BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Voti Fantacalcio 2015/ Serie A, dodicesima giornata: la top 11

Voti Fantacalcio 2015 Serie A, dodicesima giornata: la top 11. Andiamo a vedere come ogni lunedì quali sono stati i migliori undici giocatori di questa dodicesima giornata di campionato

Gervinho, attaccante Roma (Infophoto) Gervinho, attaccante Roma (Infophoto)

VOTI FANTACALCIO 2015 SERIE A, DODICESIMA GIORNATA: LA TOP 11 – Si è conclusa nella serata di ieri con il posticipo fra Sampdoria e Fiorentina, la dodicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Un turno che ha confermato il cinismo dell’Inter, nonché le qualità e il gioco spumeggiante della Viola, entrambe appaiate in vetta alla classifica dopo dodici turni. Bene anche la Roma, che ha battuto la Lazio nel derby, così come la Juventus, che ha avuto la meglio sull’Empoli sul difficile terreno del Castellani. Andiamo quindi a vedere insieme quali sono stati gli 11 migliori giocatori di questo turno da poco conclusosi, analizzando i voti e le pagelle della redazione sportiva de IlSussidiario.net. Partiamo ovviamente dalla porta dove per l’ennesima volta troviamo l’estremo difensore interista, Samir Handanovic. Una prestazione superba la sua contro il Torino all’Olimpico, che permette alla squadra nerazzurra di terminare il match con zero gol subiti, grazie ad una serie di interventi davvero prodigiosi: voto 8 in pagella per lui. In difesa, invece, la prima scelta ricade su Sime Vrsaljko, giovane terzino destro del Sassuolo, impegnato nella sfida interna contro il Carpi, il derby tutto emiliano. Per il nazionale croato una prova da 7 in pagella, grazie alle sue continue scorribande sulla corsia, che ha obbligato spesso e volentieri la retroguardia del Carpi a correre ai ripari. Al fianco dell’ex Genoa mettiamo un altro calciatore dei nero-verdi, ovvero, Francesco Acerbi, che sta vivendo una stagione senza dubbio positiva, forse la migliore da quando gioca nella massima serie: il centrale ex Milan si è guadagnato un ottimo sette in pagella, chiudendo ogni azione pericolosa dei biancorossi, e coprendo in maniera egregia il proprio portiere. A completamento del reparto più arretrato, il nazionale greco della Roma, Manolas, il cui derby è stato davvero egregio, da 7.5. Il centrale difensivo sta giocando ad altissimo livello in questa stagione, e anche ieri pomeriggio lo ha dimostrato, non concedendo niente al pericoloso attacco biancoceleste. Passiamo quindi al centrocampo, dove troviamo altri due calciatori dell’Inter, ovvero, Felipe Melo e Kondogbia. Il mediano brasiliano si è guadagnato un bel 6.5 in pagella grazie al suo apporto prezioso in fase difensiva quanto offensiva, ma è senza dubbio il francese il “man of the match” dell’incontro: per l’ex Monaco voto 7 dopo una gara di quantità ed anche di qualità, impreziosita dalla rete che ha permesso ai suoi di ottenere i tre punti e di rimanere in vetta alla classifica. Al fianco dei due nerazzurri inseriamo Masina del Bologna, di certo non un habitué di questa speciale squadra: il rossoblu mette il suo zampino su entrambi i gol siglati dagli emiliani, e nel contempo regala quantità e sostanza al reparto di mezzo dei felsinei. A chiusura del centrocampo, il nazionale belga della Roma, Radja Nainggolan (voto 7 per lui), un vero e proprio calciatore moderno che corre, attacca, chiude, tampona, imposta: un giocatore inesauribile che ieri ha fatto la differenza in mezzo. Passiamo quindi alla zona offensiva della nostra top 11, a cominciare da Bernardeschi, numero 10 della Fiorentina: il talento alle dipendenze di Paulo Sousa non segna ma si merita un bel 7.5 dopo una gara fantastica, davvero di qualità e di sostanza. Spazio quindi a Gilardino, che riesce a rubare la scena a giocatori più blasonati, grazie al gol vittoria siglato nella sfida del suo Palermo contro il Chievo: anche per lui una prova da 7.5 proprio per il valore della sua marcatura. Infine, a chiusura di questa top 11, Gervinho, in gol nel derby contro la Lazio di ieri, e protagonista di una domenica fantastica, da 7.5: sta attraversando un periodo di forma stratosferica e ieri lo ha ampiamente confermato.

© Riproduzione Riservata.