BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Livorno-Novara (risultato finale 0-0) info streaming video e tv: Mutti comincia male (Serie B 2015, oggi 28 novembre)

Diretta Livorno-Novara: info streaming video e tv, orario, risultato live della partita di Serie B in programma sabato 28 novembre 2015 allo stadio Armando Picchi, valida per la 15^giornata

(dall'account Twitter ufficiale @LivornoCalcio)(dall'account Twitter ufficiale @LivornoCalcio)

Si è chiusa pochi istanti fa la sfida del Armando Picchi fra il Livorno e il Novara, con le due squadre che sono andate definitivamente negli spogliatoi con il risultato finale di 0 a 1. Doppio cambio nel Livorno fra il 74esimo e il 78esimo: escono Jelenic e Dickman, ed entrano Comi e Vicari. Al 77esimo minuto di gioco, bel duetto Stanco-Granoche, con il primo che libera di tacco per il secondo, ma quest’ultimo spara alto. All’82esimo minuto, cambio anche per il Novara, che inizia a pensare alla vittoria: esce Casarini che lascia spazio a Buzzegoli. All’84esimo, giallo per Gonzalez per fallo di mano. All’88esimo Livorno vicinissimo al pareggio dopo una traversa di Vantaggiato.

Manca circa un quarto d’ora di gioco in quel dello stadio Armando Picchi, con la partita fra il Livorno e il Novara attualmente sul risultato di 0 a 0. Al 64esimo minuto di gioco, ammonizione anche per il Livorno: tocca a Ceccherini a cui l’arbitro estrae il giallo dopo fallo su Galabinov. Al sessantacinquesimo, cambio nel Novara: fuori Signori, entra Corazza. Al 68esimo minuto di prova Pasquato su punizione, con palla che finisce non troppo alta al di sopra della traversa: brividi per il Novara. Subito arriva la risposta dei piemontesi con Gonzalez che tira a botta sicura, ma Pinsoglio è bravissimo a negare la gioia del gol all’avversario. Al 72esimo, palo di Fedato: secondo tempo davvero scoppiettante al Picchi.

Siamo al sessantesimo allo stadio Armando Picchi di Livorno, con la sfida fra gli omonimi padroni di casa e gli ospiti del Novara che si trova attualmente sempre sul risultato di 0 a 1. Nessun cambio nelle due formazioni fra il primo e il secondo tempo. La prima azione degna di nota della seconda frazione di gioco porta la firma di Vantaggiato: bel tiro fulmineo del giocatore del Livorno, con palla che finisce di poco a lato del palo. Passano due minuti e Mutti opta per il primo cambio: fuori Calabresi che lascia spazio a Fedato.

E’ finito pochi istanti fa il primo tempo di Livorno-Novara, gara che si sta giocando allo stadio Armando Picchi e il cui risultato è fissato sullo 0 a 1. Al 35esimo minuto di gioco tentativo di sfondamento del Novara, con un doppio tiro di Faragò, che però non riesce a trovare il bersaglio. Al 38esimo minuto di gioco proteste del Novara per l’atterramento di Galabinov nell’area del Livorno: per l’arbitro è tutto regolare e il match prosegue. Al 42esimo minuto di gioco, arriva l’ammonizione per Dickmann, primo giallo del match, mentre un minuto più tardi, vantaggio del Novara con Gonzalez.

Siamo al trentesimo di gioco allo stadio Armando Picchi di Livorno, con la gara fra la squadra omonima padrone di casa e il Novara che si trova attualmente sul risultato di 0 a 0, partita che non si sblocca. Succede davvero poco in questo secondo quarto d’ora di gioco, con le due squadre che si studiano e nessuna delle due riesce a rendersi realmente pericolosa: attendiamo gli ultimi quindici minuti di questo primo tempo, con la speranza che la partita del Picchi si accenda definitivamente.

E’ passato circa un quarto d’ora di gioco in quel dello stadio Armando Picchi di Livorno, con la partita fra gli omonimi padroni di casa e gli ospiti del Novara che si trova attualmente sul risultato di 0 a 0, in perfetta parità Al sesto minuto di gioco arriva la prima azione pericolosa del match: bel colpo di testa del giocatore del Livorno, Moscati, con Da Costa costretto ad un intervento importante per salvare la propria porta. Nessun’altra azione pericolosa da segnare in questo primo quarto d’ora di gioco.

Mancano meno di quindici minuti alla sfida dell’Armando Picchi, quella fra i padroni di casa del Livorno, reduci dal cambio di allenatore, da Panucci a Mutti, e il Novara, match valido per la quindicesima giornata del campionato di Serie B. In attesa che l’arbitro dia il via al match, andiamo a vedere insieme le formazioni ufficiali della partita. (4-3-1-2): Pinsoglio; Moscati, Ceccherini, Lambrughi, Gasbarro; Schiavone, Luci, Palazzi; Vantaggiato; Pasquato, Fedatp. A disp: Ricci, Jelenic, Kukoc, Calabresi, Cazzola, Gonnelli, Bunnino, Biagianti, Comi. (4-2-3-1): Da Costa; Faraoni, Troest, Dickmann, Poli; Casarini, Viola: Signori, Faragò, Gonzalez; Galabinov. A disp: Tozzo, Rodriguez, Vicari,Ludi, Beye, Pesce, Buzzegoli, Corazza, Evacuo.

Probabilmente almeno per gli inizi della sua gestione Bortolo Mutti non apporterà significative modifiche al 4-3-3 con il quale Cristian Panucci ha schierato la squadra nelle ultime partite. Col passare del tempo è possibile che il nuovo allenatore del Livorno passi alla difesa a tre, soluzione già utilizzata nel corso della sua carriera. Andrà trovata anche una nuova posizione di riferimento per il bomber Vantaggiato, solitamente più vicino alla porta e che in questa stagione, anche complice un infortunio, non è ancora riuscito ad esprimere al meglio il suo potenziale. Per il Novara di Baroni conferma per il 4-2-3-1 che molto bene ha funzionato nelle ultime uscite stagionali. Gli elementi offensivi della formazione piemontese sono molto mobili e capaci di non fornire punti di riferimento agli avversari, ma è stata soprattutto la difesa ad offrire un alto rendimento permettendo spesso alla squadra di capitalizzare al meglio l'unico gol realizzato, come accaduto ed esempio contro lo Spezia. 

Il presidente del Livorno, Aldo Spinelli, ha deciso di dare una scossa all'ambiente esonerando Christian Panucci, sostituito da Bortolo Mutti che avrà dunque il compito di riportare in alto la squadra, caduta in basso dopo un inizio spumeggiante. Il Novara, invece, tornato quest'anno in Serie B, sembra intenzionata a voler fare un altro salto di categoria visto che, senza la penalità, avrebbe gli stessi punti di Cesena e Pescara in classifica. Al Picchi, il Livorno ha ottenuto quattordici punti nelle sette gare interne fin qui disputate; il Novara se la cava anche in trasferta con gli otto punti ottenuti nelle prime sette gare esterne di campionato. Gli ultimi precedenti tra i due club risalgono alla stagione 2012-2013 di Serie B, quando all'andata il Livorno espugnò il campo del Novara per 1 a 0 grazie al gol di Paulinho, mentre al ritorno il club piemontese restituì il favore battendo al Picchi la squadra toscana per 3 a 1 con la tripletta di Seferovic. Dal 2008 a oggi, negli scontri diretti, tre vittorie per il Livorno e due per il Novara.

Sarà diretta dall'arbitro Riccardo Pinzani, trentasettenne della sezione di Empoli. E' stata una settimana estremamente travagliata per il Livorno. Alla fine il rapporto fra il tecnico amaranto Cristian Panucci e il presidente Aldo Spinelli si è risolto come altrimenti non si poteva: con l'esonero del tecnico, sostituito sulla panchina toscana da Bortolo Mutti.

E dire che il Livorno aveva iniziato il suo cammino nel campionato di Serie B con quattro vittorie consecutive nelle prime quattro giornate. Il calo di rendimento è stato però evidente e l'ultima sconfitta sul campo del Bari ha rappresentato la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, dopo le tante critiche che erano partite dal numero uno della società all'indirizzo del tecnico. La gestione Mutti a Livorno partirà con la sfida casalinga contro il Novara, prevista per sabato 28 novembre 2015 alle ore 15:00.

Un match complicato contro una formazione capace negli ultimi due mesi di giocare un calcio brillante ed efficace. Per il Novara la crescita è stata costante: il gioco della squadra di Baroni è fra i più apprezzati della Serie B. Dopo una lunga serie positiva interrottasi con la sconfitta di Salerno, il Novara è tornato immediatamente alla vittoria contro lo Spezia (1-0), ottenendo così il sesto posto solitario in classifica a quota ventidue punti (da non dimenticare che i piemontesi sono partiti con due punti di penalità, senza l'handicap ora sarebbero quarti).

Andiamo ad analizzare quelle che saranno le probabili formazioni della sfida tra Livorno e Novara. Padroni di casa toscani in campo con Pinsoglio come estremo difensore, Ceccherini a destra e Moscati a sinistra, con Lambrughi e Calabresi a completare la difesa al centro (squalificato il colombiano Vergara, espulso per somma di ammonizioni domenica scorsa contro il Bari). Cazzola, Luci e Schiavone saranno i tre di centrocampo mentre Vantaggiato, Fedato e lo sloveno Jelenic agiranno di punta. Nel Novara dovrebbero scendere in campo lo svizzero Da Costa in porta, Faraoni sull'out di destra e Poli su quello di sinistra in una linea a quattro completata dal centrale danese Troest e da Vicari. Buzzegoli e Casarini a centrocampo, Signori Gonzalez e Faragò tra le linee ed il bulgaro Galabinov, che proprio con Gonzalez ama spesso scambiarsi la posizione, terminale offensivo.

Per quanto riguarda le quote sull'incontro del Picchi, l'arrivo di Mutti in panchina sembra aver incoraggiato i bookmaker a credere sulle possibilità di riscatto del Livorno, la cui vittoria (segno 1) viene quotata 2.45 da Betfair contro il 3.25 proposto da Eurobet per l'affermazione del Novara (segno 2), che pure si presenterà in Toscana sulla scia di un momento estremamente positivo. Per Sisal Matchpoint, quota di 3.15 per l'eventuale pareggio (segno X) in un match che potrebbe anche rappresentare una sorta di spareggio in chiave play off. Se nelle ultime settimane è apparso infatti evidente come il Novara possa puntare a qualcosa di importante, la cura-Mutti dovrà servire al Livorno per capire se l'obiettivo Serie A potrà si potrà davvero considerare realizzabile.

La partita di Serie B tra Livorno e Novara sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 3 HD, il numero 253 del Box: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l'applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d'acquisto pay-per-view è 488430. Sui canali Sport 1 HD (il numero 201) e Super Calcio HD (n.206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi; a seguire postpartita con interviste e highlights fino alle 17:45. Diretta radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all'interno del programma Tutto il calcio minuto per minuto - Serie B che andrà in onda dalle 14:50 e fino alle 17:00.

© Riproduzione Riservata.