BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Novara-Brescia: quote e ultime novità. I diffidati (Serie B 2015-2016, 12^ giornata)

Probabili formazioni Novara-Brescia: quote e ultime novità (Serie B 2015-2016, 12^ giornata). Ecco le ultime sulle probabili formazioni della sfida in programma oggi a Novara

Brescia (Infophoto)Brescia (Infophoto)

Il Novara di Marco Baroni è in un ottimo momento di forma, ospiterà per la dodicesima giornata di Serie B il Brescia di Roberto Boscaglia reduce dalla bella vittoria contro il Latina. I diffidati sono: Nicolas Viola (Novara), Paolo Castellini e Coly (Brescia). Questi dovranno evitare di prendere quindi un'altra sanzione per non saltare la prossima gara.

Il tecnico del Brescia, Roberto Boscaglia, ha parlato nelle scorse ore in conferenza stampa in vista della trasferta di Novara, gara che si giocherà quest’oggi a partire dalle ore 15.00 e che sarà valevole per la dodicesima giornata del campionato d Serie B. L’allenatore delle Rondinelle ha parlato dello stato di forma dei suoi: «Il Novara è in un ottimo stato di forma e servirà grande attenzione: anche noi stiamo bene, spero che la partita faccia divertire i tifosi. Tutte le squadre vanno affrontate, ma a volte si preferisce affrontare certi avversari e noi stiamo affrontando squadre tutte in forma. Geijo è recuperato, mentre Caracciolo non ci sarà, ha ancora la febbre. Mi aspetto una partita veloce, dovremo correre tanto perché ci sarà grande agonismo, la gara sarà molto tattica ma anche atletica. Avevo pensato di fare una seduta sul sintetico ma poi ho scelto di allenarci sui nostri campi».

Novara Brescia: alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, allo stadio Silvio Piola di Novara, si terrà la sfida fra i padroni di casa piemontesi e gli ospiti del Brescia, match facente parte del programma della dodicesima giornata del campionato di Serie B, stagione 2015-2016. Sono 16 i punti fin qui conquistati dal Novara, che nelle precedenti undici partite ha vinto cinque volte, pareggiato tre e perso tre match. Un campionato positivo per la compagine piemontese che viene tra l’altro dalla vittoria interna contro il Pescara di martedì scorso, il recupero della decima giornata di serie B, match interrotto per nebbia. Sorprende senza dubbio il Brescia che di punti ne ha 17, uno in più rispetto agli avversari, e che si trova al sesto posto assoluto in classifica, con quattro vittorie, cinque sconfitte e due pareggi. Rondinelle reduci dal successo interno contro il Latina per 1 a zero. Andiamo a vedere insieme le ultime sulle probabili formazioni di Novara-Brescia.

Per la sfida del Piola l’agenzia di scommesse Snai vede il Novara favorito visto che la quota per l’1 è pari a 2.05, mentre il successo del Brescia pagherebbe 3.80 volte la posta in gioco. Il segno X, infine, è quotato 3.15.

Per la partita di oggi pomeriggio mister Baroni dovrà rinunciare a quattro giocatori e precisamente Pacini, Ludi, Garofalo e Pesce. La compagine novarese dovrebbe scendere in campo con la stessa formazione che ha battuto il Pescara martedì, anche se con qualche piccola modifica. Spazio quindi ad un 4-2-3-1 con Da Costa fra i pali, schierato dietro ad una difesa a quattro formata da Troest e Poli nel ruolo di centrali difensivi, con Dickmann terzino destro e Faraoni sul versante mancino. A centrocampo, Casarini e Viola saranno la linea mediana a schermo della retroguardia, dietro ai tre trequartisti/esterni, ovvero, Faragò a destra, Gonzalez in mezzo e Corazza a sinistra. Infine l’attacco, dove Evacuo sarà il terminale offensivo.

Per la trasferta in Piemonte l’allenatore, Boscaglia dovrà fare a meno del bomber Andrea Caracciolo e di Geijo, entrambi in infermeria con acciacchi vari. Ipotizzabile un 4-2-3-1 con Abate avanzato a ruolo di prima punta, spalleggiato dal trio formato da Kupisz, Morosini e il numero 11 Embalo. In mediana toccherà alla coppia Mazzitelli, Martinelli schermare la difesa, che sarà invece schierata a quattro con Somma e Antonio Caracciolo coppia di centrali, mentre Somma e Coly saranno i due terzini incaricati di innestare le ali. Infine il portiere, Minelli. Nessuno squalificato fra le fila delle Rondinelle.