BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Champions League/ Diretta gol livescore e classifica dei gironi A, B, C e D. Partite finite (oggi 3 novembre 2015, 4^ giornata)

Pubblicazione:martedì 3 novembre 2015 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 4 novembre 2015, 18.28

Foto Infophoto Foto Infophoto

CLICCA QUI PER I RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE DI MERCOLEDI' 4 NOVEMBRE 2015

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: DIRETTA GOL LIVESCORE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (MARTEDì 3 NOVEMBRE 2015) - La Juventus esce con un punto dal campo del Borussia M. e riesce a pareggiare dopo il gol siglato dai tedeschi nel primo tempo. E' Lichtsteiner a trovare il pareggio. Il Benfica vince due a uno contro il Galatasaray e vede gli ottavi di finale così come lo United che ha vinto uno a zero contro il Cska Mosca. Il Psv vince due a zero contro il Wolfsburg, nel grande match tra il Real Madrid e il Psg c'è stata la vittoria per uno a zero da parte dei madrileni. Clamorosa vittoria dello Shakhtar nei confronti del Malmo per quattro a zero, mentre il City vince tre a uno sul campo del Siviglia.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: DIRETTA GOL LIVESCORE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (MARTEDì 3 NOVEMBRE 2015) - Sono finiti i primi tempi di questa giornata di Champions League. Il Manchester City vince tre a uno sul campo del Siviglia grazie ai gol di Sterling, Fernandinho e Bony intervallato dal due a uno di Tremoulinas. Pareggio tra Juventus e Borussia M. con Lichtsteiner che è tornato in campo e ha siglato il gol del pareggio dopo il vantaggio di Johnson. Il Real Madrid è in vantaggio per uno a zero con il gol di Nacho mentre lo Shakhtar vince uno a zero contro il Malmoe. Pareggio per zero a zero tra Benfica-Galatasaray, Manchester United-Cska Mosca e Psv-Wolfsburg.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: DIRETTA GOL LIVESCORE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (MARTEDì 3 NOVEMBRE 2015) - Tutto pronto per la prima giornata di ritorno di Champions League per i gruppi A, B, C e D, tra cui anche la Juventus che affronterà il Borussia M. in Germania. La partita clou è sicuramnte Real Madrid-Psg che si giocherà nella grande cornice del Bernabeu con i madrileni che vorranno assolutamente trovare i tre punti per puntare agli ottavi di finale di Champions. Sempre in terra spagnola ci sarà il match tra Siviglia e Manchester City con i padroni di casa che vorranno vendicarsi del k.o. subito in casa del City due settimane fa. In Olanda invece Psv e Wolfsburg sono pronti a giocarsi una partita difficile soprattutto per i padroni di casa che dovranno vincere per restare in corsa.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: DIRETTA GOL LIVESCORE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (MARTEDì 3 NOVEMBRE 2015) - Risultato a sorpresa nella partita delle ore 16: l'Astana impone il pareggio per 0-0 all'Atletico Madrid, secondo pareggio per i kazaki nella fase a gironi ma questo ben più importante perchè ottenuto contro una squadra che solo un anno e mezzo fa era arrivata a pochi secondi dalla vittoria della Champions League. Atletico Madrid che resta comunque in testa al girone C, ma ora la strada per il primo posto potrebbe complicarsi. Alle ore 20:45, ricordiamo, iniziano tutte le altre partite della giornata, compresa Borussia Monchengladbach-Juventus sulla quale ovviamente saremo particolarmente concentrati. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEI RISULTATI DI CHAMPIONS LEAGUE E LA CLASSIFICA AGGIORNATA

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: DIRETTA GOL LIVESCORE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (MARTEDì 3 NOVEMBRE 2015) - Inizia alle ore 16 la lunga giornata dedicata alla Champions League: nella capitale del Kazakhstan è già tutto pronto per Astana-Atletico Madrid. In loco sono le ore 21: non si sarebbe chiaramente potuto giocare la partita nella serata europea perchè in Kazakhstan sarebbe stata notte fonda. I Colchoneros vanno a caccia del pass per gli ottavi di finale, vedremo se l'orgoglio dell'Astana, già capace di pareggiare contro il Galatasaray, sarà in grado di fermare la corsa dell'Atletico Madrid. 

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: DIRETTA GOL LIVESCORE, MARCATORI E CLASSIFICA AGGIORNATA (MARTEDì 3 NOVEMBRE 2015) - La Champions League 2015-2016 torna con la quarta giornata; si giocano tra oggi e domani le partite che erano andate in scena due settimane fa ma a campi invertiti, secondo la consueta formula e il calendario. Quali saranno i risultati, e come cambierà la classifica dei gironi? Diciamo subito che oggi si parte alle ore 16 con Astana-Atletico Madrid, che si gioca nel pomeriggio “europeo” per questioni di fuso orario (in Kazakhstan saranno le 21); tutte le altre partite sono in programma alle ore 20:45. Per il girone A abbiamo Shakhtar Donetsk-Malmoe e Real Madrid-PSG; per il girone B Manchester United-Cska Mosca e PSV Eindhoven-Wolfsburg; per il girone C Benfica-Galatasaray, e infine per il girone D Borussia Monchengladbach-Juventus e Siviglia-Manchester City

Partiamo proprio da qui: la Juventus ha la possibilità di sistemare il discorso qualificazione già questa sera. In caso di vittoria e conseguente sconfitta del Siviglia in casa, i bianconeri sarebbero già certi degli ottavi di finale e andrebbero poi a giocarsi il primato con gli inglesi. Importante comunque non perdere in Germania, contro una squadra che in Bundesliga sta volando ma in Europa pecca ancora di inesperienza. Nel girone A il Real Madrid cerca il primato contro un PSG con il quale ha pareggiato in trasferta, cerca riscatto lo Shakhtar Donetsk che se non altro non può fallire il terzo posto per andare a giocarsi l’Europa League. Vuole confermare il suo primato il Wolfsburg, anche se il PSV Eindhoven è un osso duro in casa; lo sa bene il Manchester United, che in Olanda ha perso e poi si è ripreso, ma deve fare meglio di due settimane fa quando aveva perso sul campo del Cska Mosca.

Per il girone C invece Atletico Madrid e Benfica procedono a braccetto e anche oggi potrebbero confermarsi, il Galatasaray però sembra avere degli argomenti piuttosto validi e proverà a metterli in campo per operare il sorpasso. Gare dunque molto interessanti, che potrebbero cambiare lo scenario della classifica; al termine di questa giornata mancheranno solo due turni per chiudere la fase a gironi, non si può più rimanere attardati.


  PAG. SUCC. >