BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Milan-Sampdoria (risultato finale 4-1) info streaming video e tv: trionfo rossonero (Serie A 2015, oggi 28 novembre)

Diretta Milan-Sampdoria, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca a San Siro, valida per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

Il Milan torna alla vittoria con una grande prestazione in una serata da incorniciare. Sampdoria battuta quattro reti a uno, decidono l'incontro una doppietta di Mbaye Niang e le marcature di Bonaventura e Luiz Adriano. Blucerchiati in rete su rigore con Eder allo scadere.  

Pochi minuti al termine della sfida di San Siro tra Milan e Sampdoria, con i rossoneri avanti per quattro reti a uno sui blucerchiati. I padroni di casa realizzano il poker al settantanovesimo minuto con il neoentrato Luiz Adriano che stoppa sull'assist di Cerci e trafigge Viviano con un tocco di precisione. La Samp rende meno amaro il punteggio con un calcio di rigore trasformato da Eder per un fallo commesso da Poli in area. 

Quando siamo giunti oltre il settantesimo minuto della partita, il risultato tra Milan e Sampdoria è sempre di tre a zero in favore della formazione rossonera. Blucerchiati mai in partita, padroni di casa in totale controllo del punteggio. Al sessantaseiesimo Bonaventura si rende pericoloso con un tiro cross che impensierisce Viviano. Poco dopo ancora l  calciatore dei rossoneri ci prova su piazzato e manda fuori di pochissimo. Gara praticamente chiusa. 

E' ricominciato da circa dieci minuti il secondo tempo di San Siro tra Milan e Sampdoria, con il punteggio fermo sul tre a zero in favore dei rossoneri. I padroni di casa sfiorano il tris dopo pochi giri di lancetta con Mbaye Niang che mette i brividi a Viviano con un colpo di tacco sul cross di Cerci. Poco dopo il francese del Milan approfitta di un regalo di Viviano che gli consegna il pallone al limite dell'area da dove può insaccare senza problemi per il tris. 

Quasi quaranta minuti sul cronometro e punteggio fermo sul due a zero in favore del Milan, nella sfida tra i rossoneri e la Sampdoria di Vincenzo Montella. I padroni di casa dopo aver realizzato l'uno a zero con Bonaventura, si sono resi pericolosi con Cerci e Ninag. Proprio il francese trasforma il raddoppio nel rigore concesso ai padroni di casa al trentasettesimo per un fallo commesso da De Silvestri su Bonaventura all'interno dell'area. L'ex Genoa calcia di potenza e non fallisce. Punteggio fin qui assolutamente meritato da parte dei rossoneri. 

Quando siamo giunti oltre il ventesimo minuto del primo tempo, il risultato tra Milan e Sampdoria è di uno a zero in favore della formazione rossonera. I padroni di casa sono passati in vantaggio attorno al quarto d'ora con un bel gol di Bonaventura. L'azione: Niang va fino in fondo all'area da rigore e mette al centro un tiro cross violento che il compagno raccoglie tempestivamente e spedisce in rete. Poco dopo il francese mette i brividi a Viviano con un destro violento da fuori area ma la palla termina fuori. 

E' cominciata da circa cinque minuti di gioco la sfida di San Siro tra il Milan di Sinisa Mihajlovic e la Sampdoria allenata da Vincenzo Montella, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Subito un'occasione per i blucerchiati al primo minuto, in seguito ad un tocco difettoso di Donnarumma che serve involontariamente Soriano, il quale colpisce di potenza dalla distanza ma l'estremo difensore dei rossoneri non si lascia sorprendere. Al quinto trio cross pericoloso di Bonaventura, se la cava comunque la difesa della Sampdoria. 

Tutto è pronto per il fischio d'inizio di Milan-Sampdoria, la partita diretta dall'arbitro Doveri che sarà l'anticipo serale della quattordicesima giornata di Serie A allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro fra un Milan che vuole tornare alla vittoria per non vedersi allontanare l'Europa che conta e una Sampdoria ancora alla ricerca della prima vittoria esterna stagionale. Dunque eccovi le formazioni ufficiali delle due squadre, scelte dagli allenatori Sinisa Mihajlovic e Vincenzo Montella. MILAN: Donnarumma, Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Cerci, Kucka, Montolivo, Bonaventura; Bacca, Niang. A disposizione: Abbiati, Calabria, De Sciglio, Rodrigo Ely, Mexes, Zapata, Nocerino, Poli, Suso, Josè Mauri, Honda, Luiz Adriano.Allenatore: Sinisa Mihajlovic. SAMPDORIA: Viviano; De Silvestri, Silvestre, Regini, Mesbah; Ivan, Fernando, Barreto; Soriano; Muriel, Eder. A disposizione: Brignoli, Puggioni, Cassani, Pereira, Carbonero, Christodoulopoulos, Palombo, Rocca, Bonazzoli, Cassano, Rodriguez. Allenatore: Vincenzo Montella 

I rossoneri di Sinisa Mihajlovic devono rialzarsi dopo il ko di settimana scorsa allo Stadium contro la Juventus di Massimiliano Allegri. Anche la Samp viene da un ko con Vincenzo Montella che vuole trovare la prima vittoria della sua gestione blucerchiata. I padroni di casa saranno in campo per la prima volta con il 4-4-2 viste anche le tante assenze, mentre gli ospiti dovrebbero confermare il solito 4-3-1-2 con Soriano dietro Eder e Muriel. La chiave tattica della partita potrebbe essere rappresentata anche dal modo di interpretare la partita della squadra di casa che si vestirà per la prima volta di un modulo nuovo, cercando di sfruttare sulle corsie esterne la rapidità e la qualità di Cerci e Bonaventura. Da parte sua la squadra ospite proverà a rispondere facendo grande densità in mezzo al campo.

Grande interesse per la sfida di San Siro dove il tecnico del Milan Sinisa Mihajlovic affronta il suo recente passato, la Sampdoria. I blucerchiati vengono da una sconfitta a Udine nel debutto sulla panchina di Vincenzo Montella subentrato a Walter Zenga. Sono ben 57 i precedenti al Giuseppe Meazza con 37 vittorie dei rossoneri, 10 pareggi e 10 successi dei liguri. Nella scorsa stagione la gara terminò 1-1 con Nigel De Jong che a poco dalla fine rispose alla rete di Roberto Soriano all'inizio della ripresa.

Si affrontano allo Stadio San Siro di Milano il Milan di Sinisa Mihajlovic e la Sampdoria di Vincenzo Montella. C'è grande interesse attorno a questa partita che sarà il secondo anticipo della quattordicesima giornata di Serie A. Sarà interessante capire come il Milan prenderà il ko contro la Juventus, l'ennesimo contro una grande squadre e un altro nel quale non si è riusciti a segnare. Dall'altra parte invece vedremo quale sarà la reazione di Vincenzo Montella che ha perso alla prima partita sulla panchina blucerchiata ma ha avuto tempo per allenare la squadra più giorni e studiare diversi metodi per stupire gli avversari.

, diretta dall'arbitro Daniele Doveri della sezione di Roma 1, si gioca alle ore 20:45 di oggi; è il secondo anticipo della quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. A San Siro arrivano due squadre che hanno bisogno di punti e che arrivano da un periodo poco brillante; a livello di classifica sta meglio il Milan che occupa la settima posizione con 20 punti, la Sampdoria invece ne ha 16 e si sta pericolosamente avvicinando alla zona retrocessione.

Una sfida che solo qualche anno fa poteva essere considerata nobile; lo è ancora di fatto, ma la situazione è cambiata. Sarà anche la partita in cui Sinisa Mihajlovic sfida il suo passato recente: con la Sampdoria aveva raggiunto una brillante salvezza prendendo in corsa la squadra e l’aveva poi condotta fino al preliminare di Europa League (sia pure attraverso l’esclusione del Genoa). Il Milan sembrava aver svoltato con le tre vittorie consecutive; poi però ha ottenuto un punto nelle due gare seguenti, soprattutto vivendo un’involuzione preoccupante sul piano del gioco. Mihajlovic, questa è la sensazione, non ha ancora trovato il bandolo della matassa; con il 4-3-3 i rossoneri sono più efficaci ma ancora hanno troppe lacune e non riescono a sviluppare una manovra davvero incisiva nella fase offensiva.

Tornano dunque i mugugni tra i tifosi; mugugni che ci sono anche a Bogliasco, perchè la Sampdoria ha smarrito la via. La brillante squadre che dettava legge a Marassi non c’è più: la crisi di risultati continua (l’ultima vittoria è datata 25 ottobre, fanno quattro giornate senza vincere che hanno inevitabilmente compromesso la classifica. L’addio di Walter Zenga e il ritorno di Vincenzo Montella per il momento non hanno sortito gli effetti sperati: alla prima partita dell’Aeroplanino in panchina la Sampdoria ha perso sul campo dell’Udinese, non dando mai l’impressione di poter ottenere i tre punti.

Dunque due squadre che fanno fatica; due squadre che sperano di tornare a vincere e risalire la china, anche perchè la classifica in questo momento concede tante possibilità per la zona che porta in Europa League. Rimane questo l’obiettivo della Sampdoria, mentre il Milan punta al terzo posto e deve fare in fretta se non vuole essere irrimediabilmente tagliato fuori, come era già accaduto nelle ultime due stagioni.

A noi non resta dunque che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa interessante partita di San Siro: la diretta di Milan-Sampdoria, valida per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, sta per cominciare…

La diretta tv di Milan-Sampdoria sarà trasmessa dai canali della pay tv del satellite su Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1, dove è disponibile anche il servizio in pay per view (codice d’acquisto 488544); e sui canali della pay tv del digitale terrestre, su Premium Sport e Premium Sport HD Gli abbonati alle piattaforme avranno poi a disposizione la visione in diretta streaming video, attivando su PC, tablet e smartphone le applicazione Sky Go e Premium Play che non comportano costi aggiuntivi. Il sito ufficiale di riferimento per gli aggiornamenti e le informazioni utili sulla partita è invece www.legaseriea.it, con i corrispettivi account sui social network alle pagine facebook.com/serieatim e (su Twitter) @SerieA_TIM.