BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Sampdoria-Fiorentina (0-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 12^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il bosniaco della Sampdoria Ervin Zukanovic (sinistra), 28 anni e il croato della Fiorentina Nikola Kalinic, 27 (INFOPHOTO)  Il bosniaco della Sampdoria Ervin Zukanovic (sinistra), 28 anni e il croato della Fiorentina Nikola Kalinic, 27 (INFOPHOTO)

Fiorentina

TATARUSANU 6,5: Chiamato in causa in un paio di occasioni si fa sempre trovare pronto. Dice di no ad Eder evitando patemi nel finale.

RONCAGLIA 5,5: La classica buona prestazione macchiata da una disattenzione che avrebbe potuto consentire ad Eder di accorciare le distanze.

GONZALO RODRIGUEZ 6: Nel primo tempo soffre maggiormente gli spunti di Muriel. Nel secondo tempo ha vita facile nel contenere gli attaccanti doriani.

ASTORI 6: Partita ordinata e priva di grandi difficoltà per l'ex Roma. Fa sembrare semplice anche quello che non lo è necessariamente.

BERNARDESCHI 7,5: Gli manca solo il gol, per il resto illumina la scena. Dimostra di meritare la maglia numero 10 che fu di Antognoni e Baggio sfiorando la rete con giocate d'autore. Perde il duello con Viviano, ma rassicura i tifosi della Nazionale sul fatto di aver trovato un talento purissimo per un futuro non troppo distante.

BADELJ 6,5: Il croato alterna come sempre qualità e quantità: cerca la conclusione dalla distanza in un paio di occasioni. Nel primo tempo serve un pallone delizioso a Kalinic non sfruttato dal connazionale. (dal 74' MARIO SUAREZ 6,5: Entra alla grande nel match distribuendo palloni e proponendosi in zona offensiva. Al 90' costringe Viviano agli straordinari con una conclusione dal limite.)

VECINO 6: A livello calcistico non è inferiore al compagno di reparto Badelj: il mezzo voto in meno è dovuto al brivido che regala ai tifosi viola quando già ammonito tocca di mano con il braccio largo rischiando il rosso.

PASQUAL 6: Non una prestazione indimenticabile per lui. Poca sofferenza  ma al contempo poche proposte offensive. (dal 66' MARCOS ALONSO 6,5: Rispetto a Pasqual si fa vedere di più in fase offensiva. Un suo tiro-cross mette in difficoltà Viviano.)

BORJA VALERO 6,5: Riesce sempre ad offrire un contributo decisivo in fase di costruzione. Si rende protagonista come di consueto di giocate di qualità: è la certezza della squadra gigliata.

ILICIC 7,5: Lo sloveno trova il gol dal dischetto al 10' e legittima una prestazione positiva con tentativi dalla distanza e movimenti a svariare su tutto il fronte d'attacco che mandano in crisi la retroguardia blucerchiata. L'assist per il raddoppio di Kalinic è opera sua. (dall'81' MATI FERNANDEZ s.v.)

KALINIC 7: L'attaccante rivelazione del campionato mette la sua firma anche in questa affermazione. Dopo aver divorato una palla-gol colossale nel primo tempo, trova la settima rete in campionato nella ripresa su assist di Ilicic

ALL. PAULO SOUSA 7,5: Ennesima prova convincente di una squadra che non finisce di stupire. La vetta della Serie A è pura realtà, ma il sogno è nato dall'ingaggio del portoghese, "scommessa" vinta dalla dirigenza gigliata a dispetto dei malumori iniziali della tifoseria.

 

(Dario D'Angelo)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.