BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Verona-Bologna: quote e ultime novità. I protagonisti (Serie A 2015-2016, 12a giornata)

Pubblicazione:sabato 7 novembre 2015 - Ultimo aggiornamento:sabato 7 novembre 2015, 16.54

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-BOLOGNA: QUOTE E ULTIME NOVITÀ. I PROTAGONISTI (SERIE A 2015-2016, 12A GIORNATA) – Apre la dodicesima giornata di Serie A la sfida del Bentegodi tra il Verona di Andrea Mandorlini e il Bologna di Roberto Donadoni. Si gioca uno spareggio per la salvezza con le squadre divise da tre punti rispettivamente penultima a sei e terzultima a nove. Il Bologna è reduce dalla vittoria contro l'Atalanta al Dall'Ara al debutto del tecnico di Cisano Bergamasco. Andiamo a vedere chi saranno i protagonisti del match. Tra i padroni di casa i fari saranno puntati tutti sul bomber di Pescia Giampaolo Pazzini che al momento non è riuscito a far non rimpiangere l'assenza di Luca Toni. L'ex attaccante di Milan e Inter ha infatti siglato una sola rete in otto presenze in campionato. Dall'altra parte c'è grande attesa per vedere se il gol di domenica scorsa ha definitivamente sbloccato Mattia Destro che prima di allora era ancora a secco. CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI VERONA-BOLOGNA, LE ULTIME NOVITA’ (SABATO 7 NOVEMBRE 2015, SERIE A 12^ GIORNATA)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-BOLOGNA: QUOTE E ULTIME NOVITÀ. I BALLOTTAGGI (SERIE A 2015-2016, 12A GIORNATA) – Le tante assenze costringono Andrea Mandorlini quasi a scelte obbligate soprattutto in mezzo al campo e davanti. L'unico dubbio riguarda le corsie esterne dove si giocano due maglie in tre con Jankovic favorito su Siligardi e Ionita. Dall'altra parte invece Roberto Donadoni, alla sua seconda panchina con i felsinei, ha diversi dubbi da sciogliere. In difesa dovrà decidere se confermare Alex Ferrari, che male è andato al suo debutto domenica scorsa contro l'Atalanta, o se puntare su Domenico Maietta che entrato nella ripresa ha contribuito alla vittoria poi raggiunta con un passivo addirittura pesante. In mezzo al campo Taider è in ballottaggio con Rizzo. Quest'ultimo però potrebbe togliere anche il posto a Mounier e giocare magari da mezza punta dietro a Destro insieme a Giaccherini.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-BOLOGNA: QUOTE E ULTIME NOVITÀ. DONADONI HA SCELTO LA DIFESA (SERIE A 2015-2016, 12A GIORNATA) – Dopo la bella vittoria di domenica scorsa contro l’Atalanta, il nuovo Bologna di Roberto Donadoni cercherà di vincere anche a Verona, contro i padroni di casa dell’Hellas, match valevole per la dodicesima giornata del campionato di Serie A, stagione 2015-2016. Il tecnico bergamasco partirà dalle certezze della sfida del Dall’Ara, a cominciare dalla retroguardia che si è vista all’opera nella seconda frazione di gioco della sfida di sette giorni fa. Spazio quindi ad una linea a quattro composta da Rossettini nel ruolo di terzino destro, con Masina sulla corsia mancina, mentre in mezzo dovrebbe agire la coppia di centrali composta dall’ex Sampdoria Gastaldello con l’aggiunta di Maietta. In porta andrà come al solito Mirante.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-BOLOGNA: QUOTE E ULTIME NOVITÀ. SI RIVEDE PAZZINI (SERIE A 2015-2016, 12A GIORNATA) – Sarà Verona-Bologna la prima sfida del dodicesimo turno del campionato di Serie A 2015-2016. Alle ore 18.00 di questa sera gli scaligeri ospiteranno allo stadio Bentegodi i felsinei di Donadoni, e per Mandorlini sarà un match decisamente delicato vista la posizione in classifica della propria squadra. Il tecnico dei giallo-blu ha comunque modo per sorridere visto che sta iniziando a recuperare qualche infortunato. Nelle scorse ore, infatti, si è allenato con il resto del gruppo il bomber Giampaolo Pazzini, sbarcato in Veneto dal Milan durante lo scorso calciomercato estivo. Il “Pazzo” dovrebbe partire domani sera nell’11 titolare, in un tridente d’attacco fiancheggiato da Jankovic e Juanito Gomez.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-BOLOGNA: QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (SABATO 7 NOVEMBRE 2015, SERIE A 12^ GIORNATA) - Verona-Bologna è un delicato incrocio della dodicesima giornata della Serie A 2015-2016; si gioca allo stadio Bentegodi con il Verona che cerca ancora la sua prima vittoria in questa stagione e un Bologna che ha salutato l’esordio di Roberto Donadoni con una bella vittoria, ma certamente non ha risolto in novanta minuti tutti i suoi problemi. In palio dunque punti pesanti per la salvezza; arbitra la partita il signor Daniele Orsato della sezione di Schio, diamo uno sguardo più approfondito a quelle che sono le probabili formazioni di Verona-Bologna.

VERONA-BOLOGNA PRONOSTICO E QUOTE - Le quote Snai per Verona-Bologna, valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Verona (segno 1) a 2,20; pareggio (segno X) a 3,15; vittoria Bologna (segno 2) a 3,40.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA - Mandorlini continua a perdere pezzi: ha ritrovato Hallfredsson e Pazzini già in campo la scorsa domenica, ma ha perso Rafa Marquez per una lesione muscolare. In mezzo alla difesa ci sarà allora lo svedese Helander, che farà coppia con Moras in quello che dovrebbe essere il classico 4-3-3; sulle corsie laterali agiranno come sempre Eros Pisano e Souprayen, ai quali Mandorlini chiederà un atteggiamento più offensivo visto che ormai da difendere è rimasto ben poco. Centrocampo con Leandro Greco che ancora una volta fa il regista in assenza di Viviani, ai suoi fianchi agiscono Ionita e Hallfredsson che sono favoriti su Matuzalem, anche perchè l’ex di giornata sarebbe tecnicamente il sostituto in cabina di regia. Nel tridente offensivo ovviamente c’è Pazzini, al momento unica punta a disposizione; completano il reparto Jacopo Sala, stabilmente spostato in avanti, e Juanito Gomez anche se Siligardi mantiene una possibilità di giocare dal primo minuto.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA - E’ 4-3-3 anche per il Bologna: Donadoni per il momento conferma lo schieramento già adottato da Delio Rossi. Con qualche modifica agli uomini: a destra per esempio gioca Rossettini, che è un centrale ma può adattarsi a stazionare sulla corsia così da avere più solidità anche sulle fasce. Dall’altra parte confermato Masina, in mezzo si va con l’esperienza di Maietta e Gastaldello anche perchè Oikonomou è costretto ai box per una lesione. A centrocampo, Donadoni ha provato Brienza: bella soluzione che aumenterebbe la qualità in mediana, ma sembra che Diawara sia destinato a ricoprire ancora il ruolo di playmaker davanti alla difesa con Donsah e Taider che restano favoriti per le due maglie da mezzala. Nel tridente offensivo poche novità: Destro si è sbloccato e ora è chiamato alla conferma perchè i suoi gol sono fondamentali per la salvezza, ai suoi lati agiranno Mounier e Giaccherini, nel secondo tempo lo stesso Brienza potrebbe trovare spazio anche come trequartista.

CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI VERONA-BOLOGNA, LE ULTIME NOVITA’ (SABATO 7 NOVEMBRE 2015, SERIE A 12^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >