BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Sci Super-G maschile Lake Louise streaming video e tv: vince Svindal, Fill terzo! (Coppa del Mondo sci, oggi domenica 29 novembre 2015)

Diretta super-G maschile Lake Louise streaming video e tv, risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci, gli orari tv su Rai ed Eurosport, i favoriti (oggi domenica 29 novembre 2015)

Kjetil Jansrud (Infophoto) Kjetil Jansrud (Infophoto)

Il re Svindal si regala un bel bis a Lake Louise in Canada, festeggiando la vittoria del Super G dopo la discesa di ieri. Decisiva soprattutto la grande scorrevolezza dell'atleta norvegese nel tratto finale della pista.  Al secondo posto si è piazzato l'austriaco Mayer, terzo un ottimo Peter Fill, che così celebra un altro podio dopo il secondo posto ottenuto ieri. Il bilancio degli azzurri può definirsi soddisfacente anche guardando ai risultati degli altri italiani e in particolare di Dominik Paris, che ha chiuso sesto la sua prova, non lontano dai primi. Un bel risultato è stato colto anche dal giovane Mattia Casse, quindicesimo al traguardo. Leggermente sotto le aspettative Innerhofer, fuori dai primi venti.  Ecco la classifica dei primi:      

1         SVINDAL Aksel Lund    
NOR     1:29.30    
2       MAYER Matthias    
AUT     1:29.65     +0.35
3       FILL Peter    
ITA     1:29.75     +0.45
4          FRANZ Max    
AUT     1:29.81     +0.51
4         GANONG Travis    
USA     1:29.81     +0.51
6          PARIS Dominik    
ITA     1:29.83     +0.53
7          JANSRUD Kjetil    
NOR     1:29.84     +0.54
8          KRIECHMAYR Vincent    
AUT     1:29.95     +0.65
9          THEAUX Adrien    
FRA     1:30.09     +0.79
10         KILDE Aleksander Aamodt    
NOR     1:30.12     +0.82

Peter Fill fa sognare l'Italia nel Super G di Lake Louise. L'azzurro, dopo il bel secondo posto ottenuto ieri in discesa, oggi si è confermato su ottimi livelli in supergigante. Al momento, quando sono scesi i primi quindici atleti, si trova in prima posizione con sei centesimi di vantaggio sull'austriaco Franz e sullo statunitense Ganong che hanno ottenuto lo stesso tempo. Fill è riuscito a fare la differenza soprattutto nel tratto finale.  Sesto al momento l'altro azzurro Innerhofer, tra poco scenderà Paris.  - 

Sta per iniziare il Super-G maschile a Lake Louise, terza prova nella Coppa del Mondo di sci alpino 2015-2016. Com’era andata a finire un anno fa? Il 30 novembre 2014 la vittoria in Canada era andata a Kjetil Jansrud, autentico dominatore della velocità (aveva vinto le coppette di discesa e Super-G); 1’32’’02 il tempo del norvegese che aveva preceduto di 29 centesimi l’austriaco Matthias Mayer e di 31 il nostro Dominik Paris, autore di un ottimo avvio di stagione. Tra la quarta e la sesta posizione avevamo invece tre austriaci (Otmar Striedinger, Max Franz e Hannes Reichelt, che avrebbe poi vinto l’oro mondiale a Vail); il secondo miglior italiano era stato Peter Fill, quindicesimo a 90 centesimi, mentre Werner Heel aveva chiuso in ventottesima posizione, Matteo Marsaglia in trentatreesima , Siegmar Klotz in trentanovesima, Christof Innerhofer in quarantottesima e Silvano Varettoni in cinquantunesima, per arrivare fino al cinquantacinquesimo posto di Henri Battilani. Riusciremo questa volta a piazzare due atleti nei primi dieci?  - 

In attesa del Super-G maschile di Lake Louise, per la Coppa del Mondo di sci alpino 2015-2016, diamo uno sguardo alla classifica generale. In testa troviamo il norvegese Aksel Lund Svindal, con 107 punti; lo segue da molto vicino l’eterno Ted Ligety, che è a quota 100. Al terzo posto un italiano, Peter Fill, che ha 100 punti grazie soprattutto al secondo posto nella discesa libera di ieri. I dominatori della scorsa stagione, il tre volte campione in carica Marcel Hirscher e il norvegese Kjetil Jansrud, sono attardati: Hirscher ha 60 punti, frutto del terzo posto nel gigante di Solden, mentre Jansrud, che in quella gara di esordio era stato venticinquesimo, ha steccato la discesa di Lake Louise giungendo solo nono. Oggi però potrà recuperare qualcosa ai suoi avversari, a cominciare proprio da Hirscher. 

Oggi lo sci alpino ci propone un nuovo appuntamento con la Coppa del Mondo maschile, che in questo ultimo weekend di novembre fa tappa a Lake Louise (Canada) per le prime gare veloci della stagione. Per la precisione, oggi l'appuntamento è con il super-G che fa seguito alla discesa che ieri ha aperto la Coppa degli uomini-jet. Gli orari della gara saranno inevitabilmente condizionati dalle otto ore di fuso orario che sparano l'Italia da Lake Louise: il primo atleta si presenterà al cancelletto di partenza alle ore 11.00 locali, le ore 19.00 italiane.

Diciamo subito che l'appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e sul canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium, che ormai da molti anni sono i canali di riferimento per lo sci.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), oppure riservata agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Canada (www.fis-ski.com). 

Lake Louise è una tappa tradizionale della Coppa del Mondo, ormai è abituale per gli uomini iniziare tra le Montagne Rocciose canadesi la stagione nelle discipline veloci prima di andare a Beaver Creek. Dopo le emozioni della discesa di ieri, oggi vedremo che cosa ci dirà il primo super-G della stagione. Sotto i riflettori ci sono i due big norvegesi: Kjetil Jansrud ha 'sostituito' Aksel Lund Svindal ai vertici mondiali quando quest'ultimo si è infortunato: ora finalmente gareggiano insieme e il loro duello sarà uno dei grandi temi d'interesse, senza dimenticare naturalmente che i possibili protagonisti sono tanti, a partire dall'austriaco Matthias Mayer, mentre purtroppo non sarà presente per infortunio il padrone di casa Dustin Cook che è stato la rivelazione delal parte finale della stagione con l'argento ai Mondiali seguito dal terzo posto a Kvitfjell e dalla vittoria alle finali di Meribel.

Non abbiamo dimenticato gli azzurri: in primo piano abbiamo naturalmente un Christof Innerhofer che finalmente si è presentato al via di una stagione di Coppa in bouone condizioni fisiche e un Dominik Paris che l'anno scorso ha avuto una crescita eccezionale in super-G, di cui la vittoria a Kitzbuhel è stato il sigillo più netto. Il primo podio della carriera di Paris in super-G risale però proprio a Lake Louise: un anno dopo, l'obiettivo del campione altoatesino è naturalmente quello di confermarsi e regalarci una grande serata di sci insieme a Innerhofer e agli altri azzurri, visto che per fortuna nelle gare veloci sono parecchi quelli in grado di ben figurare. (Mauro Mantegazza)  -