BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Rosenborg-St. Etienne (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: francesi ai sedicesimi (26 novembre 2015, Europa League girone G)

Diretta Rosenborg-St. Etienne, info streaming video e tv: le quote e il risultato live della partita che si gioca questa sera per la quinta giornata del girone G di Europa League 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

Rosenborg-St.Etienne è terminata con il risultato finale di 1-1. Al gol di Soderlund nel primo tempo ha risposto il rigore realizzato da Roux nel secondo. Sei i giocatori ammoniti: Jensen e Selnaes per i norvegesi ed Assou-Ekotto, Pajot, Hamouma e Maupay tra le fila dei verdi. Con il punto guadagnato il St.Etienne sale a 8 punti nel girone G e blinda la qualificazione ai sedicesimi di Europa League: i francesi passeranno come secondi perché la Lazio ha battuto il Dnipro 3-1 ed è inarrivabile a quota 13. Eliminato invece il Rosenborg. 

All'80' minuto di gioco il pareggio del St.Etienne. Hamouma si muove nell'area del Rosenborg e viene atterrato dall'ingenua scivolata di Selnaes: l'arbitro russo Meshkov non può far altro che assegnare il penalty, dal dischetto calcia Nolan Roux che di destro spiazza il portiere Hansen. Terzo gol stagionale per il ventisettenne attaccante francese, il secondo in questa edizione di Europa League.

Nel secondo tempo il St.Etienne è salito di colpi aumentando la pressione offensiva, il Rosenborg attende maggiormente l'avversario cercando di agire di rimessa. Al 67' un'ottima occasione per la squadra francese: punizione di Hamouma dalla trequarti destra, sul secondo palo piomba Monnet-Paquet che colpisce di testa in tuffo ma spedisce la palla fuori di poco, alla destra del portiere Hansen.

La partita di Trondheim si sblocca al 40' minuto di gioco. Pallone alto nell'area del St.Etienne, colpo di testa di Polomat la palla s'impenna, Alexander Soderlund ne approfitta e con un destro al volo supera il portiere Ruffier in uscita. Ventisettesima rete stagionale per l'attaccante norvegese, la terza in Europa League.

Nella prima parte del primo tempo è il Rosenborg ad avere le occasioni migliori. Al 20' minuto il centrocampista Selnaes prova il destro in corsa appena fuori dall'area, un difensore devia leggermente la sfera che va a sbattere contro il palo. Pochi secondi dopo corner per i norvegesi: cross dalla bandierina di sinistra, colpo di testa di Eyjolfsson e salvataggio sulla linea di Polomat, che sventa il pericolo.

Rosenborg e St.Etienne fanno parte del girone G dell'Europa League, lo stesso della Lazio che sarà contemporaneamente impegnata in casa contro gli ucraini del Dnipro. St.Etienne al secondo posto e favorito in ottica qualificazione, al Rosenborg serve un miracolo per tornare in corsa. A seguire le formazioni ufficiali. 12 Al.Hansen; 22 Svensson, 14 Bjordal, 5 Eyjolfsson, 16 Skjelvik; 7 Jensen, 20 Selnaes, 24 Konradsen; 23 Helland, 15 Soderlund, 11 Mikkelsen In panchina: 1 André Hansen, 3 Dorsin, 8 Pedersen, 18 Stamnestro, 21 Midtsjo, 10 Vilhjalmsson, 19 De Lanlay Allenatore: Kare Ingebrigsten 16 Ruffier; 29 Clerc, 24 Perrin, 3 Polomat, 32 Assou-Ekotto; 5 Pajot, 6 Clement, 10 Cohade; 21 Hamouma, 9 Roux, 22 Monnet-Paquet In panchina: 30 Moulin, 20 Brison, 39 Karamoko, 28 Diomandé, 7 Bahebeck, 14 Maupay, 15 Pinheiro Allenatore: Christophe Galtier Arbitro: Vitali Meshkov (Russia)

La quinta giornata del Gruppo G di Europa League vedrà affrontarsi in Norvegia, Rosenborg e St.Etienne. Ma quale sarà la chiave tattica capace di far svoltare un match sulla carta importante soltanto per la formazione di casa? I norvegesi si schiereranno certamente con il 4-3-3, modulo classico della formazione di Trondheim, per sfruttare le doti di rapidità e tecnica degli esterni offensivi de Lanlay ed Helland a supporto dell'unica punta Soderlund. I francesi ultimi nel girone cercheranno di salvare quanto meno l'orgoglio in una competizione continentale che non li ha visti mai protagonisti, scendendo in campo con un 4-2-3-1 ultra-offensivo impreziosito dalla presenza in campo di giocatori capaci di saltare l'uomo come Monnet-Paquet, Eysseric e Hamouma. Da capire dunque a chi spetterà l'iniziativa del gioco: la squadra che riuscirà a gestire il pallino del gioco avrà certamente la chance per far male all'avversaria.

, diretta dall'arbitro russo Vitaly Meshkov, è valida per la quinta giornata del girone G di Europa League 2015-2016. Per i francesi del St Etienne, la parola d'ordine è una sola: vincere. La formazione biancoverde deve infatti fare il possibile per ottenere una vittoria che le permetterebbe di aumentare ulteriormente il distacco dalla terza in classifica, ovvero il Dnipro, che dovrà vedersela con la Lazio. I ragazzi di Christophe Galtier, durante la competizione europea, hanno subito una sola sconfitta contro i bianco celesti della Lazio ed hanno pareggiato, nella prima giornata della competizione, proprio contro il Rosenborg. Due vittorie convincenti invece contro il Dnipro, che ha perso sia nella gara d'andata che in quella di ritorno.

I norvegesi del Rosenborg però potrebbe non lasciarsi sconfiggere con tanta facilità: seppur il loro cammino in Europa League sia matematicamente terminato, visto il solo punto ottenuto contro il St Etienne e le tre sconfitte rimediate nelle altre giornate della competizione, Kåre Ingebrigtsen potrebbe dare la motivazione giusta ai suoi undici giocatori, e motivarli a dare il meglio durante le ultime due giornate della competizione. Potrebbe anche avvenire il colpo gobbo per i norvegesi, ovvero riuscire a qualificarsi per differenza reti, ma sia il Dnipro che il St Etienne dovrebbero perdere le prossime sfide e subire tanti gol, cosa che sembra assai improbabile.

Nelle fila francesi l'allenatore Christophe Galtier, il quale si è detto soddisfatto della recente vittoria contro il Dnipro per tre reti a zero, sottolineando che quella è stata la prestazione migliore della sua formazione, potrà fare affidamento su Loic Perrin e Robert Perric, che hanno realizzato tre reti a testa nella competizione della Ligue 1 ed anche in Europa League hanno dato dimostrazione di essere due sui quali fare affidamento. 

In vista dello scontro, Christophe Galtier ha sottolineato come ora, il St Etienne, dovrà fare attenzione a non fare passi falsi, visto che in palio vi è la qualificazione ed il Dnipro potrebbe fare lo stesso per battere la Lazio. Sul fronte norvegese invece, l'allenatore Kåre Ingebrigtsen, che si è detto deluso per la piega che ha preso la competizione e per troppe sconfitte subite durante tale campionato, cercherà di adottare lo stesso modulo dell'andata, in maniera tale che possa sperare, fino all'ultimo, in una qualificazione che sembra essere ormai sfumata. Uomini in campo che potrebbero cambiare le sorti della gara sono Emil Nielsen e Magnus Stamnestrø, che seppur non proprio in forma, potrebbero dire la loro durante la gara che li vede contrapposti all'unica formazione che ha permesso loro di ottenere un punto in Europa League. Sfida che, come per l'andata, vede pareri discordanti e differenti tra i bookmakers, che hanno realizzato una panoramica completa sulla prossima sfida della competizione europea.

La formazione ospite, ovvero il St Etienne, sembra essere la favorita, poiché siti come William Hill ed Unibet la quotano ad 1,7 massimo. Difficile invece, per il Rosenborg, riuscire a strappare i penultimi tre punti, visto che in molte piattaforme, la squadra di Kåre Ingebrigtsen è stata quotata a 5. Pareggio che non sembra però essere così incerto, visto anche il precedente recente, datato giovedì diciassette settembre 2015, che ha visto il risultato bloccato sul punteggio di due reti per parte. Segno X quotato infatti a 2,5 circa, con le quote che potrebbero subire delle variazioni nel caso in cui ci fossero infortuni o imprevisti dell'ultimo momento.

Il St Etienne favorito su tutta la linea: le opzioni per scommettere sono solo due, ovvero porre il risultato secco 2 a favore dei francesi, oppure la doppia quota X2, per coloro che temono che la formazione di casa possa riuscire nell'impresa di strappare un altro punto nei confronti dei francesi.  

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Rosenborg-St. Etienne; tuttavia sul canale Sky SuperCalcio della pay tv satellitare avrete a disposizione la trasmissione Diretta Gol Europa League, che manda in onda gli highlights e i gol in tempo reale da tutti i campi collegati. Un programma che potrete seguire anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l'applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone in assenza di un televisore. Ricordiamo anche la possibilità di essere aggiornati sulla partita attraverso il sito ufficiale dell'Europa League, attraverso il sito ufficiale www.uefa.com all'apposita sezione dedicata all'Europa League.

© Riproduzione Riservata.