BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Bayern Monaco-Arsenal (5-1): i voti della partita (Champions League 2015-2016, gruppo F)

(dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague) (dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)

Bayern Monaco

Si supera su Giroud al 57' prima di concedergli la rete della bandiera su cui può far poco.

Una certezza sulla destra, partecipa al raddoppio ed è sempre pronto a fare il suo lavoro.

Peccato per la rete del francese dei Gunners su cui resta a guardare invece di opporsi con decisione.

Non concede assolutamente nulla agli avanti dei londinesi.

Letteralmente indiavolato, percorre la fascia senza sosta,  ruba palla e realizza il goal del due a zero. Nella ripresa regala pure l'assist per la rete di Robben.

Imposta per i compagni facendo ripartire le azioni.

Agisce da fludificante proponendosi da regista offensivo.

Sicuramente una delle sue migliori prestazioni, riesce a propiziare il goal di Muller cercando lui stesso la rete. Esce al 55' per far spazio a Robben.

Mette a segno il due a zero ed il cinque a uno con una doppietta che mette in mostra tutto il suo talento.

Cresce col passare dei minuti fino a servire l'assist per l'ultima rete.

Sblocca il punteggio spianando la strada ai suoi e ci riprova al 16' e al 17'.

Impiega pochissimi secondi per mettere la sua firma tra i marcatori e sfiora la doppietta in un altro paio di occasioni.

E Entrano senza incidere nelle fasi finali della gara.

All. GUARDIOLA 8 Il successo di questa sera è figlio della sconfitta subita proprio contro i Gunners all'Emirates Stadium e Pep dimostra di saper imparare dai propri errori.