BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Tyson Fury / Chi è lo sfidante di Volodimir Klitschko nel match di questa sera a Dusseldorf

Tyson Fury, chi è lo sfidante di Volodimir Klitschko: la scheda. Ecco alcune informazioni sul pugile che questa sera sfiderà a Dusseldorf il campionato Volodimir Klitschko

Boxe (Infophoto) Boxe (Infophoto)

Grande spettacolo per la box. Questa sera, alle ore 22.30 in quel di Dusseldorf, in Germania, di fronte ai 54 mila dell’Esprit Arena (stadio dove gioca il Fortuna Dusseldorf), il pugile ucraino e detentore del titolo, Volodimir Klitschko, se la vedrà contro il britannico Tyson Fury. Un match che sarà valido per i titoli WBA, WBO, IBF e IBO, categoria pesi massimi. Proviamo a scoprire meglio chi è il puglie inglese. Tyson Fury è il più giovane dei due, avendo ben 12 anni in meno rispetto al campione in carica Klitschko, e precisamente 27. Klitschko è il campione in carica e questa sera, di conseguenza, dovrà difendere i quattro titoli delle altrettante federazioni che ci saranno in palio, ma l’inglese non è da meno, essendo professionista da ben 7 anni, e nella sua carriera ha perso solamente tre incontri. Il 27enne Fury non cade sul ring dal 2008, e negli ultimi 24 match ha ottenuto ben 24 successi: uno score che sicuramente si ricorderà bene il suo sfidante. I due boxeur sono decisamente diversi fra loro: l’ucraino è più sgraziato e “grezzo”, mentre l’inglese è meno “spaventoso” dal punto di vista fisico, ed inoltre ha un carattere un po’ fumantino. Un aspetto derivante dall’ambiente di origine, il cosidetto barknuckle, il pugilato a mani nude che si svolge nei sobborghi inglesi. Una netta differenza quindi fra i due sfidanti, evidenziata ancor di più dalla conferenza stampa di presentazione dell’incontro, uno dei momenti clou di ogni sfida sul ring che si rispetti: Fury si è presentato con un vestito da batman, inscenando poi una lotta finta con un altro uomo, vestito invece da joker, il nemico numero uno del Pipistrello mascherato. Sempre durante la conferenza, l’inglese non ha voluto stringere la mano a Klitschko, e dopo aver perso la pazienza lo ha invitato a lottare davanti ai giornalisti, ma l’ucraino non è caduto nel tranello. Fra le curiosità che sottolineano il carattere eccentrico di Fury, il fatto che quest’ultimo abbia scommesso su stesso ben 200mila sterline, circa 280 mila euro, nonostante i bookmaker diano favorito il campione del mondo in carica. Ricordiamo che l’incontro fra Fury e Klitschko non sarà trasmesso su alcuna tv italiana. La sfida sarebbe dovuta avvenire ad ottobre, ma l’infortunio del pugile dell’est Europa ha rimandato ad oggi il match.

© Riproduzione Riservata.