BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Sassuolo-Carpi (1-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 12^ giornata)

Pubblicazione:domenica 8 novembre 2015 - Ultimo aggiornamento:domenica 8 novembre 2015, 18.09

Foto Infophoto Foto Infophoto

SASSUOLO-CARPI: I VOTI DEI BIANCOROSSI

BELEC 6: Il giovane portiere viene rilanciato da Castori al posto di Benussi dopo la panchina contro il Verona. Non viene praticamente mai impegnato dagli avversari e non può niente contro Sanson che lo supera da pochi passi.

ZACCARDO 6: Il capitano biancorosso è sfortunato in occasione del gol del Sassuolo perchè il pallone di Berardi gli passa tra le gambe. Dopo lo svantaggio prova a spingere i suoi cercando di avanzare il raggio d'azione. Viene sostituito da Castori per cercare di aver più spinta da Wallace.

S. ROMAGNOLI 6: Giornata abbastanza tranquilla per il centrale che controlla senza troppi affanni Falcinelli che non è mai riuscito ad impensierire la retroguardia biacorossa.

GAGLIOLO 6: Il difensore viene schierato al centro della difesa e, a parte un pò di nervosismo iniziale, riesce a giocare una partita abbastanza ordinata senza sbavature.

GABRIEL SILVA 5,5: Il brasiliano ha sofferto nel primo tempo la spinta di Vrsaljko che gli ha anche impedito di spingersi in avanti. Cresce dopo la sostituzione del croato provando a sostenere Di Gaudio sulla corsia mancina.

LETIZIA 6: Buon primo tempo del laterale che ha provato ad impensierire la retroguardia neroverde con diverse discese ed un pericoloso tiro dalla distanza. Nel secondo tempo viene prima schierato sulla sinistra per contenere Vrsaljko e poi sulla linea dei tre difensori centrali, limitando così la sua spinta offensiva.

R. BIANCO 6: Gran quantità per uno dei fedelissimi di Castori. Cerca di verticalizzare non appena può su Lasagna che però è lasciato troppo solo in avanti. Impegno ed intensità agonistica non mancano di certo ma la qualità deve essere migliorata.

MARRONE 5: Fatica a prendere in mano le redini del gioco biancorosso e si fa notare solo per un brutto intervento ai danni di Pellegrini che gli costa l'ennesimo cartellino giallo di questa stagione. Viene sostituito dopo pochi minuti nel corso del secondo tempo anche per evitare un eventuale seconda ammonizione.

PASCIUTI 5: Schierato a sorpresa da Castori sull'out di sinistra per dare più copertura, non riesce mai a trovare la posizione giusta per incidere sull'incontro. Viene sostituito nel corso della ripresa da Matos.

LOLLO 5,5: Gioca un brutto primo tempo anche a causa dell'insolita posizione avanzata assegnatagli da Castori. Cresce nella ripresa quando viene arrettrato al fianco di Bianco quando riesce a rendersi utile in fase difensiva.

LASAGNA 5,5: Viene lasciato tutto solo a lottare contro la retroguardia neroverde nel corso dei primi quarantacinque minuti. L'impegno di certo non manca ma da un attaccante ci si aspetta certamente qualcosi di più. Il rientro di Borriello dalla squalifica gli chiuderà gli spazi.

DI GAUDIO 6,5: Ottimo ingresso per il numero undici biancorosso che è l'unico, insieme a Matos, a creare dei pericoli alla difesa del Sassuolo. Peccato per la conclusione tentata da dentro l'area di rigore che è terminata alta sopra la traversa.

MATOS 6: Buon approccio del brasiliano che si piazza alle spalle di Lasagna e prova a sfruttare la sua velocità, venendo però fermato sempre sul più bello dall'ottimo Acerbi. Questa squadra ha bisogno del brasiliano per sperare ancora in questa difficilissima salvezza.

WALLACE 5: Entra al posto di Zaccardo con l'obiettivo di dare più spinta sulla fascia ma il brasiliano si intestardisce nel portare il pallone. Si fa notare per un goffo tentativo di simulazione sanzionato col giallo da Valeri.

ALL. CASTORI 4,5: Sbaglia completamente la formazione iniziale lasciando in panchina Di Gaudio e Matos e schierando un'undici troppo difensivista che non riesce ad approfittare di un Sassuolo non brillantissimo. Gli inserimenti nella ripresa dei due attaccanti cambiano un pò la squadra ma il tempo è poco per raggiungere il pareggio.

(Marco Guida)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.