BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Benfica-Galatasaray (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: vincono i portoghesi (Champions League 2015, oggi 3 Novembre)

Diretta Benfica-Galatasaray info streaming video e tv, quote, risultato live della partita di Champions League, quarta giornata girone C (oggi martedì 3 novembre 2015)

Lo stadio Da Luz Lo stadio Da Luz

E' terminata sul punteggio di due a uno in favore del Benfica, la sfida valevole per la quarta giornata del girone C di Champions League 2015-2016, tra i portoghesi e il Galatasaray. Sblocca il match Jonas ad inizio secondo tempo, poi pareggia Podolski con una bella giocata di sinistro. Trascorrono dieci minuti e Luisao si fa trovare al posto giusto al momento giusto ed insacca sotto l'incrocio dei pali la rete del due a uno definitivo. Abbiamo assistito ad una bella partita, intensa e combattuta fino alla fine.

E' ricominciato da circa venti minuti il secondo tempo tra Benfica e Galatasaray con il punteggio fermo sul due a uno in favore dei padroni di casa. E' successo tutto nel giro di pochi minuti: al cinquantunesimo Jonas, su sponda di Almeida, sfodera un mancino che non lascia scampo al portiere Muslera. La gioia del Benfica dura poco perchè Podolski pareggia con una conclusione secca di sinistro. Poco dopo ci pensa Luisao a riportare avanti i suoi con un tiro da dentro l'area che si infila sotto l'incrocio dei pali. 

E' terminato sul punteggio di zero a zero il primo tempo tra Benfica e Galatasaray. Prima frazione di gioco abbastanza abbottonata, priva di grandi occasioni eccetto quella di Gaitan al terzo e quella di Podolski al ventunesimo. Il Benfica sembra più intraprendente e si ripropone in fase offensiva con Talisca, ma la difesa dei turchi è molto attenta e non concdede spazi. Gara intensa e combattuto allo stadio 'Da Luz' ma non di certo spettacolare dal punto di vista delle emozioni.

Quando siamo giunti oltre il trentacinquesimo minuto del primo tempo, il risultato tra Benfica e Galatasary, gara valida per la quarta giornata del girone C, è sempre fermo sullo zero a zero. Al ventunesimo ospiti pericolosi con una conclusione insidiosa di Podolski che Julio Cesar riesce in qualche modo a respingere. Il Benfica risponde con un mancino dalla distanza da parte di Gaitan che termina fuori di pochissimo. Ritmi alti, bella gara. 

E' cominciata da oltre quindici minuti la sfida di Champions League tra Benfica e Galatasary, gara valida per la quarta giornata del girone C. Punteggio sempre inchiodato sullo zero a zero, con Gaitan che al terzo minuto mette i brividi al portiere avversario. Poco dopo Benifca vicino al gol con una conclusione di Jimenez che conclude verso la porta ma trova l'opposizione di Muslera. All'undicesima conclusione dalla lunga distanza di Guades ma la palla finisce alta sopra la traversa. 

Mancano pochi minuti all'inizio della gara tra Benfica-Galatasaray, valida per la quarta giornata del girone C di Champions League 2015-2016. Poco fa sono state comunicate le formazioni ufficiali, andiamo quindi a leggere le scelte dei due allenatori. Benfica: Julio Cesar; Luisao, Eliseu, Silvio, Jardel, André Almeida, Gaitan, Jimenez, Jonas, Goncalo Guedes, Talisca.Galatasaray: Muslera, Sabri, Denayer, Chedjou, Hakan, Bilal, Selcuk, Podolski, Sneijder, Olcan, Burak Yilmaz 

Nella gara di andata i turchi hanno sconfitto la capolista del girone per 2-1, riaprendo i giochi per la qualificazione al turno successivo, in un raggruppamento in cui solo l'Astana sembra tagliata fuori. Incrocio positivo per l'attaccante tedesco Lucas Podolski, che ha già segnato contro Julio Cesar, nel match Inter-Bayern Monaco della fase a gironi Champions League, edizione 2006-2007 (il match si concluse con la vittoria in trasferta per 2-0 della squadra tedesca). Unico ex del match il terzino sinistro Lionel Carole, che ha militato nel Benfica nelle stagioni 2011-2013, ma sono tanti i giocatori che negli anni scorsi hanno vestito la stessa maglia: Muslera e Eliseu hanno giocato nella Lazio nella stagione 2009-2010, Sneijder e Julio Cesar nell'Inter, nelle stagioni 2009-2012. 

Si gioca alle 20:45, diretta dall'arbitro serbo Milorad Mazic e valida per la quarta giornata del girone B di Champions League 2015-2016. Questo gruppo di Champions League dopo sole due giornate sembrava già avviato verso un indirizzo ben preciso, con Benfica ed Atletico Madrid favorite per la qualificazione agli ottavi di finale. Lo sviluppo della terza giornata è stato sorprendente visto che a Istanbul il Galatasaray, dopo un pesante ko interno con gli spagnoli ed un deludente pari in Kazakhstan contro l'Astana, ha rialzato la testa. I gol di Inan e Podolski hanno ribaltato già nel primo tempo la rete del vantaggio portoghese siglata da Gaitan, ed il risultato non è cambiato più nella ripresa. Oggi il Benfica sarà chiamato a far valere a sua volta il fattore campo allo stadio Da Luz contro i turchi nel match di ritorno: una vittoria portoghese infatti ristabilirebbe le attese gerarchie nel raggruppamento.

Considerando che l'Atletico Madrid conta di sfruttare, come già accaduto all'andata, il match contro il volenteroso ma inesperto Astana. Il Benfica in questa stagione appare squadra più concreta rispetto a quella vista negli ultimi anni, ma il Galatasaray è in crescita e sembra aver imparato dagli errori che non gli hanno permesso di far bene nelle prime due giornate di questa edizione della massima rassegna continentale.

Quanto alle probabili formazioni della sfida del 'Da Luz': per il Benfica tante conferme rispetto alla partita d'andata con l'ex interista Julio Cesar schierato come estremo difensore, alle spalle del terzino destro Silvio, del terzino sinistro Eliseu (per lui anche un'apparizione nel campionato italiano con la maglia della Lazio) e della coppia centrale di brasiliani Luisao (capitano della squadra) e Jardel. 

L'argentino Gaitan sarà l'esterno destro di centrocampo e Guedes sarà l'esterno sinistro, con il greco Samaris e André Almeida che si occuperanno invece della zona centrale della linea mediana. Il messicano Jimenez farà invece coppia col brasiliano Jonas sul fronte offensivo. Il Galatasaray scenderà invece in campo con il numero uno della Nazionale dell'Uruguay, Muslera, alle spalle di Sabri Sarioglu a destra, del francese Carole a sinistra e di Hakan Balta e del camerunese Chedjou al centro nella linea difensiva. Inan e Kisa saranno i due centrocampisti a protezione di un tris di elementi offensivi: Oztekin, l'olandese Sneijder e Podolski. In attacco, ballottaggio tra Burak Yilmaz e Umut Bulut nel ruolo di terminale offensivo della squadra.

Come detto, l'allenatore del Benfica Rui Vitoria ha puntato tutto sulla concretezza in questo inizio di stagione che ha visto il Benfica essere protagonista non solo in patria, ma anche in Europa, con la perla della vittoria allo stadio Vicente Calderon sul campo dell'Atletico Madrid. A Istanbul però la squadra ha difettato un po' di personalità in un ambiente caldo e in cui il 4-4-2 del tecnico portoghese non ha fornito le necessarie capacità di reazione, con gli attaccanti troppo poco efficaci sotto porta. L'allenatore del Galatasaray, il turco Hamzaoglu, sta vedendo migliorare invece l'efficacia del suo 4-2-3-1 partita dopo partita, con Sneijder e compagni sempre più convinti dei propri mezzi: e senza il rocambolesco pareggio sul campo dell'Astana, ora la situazione in chiave qualificazione potrebbe anche essere più favorevole per i turchi.

Sfida delicatissima dunque al 'Da Luz', con Rui Vitoria che ha sottolineato l'importanza di dare continuità ai risultati senza battute a vuoto come quella in casa del Galatasaray, che rischiano di complicare un cammino che si era messo in discesa dopo il successo del 'Calderon'. L'uomo chiave della partita potrebbe essere sicuramente l'argentino Gaitan, capace di progressioni devastanti ed anche di una grande efficacia in zona gol, pur partendo spesso nelle sue incursioni da posizioni molto defilate. I calci piazzati di Sneijder restano invece l'arma segreta dei turchi, che non godono però dei favori del pronostico nelle quote per le scommesse. Eurobet moltiplica per 6 la vittoria degli Hamzaoglu-boys, mentre William Hill offre a 1.53 il successo interno dei portoghesi. Quota Sisal Matchpoint di 4.25 per il pareggio.

Benfica-Galatasaray sarà trasmessa in esclusiva in diretta tv sul canale del digitale terrestre pay tv Premium Calcio 6; significa che tutti gli abbonati avranno a disposizione anche la diretta streaming video, semplicemente attivando l'applicazione Premium Play, che non richiede costi aggiuntivi, su PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre gli aggiornamenti e le informazioni utili che arriveranno attraverso il sito ufficiale della UEFA, all'indirizzo www.uefa.com e nella sezione specificamente dedicata alla Champions League.

© Riproduzione Riservata.