BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Chievo-Udinese (2-3): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 14^ giornata)

Pagelle Chievo-Udinese, i voti della partita per il Fantacalcio: i migliori e i peggiori della partita che si è giocata al Bentegodi per la quattordicesima giornata della Serie A 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

Allo Stadio Bentegodi di Verona l'Udinese batte 3 a 2 il Chievo conquistando tre punti che valgono il sorpasso sui diretti avversari di giornata. Il primo tempo comincia a ritmi blandi con il colpo di testa alto di Aguirre al 9' su cross di Edenilson dalla sinistra e con la conclusione di controbalzo dalla trequarti di Castro al 14'. I clivensi crescono col passare dei minuti rendendosi pericolosi con Birsa al 24' e colpendo il palo con Gamberini al 25' sugli sviluppi di un corner. Al 26' Meggiorini mette a centro area per Birsa, il pallone sbatte contro la traversa e Paloschi riesce a mettere dentro la ribattuta sbloccando il punteggio. Al 34' la punizione di Lodi è troppo centrale ed il pareggio arriva con l'autorete di Frey al 42', sfortunato nell'anticipare Thereau sul passaggio dalla destra di Widmer. I friulani poi impiegano una manciata di secondi nella ripresa per completare la rimonta appunto al 46' grazie alla rete di tacco da parte di Thereau, istintivo nel deviare in rete il tentativo sbilenco di Iturra. Tuttavia, al 72' il neo entrato Inglese pareggia nuovamente con un missile da fuori area dopo aver ricevuto palla da Rigoni. All'80' anche Pepe dice la sua con una buona occasione fuori misura ma ci pensa Thereau a risolvere definitivamente la sfida all'81' su assist del neo entrato Di Natale. Il colpo di testa impreciso di Pellissier all'85', la traversa di Adnan e la successiva parata di Bizzarri su Di Natale al 94' mettono la parola fine su un match emozionante.

Gara davvero divertente e dall'esito mai scontato con entrambe le compagini brave nel non smettere mai di produrre gioco. Si fa rimontare sfoderando comunque una prestazione di alto livello. Lo svantaggio non scoraggia Colantuono e i suoi che reagiscono col passare dei minuti fino a trovare la giusta fiducia nei propri mezzi. Match tranquillo, applica il regolamento in maniera fiscale.

Dopo i primi quarantacinque minuti, a Verona tra Chievo ed Udinese il punteggio è di . Ritmi molto bassi quelli delle due squadre con gli ospiti ad insistere maggiormente nelle prime battute riuscendo a creare una bell'azione al 9' con il colpo di testa alto di Aguirre su cross dalla sinistra di Edenilson. Al 14' Castro risponde con un tiro dalla distanza di controbalzo facilmente controllato da Bizzarri e Gamberini al 25' colpisce il palo sugli sviluppi di un corner. Al 26' i clivensi passano in vantaggio grazie a Paloschi, rapido nell'approfittare del pallone ribattuto dalla traversa dopo il colpo di testa sfortunato di Birsa. Gervasoni ferma Thereau in fuorigioco mentre sta mettendo in rete al 31' e al 34' Lodi spara troppo centralmente una punizione da zona favorevole. Al 42' l'Udinese pareggia i conti per merito dell'autorete di Cesar su cross di Widmer nel tentativo di anticipare Thereau. La frazione si chiude con il tiro di Widmer al 45'+2', pericoloso e allo stesso tempo impreciso.

Sblocca il punteggio senza però sfruttare tutte le occasioni create.  Impegna Karnezi al 24' e al 26' colpisce la traversa che porta al goal di Paloschi.  Protagonista negativo con l'autorete che vale il pareggio avversario.

Non si lascia scoraggiare dallo svantaggio ed infatti trova il pareggio con un'azione corale. Si abbassa per giocare il più possibile il pallone e propizia l'autorete con il suo movimento. Disturba il proprio portiere sul vantaggio clivense. (Alessandro Rinoldi)