40 il successo dei kazaki e a 3.60 l'eventuale pareggio.

La partita di Champions League tra Astana e Benfica sarà trasmessa in diretta tv da Mediaset Premium sul canale Premium Sport (disponibile anche in HD): telecronaca dalle ore 16.00. Gli abbonati potranno seguire il match anche in diretta streaming video tramite l'applicazione Premium Play, disponibile per pc tablet e smartphone. Il sito ufficiale www.uefa.com metterà a disposizione una paginaazione per azione della sfida con punteggio e statistiche aggiornate in tempo reale.

© Riproduzione Riservata.