BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Novara-Brescia (risultato finale 4-0) info streaming video e tv: brutto k.o. per i lombardi (Serie B 2015, oggi 7 Novembre 2015)

Diretta Novara-Brescia: info streaming video e tv, orario e risultato live della partita di Serie B in programma sabato 7 novembre 2015 alle ore 15:00, valida per la 12^giornata

Tifosi del Novara - Infophoto Tifosi del Novara - Infophoto

Quattro a zero per il Novara che vince una partita importante contro il Brescia. I piemontesi sono ancora una volta autore di una grande partita. Il Novara si avvicina così verso la zona alta della classifica mentre il Brescia resta fermo e non fa il grande salto di qualità. Una partita che ha visto solo i padroni di casa giocare e segnare, per il Brescia un brutto k.o. che sicuramente farà discutere in settimana. Il Novara ora può pensare a qualcosa di importante per il futuro.

Quattro a zero del Novara in casa contro il Brescia. La formazione di casa ormai ha la partita a proprio favore e sigla anche il quarto gol in superiorità numerica. A segnare la quarta rete è Galabinov grazie ad un tocco sulla punizione lanciata da Signori. Il calciatore è entrato da pochi minuti e ha subito siglato il gol del quattro a zero. E il Brescia oggi non è mai stato in partita.

Partita praticamente chiusa in questi primi dieci minuti del secondo tempo visto che il Novara dall'uno a zero è passato al tre a zero. Al 52esimo minuto Evacuo su rigore mette il pallone del due a zero. Fallo di Minelli su Gonzalez ed espulsione per il giocatore del Brescia. Due minuti dopo e Troest trova il gol del tre a zero con un colpo di testa che batte il portiere del Novara. Brescia annichilito dall'uno-due del Novara.

E' terminato sul punteggio di uno a zero in favore del Novara, il primo tempo tra i padroni di casa e il Brescia. Decide, al momento, una rete siglata da Evacuo al quarto minuto di gioco. Le rondinelle hanno affidato la loro reazione ad una conclusione al volo di Morosini da fuori area, ma il pallone è terminato sul fondo. Novara sempre in controllo, Brescia in affanno soprattutto in fase offensiva dove non ha creato grandi pericoli.  

Quando siamo giunti oltre il quarantesimo minuto del primo tempo di Novara-Brescia, il risultato è sempre di uno a zero in favore della formazione di casa, avanti grazie al gol di Evacuo ad inizio gara. Reazione delle rondinelle attorno alla mezzora con una conclusione ambiziosa da parte di Morosini che non trova la porta in girata al volo. Tanti falli nella fase finale del primo tempo con un giallo inflitto a Coly ed uno a Faragò. 

E' cominciata da oltre quindici minuti di gioco la sfida di Serie B, valida per la dodicesima giornata di campionato, tra Novara e Brescia. Padroni di casa già avanti di una rete a zero, grazie al gol di Evacuo segnato al quarto minuto. L'attaccante dei biancoblu, ha raccolto con precisione l'assist di Gonzalez e con freddezza ha trafitto Minelli in uscita. Al dodicesimo altro tentativo del Novara con una conclusione di controbalzo da parte di Faraoni: para senza problemi l'estremdo difensore bresciano. 

Mancano pochi minuti al fischio di inizio di Novara-Brescia, gara valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie B. Le due squadre stanno ultimando la fase di riscaldamento e tra poco scenderanno in campo. Andiamo intanto a leggere le due scelte dei due allenatori, con le formazioni. Da Costa, Faraoni, Troest, Poli, Dell’Orco, Casarini, Viola, Faragó, Rodriguez, Gonzalez, Evacuo. A disposizione: Tozzo; Vicari, Buzzegoli, Corazza, Galabinov, Pesce, Signori, Dickmann, Manconi Allenatore: Baroni : Minelli, Venuti, Caracciolo Ant. Somma, Coly, Martinelli, Mazzitelli, Kupisz, Morosini, Embalo, Abate. A disposizione: Arcari; Lancini E., Camilleri, H’Maidat, Geijo, Marsura, Dall’Oglio, Rosso, Castellini. Allenatore: Boscaglia.  

Allo Stadio Silvio Piola si affrontano il Novara di Marco Baroni e il Brescia di Roberto Boscaglia per la nuova giornata di Serie B. Andiamo ad analizzare la chiave tattica della partita in questione. Entrambe le squadre si propongono in campo con il 4-2-3-1 anche se con modi di giocare assai differenti. L'atteggiamento delle rondinelle è più offensivo, mentre quello del Novara porta la squadra a essere molto equilibrata e a volte in fase difensiva a mettersi anche con il 4-4-2. Attenzione allo stato di forma di Evacuo che al momento sembra davvero in grande crescita fisica e mentale.

Sfida decisamente interessante, quella in programma al Piola di Novara, tra due squadre che, finora, stanno disputando un campionato al di sopra delle loro stesse aspettative e si può considerare tra le sorprese positive di questo inizio stagione: il Novara di Baroni viene da tre vittorie consecutive e ha nel mirino la zona play-off, dove è già presente il Brescia di Boscaglia che non perde da ben otto gare. In casa il Novara ha perso solamente una volta, contro il Como, mentre il Brescia in trasferta viaggia alla media di un punto a partita. Il bilancio degli scontri diretti passati è di una vittoria a testa per Brescia e Novara, con due pareggi.

diretta dall'arbitro Sacchi, si gioca nel pomeriggio di oggi, sabato 7 novembre 2015 alle ore 15.00: partita valida per la 12^ giornata del campionato di Serie B. Il Novara non smette di stupire: cinque risultati utili consecutivi, fra i quali quattro vittorie, hanno garantito al club piemontese una risalita in classifica inaspettata. Il Novara peraltro è stato capace di battere un Pescara lanciato e in forma nel recupero dopo aver pareggiato clamorosamente all'ultimo minuto, a causa di una sfortunata autorete di Faraoni, sul campo del Bari.

Altrimenti le vittorie consecutive sarebbero state cinque ed i punti in classifica diciotto, anzi venti "sul campo". Invece sono sedici anche alla luce dei due punti di penalizzazione che la squadra di Marco Baroni sta scontando. La formazione piemontese ha una nuova occasione casalinga per allungare ancora. Allo stadio Piola arriva però il Brescia, avversario da prendere più che mai con le molle.

La formazione allenata da Roberto Boscaglia infatti sta ottenendo sempre più risultati positivi (la striscia positiva ha raggiunto le otto giornate), ed al momento occupa la settima posizione in classifica, con un punto in più rispetto al Novara e a braccetto con lo Spezia. Se i lombardi sapranno continuare ad esprimersi con questa continuità, pensare almeno al raggiungimento dei play off potrà essere un'eventualità più che concreta.

Le probabili formazioni dell'incontro vedono il Novara confermare l'ossatura della squadra che tanto bene sta facendo nell'ultimo periodo. Ci sarà lo svizzero Da Costa in porta, Dickmann sulla corsia difensiva laterale di destra e Faraoni come esterno mancino, col danese Troest che affiancherà Poli al centro della linea a quattro difensiva. Casarini e Viola imposteranno da playmaker arretrati il gioco con l'altro elemento di nazionalità elvetica, Rodriguez, affiancato a Signori e Farago. I tre sosterranno la linea d'attacco con Felice Evacuo schierato nel ruolo di terminale offensivo. Nel Brescia l'undici titolare dovrebbe essere quello composto da Minelli tra i pali, Venuti e Racine Coly che occuperanno le corsie di destra e sinistra in difesa, con Antonio Caracciolo che farà coppia con Somma al centro. Centrocampisti centrali Mazzitelli e lo svizzero Martinelli, con Abate, il polacco Kupisz e l'altro svizzero Geijo che copriranno le spalle ad Andrea Caracciolo. Il bomber per eccellenza delle rondinelle sta tornando a tempo pieno partita dopo partita e contro il Latina ha realizzato il rigore decisivo per la conquista dei tre punti.

Il 4-2-3-1 di Marco Baroni sta diventando sempre più una macchina perfettamente oliata e funzionante. E non è un caso che gli unici punti persi nell'ultimo mese siano arrivati a causa di un episodio, un'autorete di Faraoni davvero imprevista per dinamiche. Il tecnico sembra aver ritrovato tatticamente quell'alchimia che gli aveva permesso di stupire alla guida della Virtus Lanciano, prima della meno fortunata esperienza di Pescara della passata stagione. 4-2-3-1 anche per Boscaglia e il suo Brescia, che ha ottenuto un crescendo di risultati davvero importante. Il tecnico che tanto bene aveva fatto a Trapani, panchina dalla quale era stato però sollevato nella passata stagione, sta ritrovando il bel gioco che lo aveva distinto nella sua esperienza siciliana fin dalla vittoria del campionato di Lega Pro. Secondo Baroni il Novara si sta guadagnando partita dopo partita il rispetto delle avversarie, riuscendo così a portare un campo un peso specifico maggiore anche dal punto di vista della mentalità, indispensabile in un campionato competitivo come la Serie B. Boscaglia ha sottolineato come il merito del Brescia contro il Latina sia stato quello di crederci fino alla fine, ottenendo così il massimo da una partita che sembrava inesorabilmente avviata verso un pareggio a reti bianche. Secondo il tecnico le rondinelle ora dovranno riuscire a non accontentarsi, per rendere davvero memorabile un campionato iniziato nel migliore dei modi. Entrambe le squadre vivono un gran momento, ma i bookmakers credono nel Novara: quota 2.00 (William Hill) per l'1 e quota di 4.20 (Betfair) per il segno 2, con Eurobet che propone a 3.20 il pari.

La partita di Serie B fra Novara e Brescia sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 5 HD, il numero 255: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match in diretta streaming video tramite l'applicazione SkyGo, disponibile per pc tablet e smartphone; per i non abbonati invece il codice d'acquisto pay-per-view è 487440. Diretta radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all'interno del programma Tutto il calcio minuto per minuto che andrà in onda dalle ore 14:50 e fino alle 17:00.

© Riproduzione Riservata.