BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Olympiacos-Dinamo Zagabria (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: Felipe Pardo entra e decide (Champions League 2015, 4 novembre)

Diretta Olympiakos-Dinamo Zagabria, info streaming video e tv: le quote e il risultato live della partita che si gioca questa sera per la terza giornata del girone F di Champions League

Foto Infophoto Foto Infophoto

Il risultato finale di Olympiacos-Dinamo Zagabria è di 2-1 a favore dei greci. Man fo the match senza dubbio Felipe Pardo: subentrato al 64' il venticinquenne colombiano ha realizzato la doppietta decisiva per ribaltare lo svantaggio del primo tempo. Il secondo gol, quello del definitivo 2-1, è arrivato al 90' minuto: filtrante di Fourtounis dalla fascia destra ed inserimento ficcante di Pardo, che in area ha anticipato tutti infilando il portiere Eduardo di sinistro. La prima rete invece pochi secondi dopo l'ingresso in campo: 65' controllo di destro ed altro mancino preciso in buca d'angolo. Con la contemporanea golaeada del Bayer Monaco sull'Arsenal (5-1) la classifica del gruppo E assume la seguente fisionomia: Bayern 9 punti, Olympiacos 9, Dinamo Zagabria 3, Arsenal 3. 

Al 54' minuto l'Olympiacos ha avuto una grossissima occasione per pareggiare i conti. Calcio di rigore concesso per fallo di Gonçalo Santos in scivolata su Ideye Brown lanciato centralmente; dal dischetto Fourtounis sceglie il rasoterra di destro, il portiere Eduardo (ex Genoa) intuisce e respinge tuffandosi sulla destra, poi il numero 7 greco spara alto sulla ribattuta.

Intervallo al Pireo: Olympiacos-Dinamo Zagabria 0-1. Decide al momento il gol realizzato da Armin Hodzic con un bel colpo di testa su cross di Pivaric, al 21’ minuto; una Dinamo Zagabria tremendamente efficace e concreta, se è vero che nella prima frazione ha tirato verso Eduardo soltanto due volte ma in entrambi i casi ha centrato lo specchio ed è in vantaggio. Sono invece sette le conclusioni dell’Olympiacos, solo due delle quali però nello specchio della porta; in entrambi i casi Eduardo ha fatto buona guardia.

Al 21’ minuto di gioco, a sorpresa, la Dinamo Zagabria passa in vantaggio al Pireo contro l’Olympiacos. Il gol porta la firma di Armin Hodzic, ventenne bosniaco; grande merito va però anche al terzino sinistro Pivaric che, lanciato sulla fascia, di prima intenzione lascia partire un bel cross dentro l’area di rigore dove Hodzic colpisce di testa in anticipo sulla difesa e batte l’incolpevole Roberto. Con questo gol la Dinamo Zagabria riapre tutti i giochi per la qualificazione agli ottavi nel girone F; in questo momento l’Arsenal sta perdendo all’Allianz Arena. 

Olympiacos-Dinamo Zagabria è ancora ferma sul risultato di 0-0. Prima occasione per i greci: gran bel tiro di Fortounis che si libera ai 20 metri e cerca il destro a giro, bella soluzione che però termina a lato della porta difesa da Eduardo. Al momento comunque c'è equilibrio in campo; l'Olympiacos prova a far valere la propria superiorità tenendo il controllo del ritmo ma per adesso la Dinamo Zagabria resiste bene. 

Tutto è pronto per il fischio d'inizio di Olympiacos-Dinamo Zagabria, partita diretta dall'arbitro spagnolo Lahoz che sarà valida per la quarta giornata di Champions League, girone F. Eccovi dunque le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori per questa partita. 16 Roberto; 14 Elabdellaoui, 23 Siovas, 3 Botia, 26 Masuaku; 5 Milivojevic, 11 Kasami; 77 Hernani, 7 Fortounis, 92 Seba; 99 Ideye. A disposizione: 37 Kapino, 6 Da Costa, 30 L. Salino, 91 Cambiasso, 9 Finnbogason, 17 Pulido, 90 Pardo. Allenatore: Silva. 34 Eduardo; 77 Matel, 13 G. Santos, 87 Taravel, 19 Pivaric; 10 P. Machado, 30 Rog, 8 Antolic; 11 Fernandes, 15 A. Hodzic, 20 Pjaca. A disposizione: 1 Jezina, 22 Sigali, 3 Musa, 4 Sovisic, 18 Pavicic, 24 Coric, 9 Henriquez. Allenatore: Mamic. 

Sono diversi gli incroci per la sfida tra l'Olympiakos e la Dinamo Zagabria. Paulo Machado è stato due anni nella squadra greca tra il 2012 e il 2014 vincendo due titolo di Grecia e una Coppa greca. Schildenfeld ha giocato in Grecia con le maglie di Paok e Panathinaikos. Sono diversi i calciatori che in passato hanno giocato insieme. Finnbogason e Taravel nel 2011 erano compagni al Lokeren, Seba e Goncalo Santos all'Estoril Praia tra l'altro allenato da Marco Silva, Felipe Pardo ed Eduardo al Braga nel 2013/14, Hemani e Soudani al Vitoria.

Si gioca alle 20:45: diretta dall'arbitro spagnolo Antonio Mateu Lahoz, è valida per la quarta giornata del girone F di Champions League 2015-2016. La classifica del gruppo vede in testa ben tre squadre appaiate a sei punti: oltre ai greci, anche Bayern Monaco e Arsenal hanno vinto due delle tre gare sin qui disputate, mentre i croati chiudono tristemente la graduatoria senza alcun punto. Proprio per questo motivo, la gara di Atene potrebbe rivelarsi fondamentale, considerato che le altre due contendenti si affrontano a Monaco di Baviera.

L'Olympiacos è nato nel 1925 e nel suo carniere vanta la bellezza di 42 titoli nazionali, oltre a 27 Coppe di Grecia e 3 Supercoppe nazionali. Vanta di conseguenza una lunga esperienza internazionale, anche se non è mai riuscito a compiere un cammino degno di nota. L'allenatore è il portoghese Marco Silva, il quale può contare su una rosa interessante, in cui spiccano il portiere Roberto, spagnolo, il laterale francese Arthur Masuaku, il trequartista argentino Alejandro Damián Domínguez, l'attaccante nigeriano Brown Ideye e il finlandese Alfreð Finnbogason.

Va anche ricordata la presenza di una vecchia conoscenza del nostro calcio, l'ex interista Esteban Cambiasso. Ad essi si aggiungono poi i nazionali greci Giannis Maniatis, Kostas Fortounis e Giannis Gianniotas. Il gioco dell'Olympiacos si fonda sulla grande compattezza e sulla capacità di approntare contromisure in grado di accorciare il gap con squadre più dotate di talento, come si è visto nella fortunata trasferta di Londra contro l'Arsenal. La Dinamo Zagabria è la maggiore società calcistica di Croazia, vantando ben 17 campionati nazionali vinti, oltre a 13 Coppe di Croazia e a 5 Supercoppe nazionali. 

In precedenza aveva vinto anche 4 campionati yugoslavi e 7 coppe di Yugoslavia, fungendo da alternativa a Stella Rossa e Partizan Belgrado. Il tecnico Zoran Mamic può contare su un organico che risente naturalmente del fatto che i migliori calciatori croati giocano tutti all'estero. In pratica i talenti del paese, compresi quelli della Dinamo, appena emergono vengono ceduti, rendendo quindi scarsamente interessante il massimo torneo nazionale. Tra i giocatori più in vista, va ricordato in particolare Marko Pjaca, attaccante esterno di cui si parla molto in ottica mercato. Giovanissimo, ha già esordito con la sua nazionale e ha fatto vedere ottime cose giostrando da seconda punta, con la tendenza a spostarsi sull'esterno. Tra gli altri componenti della rosa vanno poi ricordati il difensore Josip Pivaric, i centrocampisti Domagoj Antolic e Marko Rog, tutti nazionali croati e l'attaccante El Arbi Hillel Soudani, nazionale algerino.

Il modulo di gioco della Dinamo Zagabria ricorda molto da vicino il vecchio modo di giocare dell'area danubiana, con una buona tecnica di base e la tendenza a tenere il pallone con improvvisi cambi di velocità. Naturalmente il club deve fare i conti con una penuria di mezzi che costringe ogni anno a vendere i pezzi migliori, puntando su ricambi del settore giovanile. La partita dello Stadio Karaiskákis si preannuncia con un solo favorito, dopo la vittoria dei greci a Belgrado, ovvero i padroni di casa.

Se l'Olympiacos riuscisse a prevalere sulla Dinamo Zagabria, infatti, e il Bayern battesse l'Arsenal, ai greci basterebbe un solo pareggio nel match di ritorno coi londinesi per accedere agli ottavi di finale della Champions League. Il tema tattico è perciò abbastanza scontato, con l'Olympiacos proteso alla ricerca della vittoria e i croati in difesa, in attesa di far ripartire il proprio contropiede.

Anche Eurobet sembra concordare con le sue quote per questa partita di Champions League, considerato che la vittoria dei greci viene quotata a 1,45 contro il 4,25 del pareggio e il clamoroso 8,00 che premierebbe la vittoria degli ospiti.

Olympiacos-Dinamo Zagabria sarà trasmessa in diretta tv da Premium Calcio 3, canale della pay tv del digitale terrestre; tutti gli abbonati avranno a disposizione, in assenza di un televisore, le immagini in diretta streaming video attivando su PC, tablet e smartphone l'applicazione Premium Play che non richiede costi aggiuntivi. Sul sito ufficiale della UEFA, www.uefa.com, alla sezione dedicata alla Champions League troverete aggiornamenti e informazioni utili sulla partita del Pireo e sulle altre che si giocano questa sera.

© Riproduzione Riservata.