BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Slalom femminile Aspen, 2a manche: trionfo per la Shiffrin, male le azzurre (Coppa del Mondo sci, oggi domenica 29 novembre 2015)

Diretta slalom femminile Aspen streaming video e tv, risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci, gli orari tv Rai ed Eurosport e le favorite (oggi domenica 29 novembre 2015)

Chiara Costazza in azione (Infophoto) Chiara Costazza in azione (Infophoto)

Mikaela Shiffrin trionfa nuovamente dinanzi al suo pubblico nello slalom di Aspen. La fuoriclasse statunitense ancora una volta non ha avuto davvero rivali e ha staccato la svedese Hansdotter, seconda al traguardo, di ben 2'65". Sul podio anche la ceca Strachova, terza a 2'90". Bella prova anche della canadese Mielzynski, quarta. Lo slalom si conferma purtroppo tallone d'Achille per lo sci femminile azzurro. L'unica delle nostre atlete a terminare la sua prova è stata Manuela Moelgg, che ha chiuso 23esima recuperando qualche posizione rispetto alla prima manche. Sono invece uscite nella parte alta della pista sia Chiara Costazza che Irene Curtoni, che hanno buttato all'aria un possibile piazzamento nelle 10. La Shiffrin con questa sua 17esima vittoria (e pensare che ha solo 20 anni) balza anche in testa alla classifica di Coppa del Mondo.

Tra poco al via la seconda manche dello slalom femminile di Aspen. Il primo posto sembra già assegnato alla statunitense Mikaela Shiffrin che, come già accaduto ieri, ha annichilito la concorrenza infliggendo distacchi pesantissimi a tutte le altre concorrenti. Al termine della prima manche, alle spalle della fuoriclasse americana, si è piazzata la ceca Strachova, precedendo la svedese Hansdotter. Quarta è invece la slovacca Hlova, probabilmente la sorpresa più positiva della giornata. Per quel che riguarda le azzurre, si riparte principalmente dal decimo posto di Irene Curtoni e dal quattordicesimo di Chiara Costazza. Speriamo che le nostre ragazze possano scalare qualche posizione, così come Manuela Moelgg, che, essendo al momento trentesima, aprirà con la sua discesa la seconda manche.

Dominio Shiffrin atto secondo. Dopo le prime quindici discese infatti, la statunitense è nettamente al comando del secondo slalom di Aspen con distacchi davvero imbarazzanti per le altre. Seconda è la slovacca Strachova a 1'69", terza la svedese Hansdotter a 1'99". Undicesimo tempo per la nostra Chiara Costazza, unica azzurra a scendere nel primo gruppo di merito. Fuori la Zuzulova, che aveva chiuso seconda ieri.

Lo slalom femminile di Aspen, per la Coppa del Mondo 2015-2016 di sci alpino, sarà ancora un dominio di Mikaela Shiffrin? L’americana scende oggi con il pettorale numero 4, preceduta da Veronika Velez Zuzulova, Maria Pietilae-Holmner e Frida Hansdotter; ieri ha portato a casa la prima vittoria stagionale con due manche pazzesche e un vantaggio di 3’’07 sulla Velez Zuzulova. Si tratta del margine più ampio di sempre, superiore anche a quello che Florence Steurer, nella prima stagione del circuito, aveva rifilato ad Annie Famose sull’Abetone. La Steurer ha chiuso la carriera con un secondo posto come miglior piazzamento in classifica generale, 4 vittorie e 27 podi oltre a un bronzo olimpico e tre medaglie mondiali; la Shiffrin a 20 anni ha vinto 16 gare ottenendo 26 podi, ha un oro olimpico e due mondiali. Oggi inoltre ci aspettiamo qualcosa di più dalle azzurre (la migliore è risultata Chiara Costazza, soltanto sedicesima) le cui discese sono state condizionate da qualche errore di troppo.
Questo l'ordine di partenza al cancelletto del primo gruppo di merito per la prima manche:
1 VELEZ ZUZULOVA Veronika; 2 PIETILAE-HOLMNER Maria; 3 HANSDOTTER Frida; 4 SHIFFRIN Mikaela; 5 STRACHOVA Sarka; 6 HOLDENER Wendy; 7 LOESETH Nina; 8 NOENS Nastasia; 9 SCHILD Bernadette; 10 COSTAZZA Chiara. Irene Curtoni scenderà con il 23, Manuela Moelgg con il 26, Nicole Agnelli con il 55 e Federica Brignone con il 63. 

Il secondo slalom femminile di Coppa del Mondo 2015-2016 di sci alpino si corre tra poco ad Aspen. Andiamo a dare uno sguardo alla classifica generale: Mikaela Shiffrin è al comando con 180 punti davanti alla nostra Federica Brignone (160) e Lara Gut (150). Oggi la ventenne americana può allungare, perchè la prima delle sue avversarie nello slalom, vale a dire Frida Hansdotter, occupa la quinta posizione con 115 punti. La Shiffrin punta decisamente alla Coppa del Mondo generale: sarà necessario migliorare nel gigante (venerdì ha sprecato una grande occasione) ma, vista l’assenza per infortunio di Anna Fenninger e il ritiro (momentaneo o definitivo che sia) di Tina Maze (oltre alle condizioni precarie di Lindsey Vonn) è lei la grande favorita per la sfera di cristallo. 

La stagione dello sci alpino è ormai entrata nel vivo: la Coppa del Mondo femminile chiude oggi il lungo weekend di Aspen, celebre località del Colorado si disputa il secondo slalom speciale consecutivo dopo quello di ieri a coronamento di tre giorni molto intensi, iniziati già venerdì con un gigante.

Considerate le otto ore di fuso orario fra l'Italia e il Colorado, la prima manche avrà inizio alle ore 18.00 italiane (le 10.00 locali), mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 21.00. Diciamo subito che l'appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e sul canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium, che ormai da molti anni sono i canali di riferimento per lo sci. 

Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), oppure riservata agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose negli Stati Uniti (www.fis-ski.com). 

Cosa attenderci dalla gara di questa sera? Il modo migliore per capire cosa potrà succedere è naturalmente quello di osservare con attenzione i risultati dello slalom di ieri: a sole 24 ore di distanza e sulla stessa pista, è molto difficile che i valori si discostino in modo significativo rispetto a ieri.

In ogni caso, speriamo che possano arrivare segnali positivi dalle azzurre nella disciplina che storicamente ci fa più soffrire: dobbiamo tornare agli anni Novanta con Lara Magoni e Deborah Compagnoni per trovare le sciatrici italiane protagoniste assolute fra i pali stretti, anche se non sono mancati alcuni acuti in anni più recenti, in particolare grazie a Chiara Costazza.

Oggi ci affidiamo di nuovo a lei, insieme a Manuela Moelgg e Irene Curtoni, anche se le big a partire da Mikaela Shiffrin non saranno certamente avversarie facili da superare. (Mauro Mantegazza)