BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati Eredivisie/ Le partite, i marcatori e la classifica aggiornata (14^ giornata, 27-28-29 novembre 2015)

Risultati Eredivisie, le partite, i marcatori e la classifica aggiornata (14^ giornata, 27-28-29 novembre 2015). Facciamo il punto sul quattordicesimo turno del campionato olandese

Un pallone da calcio (Infophoto)Un pallone da calcio (Infophoto)

Andiamo a vedere insieme i risultati e la classifica della Eredivisie dopo il quattordicesimo turno. Nella quattordicesima giornata del massimo campionato dei Paesi Bassi si registrano ben nove vittorie e nessun pareggio. Sono quattro le squadre che si sono imposte in trasferta, in un turno che non regala grosse sorprese (tra le prime quattro della classe perde solo l'Heracles). Tra i 33 goal segnati vanno citate la tripletta di Anderson del Wilem II e di Kramer per il Fayenoord. Nei bassifondi della classifica spicca il duello tra i finalini di coda Cambuur e De Graafschap, terminato con il punteggio di 3 a 2 per gli ospiti, che rimangono all'ultimo posto della graduatoria ma riescono ad ottenere almeno la loro prima vittoria stagionale. Eroe della giornata il ventiduenne belga Karim Tarfi, che entra in campo a dieci minuti dalla fine per segnare la rete decisiva per il De Graafschap all'88 minuto, quando si era ancora sul 2 a 2. In precedenza avevano segnato Peters e Straalman portando gli ospiti sul 2 a 0 al termine del primo tempo. Tutto da rifare nella ripresa, quando il Cambuur riusciva ad equilibrare il match con le segnature di Overgoor e Will; infine, come già accennato, il gol vincente del De Graafschap. Anche l'incontro del Twente contro il Wilem II metteva davanti due squadre che fin qui arrancavano nella parte inferiore della graduatoria. A spuntarla sono stati gli ospiti, vittoriosi per 3 reti a 1 con una tripletta dello scatenato Anderson; di Oosterwijk il temporaneo 2 a 1 per i padroni di casa. Nel centro classifica spicca il netto 3 a 0 con il quale l'Heerenveen si sbarazza del Roda. Per i padroni di casa, alla terza vittoria nelle ultime cinque gare disputate, vanno a segno te Vrede (doppietta) e Slagveer. Prosegue la striscia negativa del Roda: la squadra non si aggiudica i 3 punti in campionato da ben 10 turni, e l'ultima vittoria risale addirittura al mese di agosto. Sempre nel ciclo di partite giocate il sabato, L'Excelsior non riesce a fermare tra le mura amiche di Rotterdam il più quotato Feyenoord, che si impone in trasferta con il risultato di 4 a 2. Sugli scudi l'attaccante classe 1988 Michiel Kramer, autore di una tripletta (già otto i suoi goal in stagione). Nel ciclo di partite domenicali si attendeva con interesse il match dell'Ajax in trasferta contro lo Zwolle. Niente da fare per i padroni di casa, che hanno dovuto inchinarsi davanti alla concretezza della capolista. Alla squadra di Amsterdam è bastato un goal per tempo (Younes e Serero) per aggiudicarsi il confronto e confermarsi in cima alla graduatoria. Nella zona medio-alta della classifica vi era anche attesa per il match del Vitesse contro il NEC, vinto dai padroni di casa con rete di Qazaishvili. Con la chiara vittoria di domenica per 3 a 0 contro l'AZ, il PSV inanella la quarta vittoria in cinque partite di campionato. Succede tutto nel primo tempo: apre le danze Luckassen e conclude il lavoro de Jong con una doppietta che non lascia scampo agli ospiti. Sono ben sei le reti segnate ad Utrecht. I padroni di casa vincono per 4 a 2 sull'Heracles di Almelo, con le doppiette di Barazite e Haller, entrambe nel secondo tempo. Erano però stati gli ospiti a segnare per primi con Bel Hassani nei primi 45 minuti di gioco, mentre la rete del momentaneo pareggio era stata siglata da Tannane. Tra le partite disputate di domenica, si segnala anche la vittoria del Groeningen sul Den Haag. Gli ospiti si portano in vantaggio con Duplan, ma poi vengono prima raggiunti da un'autorete di Beugelsdijk, e poi superati in piena zona recupero dal goal beffa di Hoesen. In graduatoria comanda sempre l'Ajax, che distanzia di tre punti il Fayenoord e di quattro il PSV, le uniche due squadre che sembrano poter competere con i capoclassifica per la lotta al titolo. Più indietro Heracles, Vitesse e Groeningen si contendono la quarta piazza, mentre in coda alla classifica chiude il terzetto composto da Twente, Cambuur e De Graafschap.