BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FED CUP 2015/ Finale Repubblica Ceca-Russia: pronostici e previsioni sulla sfida (tennis)

Fed Cup 2015, pronostici e previsioni della finale Repubblica Ceca-Russia: alla O2 Arena di Praga si gioca l'ultimo atto del torneo di tennis per le nazionali, le ceche sognano il bis

La Repubblica Ceca festeggia il titolo 2015 (dall'account ufficiale facebook.com/FedCup) La Repubblica Ceca festeggia il titolo 2015 (dall'account ufficiale facebook.com/FedCup)

La finale della Fed Cup 2015 si gioca tra il 14 e il 15 novembre: Repubblica Ceca-Russia, alla O2 Arena di Praga, vale il titolo di tennis per nazionali. La formula è semplice: quattro match di singolare e uno di doppio (che chiuderà il tutto), la prima nazionale a raggiungere le tre vittorie sarà campione.

La Repubblica Ceca difende il titolo vinto lo scorso anno, quando battè in finale la Germania - sempre a Praga; sarebbe il nono trionfo nella storia in Fed Cup, contando anche i cinque ottenuti dalla Repubblica Ceca. Per la Russia invece un ritorno in finale dopo due anni; nel 2013 a Cagliari era stata battuta nettamente dall’Italia, ma si era presentata con una formazione a dir poco rimaneggiata, senza le grandi stelle infortunate o impegnate in altri lidi (per esempio il Tournament of Champions). Questa volta invece la Russia, che ha vinto quattro edizioni della Fed Cup (l’ultima nel 2008) ha una super squadra: basterebbe la presenza di Maria Sharapova per dare alla nazionale di Anastasia Myskina (campionessa da giocatrice nel 2004 e 2005) i crismi della favorita.

L’attuale numero 4 del ranking WTA, reduce dalla semifinale delle Finals, è stata spesso poco attenta, per dirla così, alle vicende tennistiche del suo Paese, ma ora ha dichiarato che la Fed Cup è l’obiettivo primario; certo la sua partecipazione alla finale è legata anche alla necessità di raggranellare incontri per andare alle Olimpiadi del prossimo anno, ma intanto guiderà una Russia che si affida a Ekaterina Makarova come altra singolarista, almeno sulla carta. Questo perchè la Makarova, a dire il vero in calo, sarà necessaria nel doppio con Elena Vesnina, con la quale forma una coppia super affiatata e vincente; sulla carta sono più forti di qualunque combinazione la Repubblica Ceca manderà in campo. Dunque a giocare i due singolari potrebbe essere Anastasia Pavlyuchenkova, in crescita e reduce da una stagione nella quale ha vinto il titolo a Linz e giocato le finali di Washington e Mosca.

La Repubblica Ceca è nella sua solita formazione: naturalmente c’è Petra Kvitova, che ha giocato e perso la finale del Master ma il giorno prima aveva battuto la Sharapova rimontandola da 1-5 nel secondo set. Incostante e non troppo spesso al 100%, la mancina numero 6 al mondo quando indossa la maglia blu della sua nazionale si trasforma in una giocatrice che sbaglia raramente; basti pensare al record in Fed Cup, un 25-7 di tutto rispetto. La seconda singolarista sarà Lucie Safarova: alle Finals è andata anche lei, grazie soprattutto alla finale del Roland Garros. Oggi è ancora nella Top Ten del ranking WTA e in match secco può battere chiunque, di sicuro la Pavlyuchenkova.

C’è anche Karolina Pliskova, una riserva di lusso: finalista al WTA Elite Trophy, si candida ad almeno un singolare e a essere in campo nel doppio insieme a Barbora Strycova, che ha vinto il ballottaggio delle convocazioni avendo la meglio su Lucie Hradecka e Andrea Hlavackova. Volendo leggerla sulla carta per un pronostico, la favorita sembra essere la Repubblica Ceca, anche per il fattore campo; tuttavia la sfida che potrebbe risultare decisiva è quella che tutti aspettano, ovvero Kvitova-Sharapova. Una vittoria della ceca sarebbe molto probabilmente definitiva, in caso contrario il doppio tira nettamente dalla parte della Russia. Insomma: se le ceche vogliono fare il bis devono portarsi sul 2-0 al sabato, viceversa uscire con il trofeo della Fed Cup 2015 sarebbe decisamente complicato.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.