BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Eredivisie/ Le partite, i marcatori e la classifica aggiornata (12^ giornata, 6-7-8 novembre 2015)

Risultati Eredivisie, le partite, i marcatori e la classifica aggiornata (12^ giornata, 6-7-8 novembre 2015). Facciamo il punto sul campionato olandese dopo 12 giornate

Un pallone da calcio (Infophoto) Un pallone da calcio (Infophoto)

RISULTATI EREDIVISIE LE PARTITE, I MARCATORI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA (12^ GIORNATA, 6-7-8 NOVEMBRE 2015) - Diamo uno sguardo alla dodicesima giornata del campionato di Eredivisie, con il punto sui risultati, i marcatori e la classifica. Turno molto significativo il dodicesimo della Eredivisie 2015/16 che ha segnalato il sorpasso del Psv Eindhoven ai danni del Feynoord al secondo posto della classifica generale, con conseguente avvicinamento al primo posto dell’Ajax. Infatti, c’è stato il big match che ha visto pareggiare con il risultato di 1-1 il Feyenoord e l’Ajax in uno scontro agonisticamente e tecnicamente molto equilibrato. Chiaramente il risultato finale fa maggiormente contento l’Ajax che ha mantenuto il primo posto in solitaria. La gara ha visto i padroni di casa passare in vantaggio grazie alla rete messa a segno al minuto 38’ da van Beek con il pareggio dei lancieri che è arrivato al 59’ con il solito Klaassen. Tanti gli ammoniti di un match molto nervoso e spigoloso (ben nove cartellini gialli sventolati dal direttore di gara). Come detto ne ha approfittato il PSV che battendo per 3-1 l’Utrecht ora è secondo con 27 punti, uno di vantaggio sul Feynoord e 2 da recuperare sull’Ajax capolista. La gara ha visto un dominio assoluto da parte dei padroni di casa che hanno trovato il vantaggio già al secondo minuto con Moreno su assist di Guardado. Il momentaneo pareggio dell’Utrecht è arrivato al minuto 49 con Ramselaar, mentre nel finale c’è stata l’accelerazione decisiva del Psv che è ripassato in vantaggio al 58’ con Arias, ha poi sbagliato un calcio di rigore al 64’ con De Jong ed infine con lo stesso ha chiuso i conti al 72’, fissando il risultato finale sul 3-1. Non ne ha approfittato in pieno degli scontri diretti al vertice l’Heracles, che non è andato oltre un pareggio per 1-1 sul campo dello Zwolle, mantenendo il quarto posto a quota 25 con un punto da recuperare sul Feyenoord. Gara deludente ed anche abbastanza sfortunata per l’Heracles che era passato in vantaggio al minuto 17 con Werghorst per poi subire un clamoroso ed ormai insperato pareggio nel quarto ed ultimo minuto di recupero della seconda frazione a firma di Nijland. Cade nuovamente il Vitesse che davanti ai propri sostenitori cede all’Az Alkmaar per 0-2 per quella che è la principale sorpresa di giornata. Gli ospiti hanno colto tre importanti punti con cui sono andati anche a spezzare la mini serie negativa che li vedeva perdere consecutivamente da due turni. Il match è stato deciso nell’ultimo quarto d’ora di gara con il vantaggio di Janssen messo a segno nel minuto 75’ e con relativo raddoppio che è arrivato tre minuti più tardi con Henriksen. Sale in graduatoria il Nijmegen che tra le mura amiche ha regolato per 2-0 il Graafschap facendo un notevole passo avanti per quanto concerne la classifica generale. Indiscusso protagonista del match è stato Santos autore di una pregevole doppietta. In occasione del primo gol il venezuelano ha trasformato con freddezza il calcio di rigore fischiato dal direttore di gara mentre in occasione del raddoppio è stato molto bravo e cinico nel non sprecare l’assist confezionato da Foor. È stato pareggio spettacolo con risultato finale di 2-2 quello consumatosi tra il Cambuur ed il Gronigen. Partono fortissimo i padroni di casa che dopo un quarto d’ora si ritrovano in vantaggio di due reti. Entrambe vengono messe a segno da Barto, completamente scatenato nel trasformare alla perfezione gli assist rispettivamente di Bhyrne al minuto numero 9, e di Anderson al minuto 13. Nella ripresa c’è la reazione veemente degli ospiti che prima accorciano le distanze al 52’ con Kappelhof e quindi pareggiano sei minuti più tardi con Drost. Ottima vittoria esterna dell’Excelsior che ha saputo vincere sul campo dell’Willem II con il punteggio di 3-2 in un match altamente spettacolare e pieno di emozioni. Si parte forte con la prima mezz’ora che regala goal a grappoli. Al primo minuto è già vantaggio per il Willem con Zivkovic a cui risponde dopo solo due minuti Van Weert. Al 20’ nuovo vantaggio da parte del Wuytens con la nuova risposta da parte dell’Excelsior con il rigore trasformato da Stans al 29’. Nella ripresa, e per la precisione al minuto 57, arriva il gol che decide l’incontro a firma del sempre ottimo van Meghem. Pesantissimo passo falso del Twente che è stato battuto in casa per 4-1 per mano dell’Heerenveen. Partono subito forti gli ospiti con Slagveer che al 6’ trova il vantaggio. Si intuisce che non è giornata per il Twente quando al 14’ Ziyech sbaglia un calcio di rigore. Al 40’ arriva il raddoppio dell’Heerenveen con Otgoba. Nella ripresa accorcia al 64’ Ziyech, ma al 78’ l’autogol di Andersen fa calare il sipario sull’incontro. Nel finale arriva anche l’1-4 di Larsson. È stato pareggio per 1-1 tra Roda e Den Haag. I padroni di casa erano passati in vantaggio all’11’ con van Hyfte al quale risponde al 41’ Havenaar. Da segnalare nella ripresa il rosso diretto al 63’ subito da Juric che ha obbligato il Roda a giocare l’ultima mezz’ora in inferiorità numerica. Al momento la zona retrocessione vede un sempre più ultimo Graafschaps con soli 2 punti, penultimo il Cambuur in compagnia del Willem II con 7 punti e quindi c’è il Twente al 15esimo posto con 9 punti. La classifica dei bomber vede in testa Huyt del Feyenoorfd e de Jong del PSV a quota 10 reti, seguiti dal venezuelano Santos del Nijmegen a quota 9, quindi El-Ghazi dell’Ajax, Haller dell’Uthrecht e Havenaar del Den Haag a quota 8.

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE RISULTATI EREDIVISIE LE PARTITE, I MARCATORI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA (12^ GIORNATA, 6-7-8 NOVEMBRE 2015)