BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Lega Pro/ Diretta gol livescore e classifica aggiornata gironi A, B, C. Le partite serali (13^ giornata oggi sabato 28 novembre 2015)

Risultati Lega Pro, diretta gol livescore e classifica aggiornata: oggi si apre il tredicesimo turno del campionato della terza serie, i clou sono Cittadella-Reggiana e Benevento-Cosenza

(dall'account ufficiale facebook.com/FaceRegia) (dall'account ufficiale facebook.com/FaceRegia)

Fra poco si torna in campo per la tredicesima giornata della Lega Pro 2015-2016, che alle ore 20.30 proporrà come di consueto le ultime quattro partite del sabato. Si tratta di Cittadella-Reggiana nel girone A (big-match del turno), Arezzo-Lupa Roma e il derby toscano Carrarese-Pistoiese nel girone B, infine il derby della Basilicata Melfi-Matera nel girone C. Allora, che la parola torni ai campi! 

Spicca la vittoria esterna del Catanzaro sul campo della Paganese (1-2) fra i risultati finali delle partite delle ore 17.30 della tredicesima giornata della Lega Pro 2015-2016. Spicca anche perché per il resto non c'è stato nemmeno un gol: tre pareggi per 0-0 su quattro partite giocate, non un grande spot per la categoria ma un punto per parte in Pro Patria-Padova, Savona-Rimini e Benevento-Cosenza. Indomma, il Catanzaro con il colpaccio in Campania si prende i tre punti e anche la copertina di questa sezione del tardo pomeriggio di Lega Pro, in attesa di tornare in campo per le partite delle ore 20.30, che ci auguriamo certamente più ricche di gol.

Altri importanti risultati finali dai campi della tredicesima giornata della Lega Pro 2015-2016. Nel girone A è molto importante la vittoria dell'Alessandria contro la Giana Erminio (1-0) che permette ai piemontesi di conquistare almeno temporaneamente il primo posto in classifica, obiettivo invece fallito dal Pavia che ha pareggiato per 2-2 nel bel derby lombardo contro il Mantova. Vittoria per il Cuneo contro il Lumezzane (2-0). Nel girone B battuta d'arresto per la Maceratese sul campo del Tuttocuoio (2-1) e niente primato, mentre è finita in parità (1-1) la sfida fra Ancona e Pontedera. Infine nel girone C ecco la vittoria del Catania sul campo della Lupa Castelli Romani (1-2). Alle ore 17.30 si giocano Pro Patria-Padova nel girone A, Savona-Rimini nel girone B, Benevento-Cosenza e Paganese-Catanzaro nel girone C.

Primo risultato finale della tredicesima giornata di Lega Pro: è il pareggio per 1-1 fra la Pro Piacenza e il Bassano Virtus nel girone A, pareggio che impedisce agli ospiti l'aggancio alla prima posizione della classifica del gruppo che aveva sognato dopo il gol del vantaggio. All'intervallo invece le partite che sono cominciate alle ore 15, la più vivace è Pavia-Mantova che è già sul 2-1.

Stiamo per entrare decisamente nel vivo del sabato della tredicesima giornata della Lega Pro 2015-2016. Infatti alle ore 15.00 iniziano ben sei partite, con il girone A che farà la parte del leone con Alessandria-Giana Erminio, Cuneo-Lumezzane e il derby lombardo Pavia-Mantova. Nel girone B invece si giocano due partite che sono Ancona-Pontedera e Tuttocuoio-Maceratese, infine ecco nel girone C Lupa Castelli Romani-Catania.

Tutto è pronto per il fischio d'inizio della prima partita della tredicesima giornata della Lega Pro 2013-2014. Stavolta l'onore di aprire il weekend spetta al girone A e per la precisione alla partita fra Pro Piacenza e Bassano Virtus: in caso di vittoria, gli ospiti si isserebbero al primo posto della classifica in coabitazione con il Cittadella che giocherà questa sera. La giornata poi entrerà decisamente nel vivo alle ore 15.00, quando inizieranno ben cinque partite. La parola al campo!

Si apre oggi la tredicesima giornata di Lega Pro con sei gare nel Gruppo A, cinque del B e appena 4 del C. Questo perchè le altre gare si andranno a disputare nella giornata di domenica 29 novembre. Andiamo a vedere le gare che completano la giornata della terza divisione italiana. Per il Gruppo A domenica alle ore 15.00 si gioca Sudtirol-Cremonese, seguita alle 17.30 da due sfide Albinoleffe-Renate e FeralpiSalò-Pordenone. Nel Gruppo B si gioca alle ore 14.00 L'Aquila-Prato, alle 15.00 Santarcangelo-Spal e Teramo-Siena, alle 17.30 Pisa-Lucchese. Per chiudere ci sono anche quattro gare nel Girone C con alle ore 13.30 Akragas-Lecce, alle 15.00 Andria-Martina Franca e Messina-Juve Stabia, alle 16.30 Monopoli-Ischia. Si gioca un'unica partita lunedì 30 novembre per il Gruppo C alle ore 20.00 vedremo in campo Foggia-Casertana.

Si apre oggi la tredicesima giornata della Lega Pro 2015-2016. Come sempre il sabato è ricco di appuntamenti e si concluderà con le partite delle 20:30; arriviamo vicini alla sosta natalizia, quando sarà tempo di tracciare i primi bilanci sugli obiettivi delle varie squadre. Intanto andiamo a vedere quali sono le partite che ci aspettano oggi.

Per il girone A si giocano Pro Piacenza-Bassano (ore 14), Alessandria-Giana (ore 15), Cuneo-Lumezzane (ore 15), Pavia-Mantova (ore 15), Pro Patria-Padova (ore 17:30) e Cittadella-Reggiana (ore 20:30). Il clou è al Tombolato, dove il Cittadella cerca la fuga giusta verso la promozione diretta; la Reggiana invece è in crisi ed è stata agganciata da Bassano e Cremonese al quinto posto, vuole recuperare e spera di sfruttare qualche indecisione di Alessandria e Pavia (i lombardi arrivano da una sconfitta). La Pro Patria ha pareggiato le ultime due dopo una serie di dieci sconfitte: saprà ancora fare punti?

Nel girone B abbiamo Ancona-Pontedera (ore 15), Tuttocuoio-Maceratese (ore 15), Savona-Rimini (ore 17:30), Arezzo-Lupa Roma (ore 20:30) e Carrarese-Pistoiese (ore 20:30). La Maceratese sta sorprendendo tutti e, nonostante abbia pareggiato le ultime due, rimane in scia della Spal: oggi può operare un temporaneo sorpasso e mettere altra pressione ai ferraresi di Semplici, reduci da una sconfitta e impegnati domani. Attenzione al ritorno dell’Ancona, che occupa la terza posizione ed è una serissima candidata alla promozione diretta, il Savona ha un disperato bisogno di punti per la salvezza.

Infine il girone C, con Lupa Castelli Romani-Catania (ore 15), Benevento-Cosenza (ore 17:30), Paganese-Catanzaro (ore 17:30) e Melfi-Matera (ore 20:30). Il big match del Vigorito può raccontare molto: il Benevento in leggera flessione può aspirare al sorpasso ai danni di un Cosenza che nonostante l’eliminazione dalla Coppa Italia si è portato al secondo posto in classifica e proverà a ricucire lo strappo con la vetta. Tra Castelli Romani e Catania una delicata sfida per la salvezza, Paganese e Cosenza sono due squadre in salute che si giocano un posto al sole provando a rientrare nella zona playoff.