BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Tottenham-Anderlecht (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: Dembelè-Kane stendono i belgi (Europa League 2015 oggi 5 novembre)

Diretta Tottenham-Anderlecht, info streaming video e tv: le quote e il risultato live della partita che si gioca a White Hart Lane, quarta giornata del girone J di Europa League 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

Mica male un finale thrilling regalano sia Tottenham che Anderlecht ai propri tifosi con una partita iniziata al top e finita ancora al meglio: finisce 2-1 con gol vittoria di Dembelè al 88' con un tiro fantastico, forse il gol più bello dell'intera giornata di Europa League. Spettacolo in campo con l'Anderlceht che per larghi tratti ha dominato e che però non è riuscito a segnare fino all'ingresso in campo di Ezequiel frizzante e bravissimo ad approfittare di uno dei pochi errori dietro di Vertonghen. Ma che bel match, con Harry Kane che nel primo tempo aveva portato gli inglesi in vantaggio grazie all'assist bellissimo di Eriksen, poi uscito nel secondo tempo per far entrare Son. Okaka più volte vicino al pareggio ma è a punto Ezequeil che a 20 minuti dalla fine sembra imbavagliare  le sorti del Tottenham. Ma nessuno ha fatto i conti con Dembelè che di destro, lui è mancino, trova dal limite dell'area un tiro imparabile sotto il sette. Complimenti davvero, un capolavoro che regala al Tottenham un sospiro di sollievo e ai belgi la delusione cocente per una partita giocata nel complesso forse meglio.

Secondo tempo col ritmo leggermente più lento del primo ma rimane una grande partita quella tra Tottenham e Anderlecht, con gli Spurs che provano le velocissime ripartenze con Kane, Lamela e Son che è entrato al posto di un Eriksen meritevole per l'assist vincente sul gol di Harry the Golden Boy. Di contro i belgi le provano tutte ma non riescono a sfondare, e Okaka è troppo marcato per poter fare la differenza, nonostante una grande partita di sforzo e sacrificio. Al 61' un tiro pazzesco di Davies centra la traversa su azione di contropiede degli Spurs che ora però legittimano il vantaggio con un gran gioco che rispetto ad inizio anno convince sempre di più. Lamela è salito di giri e sta cercando id chiudere i conti con il secondo gol. Arriverà?  

Che bel primo tempo a Londra con il Tottenham che conduce 1-0 contro l'Anderlecht grazie al gol molto bello segnato da Kane al 20' e con il quale riesce a tenere botta fino allo scadere e al duplice fischio che manda le squadre negli spogliatoi. Molto bella la partita con il ritmo che non cala mai, se non negli ultimi dieci minuti dove il Tottenham mantiene palla e impedisce ai belgi di andare ancora in avanti come per tutto il resto del tempo. Forse meglio l'Anderlecht che non meritava di essere sotto, viste le numerose occasioni avute e che purtroppo soprattuto per la mancanza di mira di Okaka non hanno determinato esiti migliori. Una menzione speciale ad Harry Kane, oltre al gol su stupendo assist di Eriksen, concluso con un gran diagonale, sta giocando in maniera fantastica lottando dovunque e fornendo sponde continue ai suoi compagni. Sembrano in tre in campo e l'inglesino dimostra una maturità che non c'entra molto con la sua carta d'identità. Gran match, ora il riposo e tra pochi minuti tutti di nuovo in campo per la ripresa. 

Non c'è un attimo di sosta in questo bellissimo match del girone J di Europa League, con Tottenham e Anderlecht che danno vita ad una partita spettacolare: ma il vantaggio arriva per gli inglesi che al 20' passano in vantaggio con uno spettacolare diagonale di Harry Kane che trafigge Proto dopo il meraviglioso assist di Eriksen. Fino a quel momento meglio comunque in questo primo tempo i belgi che con Okaka prima, poi con Dofour e poi al 14esimo con Tielemans è andato davvero vicinissimo al vantaggio in casa londinese. Inglesi un po' bloccati, con Kane davanti che si sbatte molto ma non riesce a portare dalla sua i due fantasisti Eriksen e Lamela, ma l'intensità dell'inglesino là davanti alla fine ha portato i suoi frutti dopo l'ottimo assist danese. Col passare dei minuti comunque il baricentro degli Spurs sale di netto e Lamela inizia a giocare a calcio, come sa, e va vicino al gol al 23esimo con uno slalom da calcio a 5 che conclude proprio da Futsal ma fallendo di pochi centimetri. Di contro in contropiede si aprono spazi enormi per le ripartenze di Acheampong che offre a Okaka in due occasioni la grande occasioni che però fallisce più pre bravura dei difensori che non per suoi demeriti. 

Che inizio per l'Anderlecht in questa serata di Europa League, con il Tottenham che non ha certo cominciato al meglio: sonnolenti gli inglesi e al terzo minuto Stefano Okaka, eh vecchia conoscenza italiana, si invola verso Loris ma all'ultimo viene murato dal grande recupero di Vertonghen. Incredibile occasione per i belgi che però non ne approfittano: in mezzo al campo Dier fa fatica a reggere la pressione Anderlecht, mentre davanti Harry Kane prova a tenere la sua squadra alta, con ottime azioni non molto supportate da Lamela e Eriksen, cominciati al rilento. Poi invece è Dofour che ci prova, ma attento Loris: meglio i belgi, Tottenham ora prova a reimpostare da dietro. 

Grande emozione e l'Europa League sta per ripartire tra pochissimo  con forse il match pià interessante della serata tra Tottenham e Anderlecht che si scontrano in Inghilterra per conquistare le vette del girone J. In realtà ci dovrebbe essere un unico protagonista e favorito o ovviamente non dovrebbe essere l'Anderlecht ma si sa il calcio e soprattuto il Tottenham possono sempre regalare sorprese che spesso i tifosi Spurs devono mandare giù come fosse olio di ricino. Tra pochi secondi squadre in campo ed ecco le formazioni che partiranno dall'inizio, partendo dal Tottenham: Loris, Alderweired, Vertonghen, Dier, Trippier, Davies, Mason, Lamela, Alli, Eriksen, Kane. Rispondono invece i belgi dell'Anderlecht: Proto, Deschact, N'sakala, M'bodj, Najar, Defour, Acheampong, Gillet, Tielemans, Dendoncker, Okaka. 

L'allenatore del Tottenham, l'argentino Mauricio Pochettino, fin dal suo arrivo sulla panchina dei londinesi ha voluto imprimere un marchio concreto ed efficace in una squadra che spesso si era persa sul più bello, pur avendo compiuto importanti investimenti sul mercato per crescere, ed ha scelto il 4-2-3-1 come modulo. Anche quest'anno però, stando almeno all'inizio del cammino in Premier League, al Tottenham sembra mancare qualcosa per il salto di qualità. La zona Champions in campionato è vicinissima e la vetta lontana solo cinque punti, ma a Kane e compagni manca quel pizzico di continuità, per ora, per competere davvero con le grandi. Il tecnico dell'Anderlecht, l'albanese Hasi, schiera la squadra con un 4-3-1-2 che punta sul talento di Tielemans come trequartista per disorientare le difese avversarie. La cessione del bomber Mitrovic si è fatta sentire tra i belgi, che l'anno scorso avevano partecipato alla fase a gironi di Champions League. 

, diretta dall'arbitro israeliano Orel Grinfeld, è una delle partite di punta della serata di Europa League 2015-2016; è valida per la quarta giornata del girone J. Raggruppamento al momento guidato dal Monaco a quota cinque punti, con inglesi e belgi a quattro che si affronteranno appunto in questa quarta giornata ed i sorprendenti azeri del Qarabag a tre. Tutto ancora possibile dunque in un quadro molto complesso, che ha visto infatti in Belgio l'Anderlecht superare il Tottenham all'andata in un tiratissimo due a uno. Successo che ha rimesso in carreggiata i bianco-malva, che avevano iniziato il loro cammino nella competizione pareggiando in casa contro il Monaco per poi incassare una sconfitta a sorpresa in Azerbaijan.

Il Tottenham aveva battuto invece all'esordio il Qarabag per poi pareggiare a Montecarlo. Fare risultato a Bruxelles avrebbe permesso ai londinesi di ipotecare almeno uno dei due posti che portano ai sedicesimi di finale. E' arrivata invece una sconfitta che ha rimesso tutto in gioco e che soprattutto ha permesso al Monaco di strappare, almeno momentaneamente, il primo posto in classifica agli inglesi.

Le probabili formazioni che si troveranno a scontrarsi a 'White Hart Lane' non dovrebbero differire molto da quelle che si sono trovate faccia a faccia in Belgio quindici giorni fa. Tottenham schierato con il francese Lloris come portiere alle spalle di Trippier terzino destro, Davies esterno sinistro a completare una linea difensiva con due calciatori di nazionalità belga, Vertonghen e Alderweireld, come difensori centrali. Dier e l'altro belga Dembele saranno invece i centrocampisti nel cuore della linea mediana, a proteggere l'ispirazione di Townsend, Eriksen e Lamela, con Harry Kane che riprenderà il suo posto da centravanti dopo aver saltato il match d'andata. 

Nell'Anderlecht ci sarà invece uno dei veterani della squadra, Proto, a difendere come sempre la porta con Gillet esterno a destra ed il serbo Obradovic esterno a sinistra in una linea a quattro con il senegalese Mbodji e Deschadt al centro della difesa. Defour, Dendoncker e Praet saranno i centrocampisti di riferimento alle spalle del trequartista Tielemans, talento del calcio belga che supporterà l'italiano Okaka, in gol all'andata, ed il nigeriano Ezekiel in attacco.   Quest'anno anche in patria l'Anderlecht è partito inseguendo, all'inseguimento dei campioni del Belgio del Gent. Chi vincerà la sfida a 'White Hart Lane' compirà probabilmente un passo decisivo per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta di Europa League.

William Hill quota 1.75 la vittoria del Tottenham e 5.00 il successo dell'Anderlecht: nonostante la vittoria all'andata sia stata dei belgi, il fattore campo sembra rappresentare un valore importantissimo per i bookmaker e probabilmente anche la convincente vittoria ottenuta dal Tottenham nell'ultimo turno di Premier contro l'Aston Villa. GazzaBet offre invece a 3.75 il pareggio. Giovedì 5 novembre 2015 alle ore 21.05

Tottenham-Anderlecht sarà dunque una delle sfide più interessanti del ricco menu di Europa League: per chi non vorrà perdersela in diretta tv, Sky la offrirà in diretta integrale del match sul canale 253 della sua offerta satellitare (Sky Calcio 3 HD). Ci sarà anche, come consuetudine per gli abbonati alla pay tv sul satellite, la possibilità di vedere il match in diretta streaming video: basterà un collegamento via internet e la connessione al sito di riferimento per attivare senza costi aggiuntivi l'applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone. 

© Riproduzione Riservata.