BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Sampdoria-Fiorentina (0-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 12^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il bosniaco della Sampdoria Ervin Zukanovic (sinistra), 28 anni e il croato della Fiorentina Nikola Kalinic, 27 (INFOPHOTO)  Il bosniaco della Sampdoria Ervin Zukanovic (sinistra), 28 anni e il croato della Fiorentina Nikola Kalinic, 27 (INFOPHOTO)

Sampdoria

VIVIANO 7,5: Se la Sampdoria non esce con le ossa rotte da Marassi è soltanto merito suo: si rivela decisivo in più di un'occasione su Bernardeschi e compagnia cantante. Non può nulla per evitare il gol su rigore di Ilicic e la rete del raddoppio di Kalinic. Se Conte guarderà dalle parti di Genova, non potrà fare a meno di notarlo.

DE SILVESTRI 6: Rientro abbastanza positivo per l'ex Lazio. Soprattutto nel primo tempo si propone con continuità sulla fascia destra.

SILVESTRE 5: Il continuo movimento degli attaccanti toscani lo mette in grande difficoltà. Solo la sua fisicità ogni tanto lo soccorre.

ZUKANOVIC 4,5: Dal suo tocco di mano scaturisce il calcio di rigore che indirizza la partita sui binari preferiti della Fiorentina. Per tutto il match è un vero disastro.

PEREIRA 5,5: Nel primo tempo si lascia preferire in fase offensiva, ma non riesce a contenere uno scatenato Bernardeschi che dalla sua parte fa il bello e il cattivo tempo. Sostituito nell'intervallo. (dal 46' MESBAH 5,5: Anche lui non ha vita facile con Bernardeschi. Il numero 10 viola stasera è un cliente difficile per tutti.)

SORIANO 5: Ennesima prestazione opaca per il centrocampista cercato in estate da Napoli e Milan. L'ex Bayern fatica a trovare la sua dimensione nella Samp di Zenga. (dall'80' CASSANO s.v.)

FERNANDO 5,5: Il centrocampista brasiliano prova a fare da playmaker davanti alla difesa, ma più che ad impostare è spesso costretto ad interrompere le trame offensive viola.

BARRETO 5: Impreciso e disordinato. Questa sera viene letteralmente surclassato dai pari-ruolo toscani. (dal 65' IVAN 5,5: Tanta corsa e pressing ma poco altro.)

CARBONERO 5: Spostato nel tridente offensivo non è pericoloso praticamente mai. Il colombiano non interpreta il ruolo come vorrebbe Zenga e si rende protagonista di un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni in mediana.

EDER 5: Incappa nella peggiore prestazione stagionale con la maglia della Samp. L'italo-brasiliano è per larghi tratti il vero assente del match. La conferma che si tratti di una serataccia arriva quando nonostante il regalo di Roncaglia grazia Tatarusanu da pochi metri.

MURIEL 5,5: Rispetto ad alcune uscite passate si impegna a fondo rendendosi disponibile al sacrificio anche in fase difensiva. Ciò che manca è però la lucidità in zona offensiva: i suoi spunti rari e ininfluenti aumentano il rammarico per ciò che il colombiano potrebbe essere, ma non è.

ALL.ZENGA 5: Nel confronto diretto con Paulo Sousa esce nettamente sconfitto. Dispone i suoi in posizione d'attesa per colpire il contropiede: peccato che una difesa fragile consenta ai viola di passare subito in vantaggio evitando così di esporsi ai contropiedi.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >