BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Fenerbahce-Celtic (risultato finale 1-1). Gol di Markovic e Commons! (oggi 10 dicembre 2015, Europa League girone A)

Diretta Fenerbahce-Celtic: info streaming video e tv, quote, risultato live della partita di Europa League in programma giovedì 10 dicembre 2015 per il girone A (6^ giornata)

Infophoto - immagine di repertorioInfophoto - immagine di repertorio

Fenerbahce-Celtic 1-1: pareggio e qualificazione come seconda per il Fenerbahce, che avanza ai sedicesimi di finale di Europa League. Celtic invece eliminato, ma questo verdetto era già noto dalla scorsa giornata. Gli scozzesi salvano almeno la faccia con il pareggio ottenuto a Istanbul grazie al gol di Commons che ha pareggiato la rete del vantaggio del Fenerbahce, che era stato segnato da Markovic prima dell'espulsione di Diego che ha complicato il finale di partita ai turchi. Da notare che il Fenerbahce avrebbe chiuso al secondo posto anche vincendo, dal momento che il Molde ha pareggiato sul campo dell'Ajax. 

Fenerbahce-Celtic 1-1: turchi raggiunti da un Celtic che ha immediatamente approfittato della superiorità numerica, perché pochi minuti prima del gol di Commons il Fenerbahce era rimasto in 10 a causa dell'espulsione di Diego, reo di un fallo su Johansen che lo stava marcando... con grande attenzione. I turchi hanno pagato subito il cartellino rosso, perché Commons ha colpito di testa dal cuore dell'area perfettamente imbeccato dal cross di Lustig al 30' minuto del secondo tempo. Un gol che mette a rischio la qualificazione del Fenerbahce, se l'Ajax dovesse vincere.

Fenerbahce-Celtic 1-0: turchi in vantaggio grazie al gol messo a segno da Markovic al 39' minuto di gioco, una rete che al Fenerbahce varrebbe la matematica certezza della qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League. Un gol certamente particolare: Markovic si avventa su un lancio in profondità di Gokhan Gonul, sul quale a dire il vero sarebbe in leggero vantaggio il portiere del Celtic Gordon che però manca l'intervento. Ne approfitta Markovic, che trova la porta pur da posizione defilata e nonostante il disperato tentativo di salvataggio in scivolata da parte di un difensore.

Tutto è pronto per il fischio d'inizio di Fenerbahce-Celtic, partita valida per la sesta e ultima giornata del girone A di Europa League. I turchi sono secondi, proveranno a dare l'assalto al primo posto ma dovranno anche guardarsi alle spalle, perché la qualificazione non è ancora sicura. L'occasione però è propizia: il Fenerbahce infatti gioca in casa contro il Celtic, ultimo e già eliminato. Eccovi le formazioni ufficiali delle due squadre, scelte dai rispettivi allenatori. FENERBAHCE (4-2-3-1): 40 Fabiano; 77 Gokhan Gonul, 53 Ba, 22 Bruno Alves, 3 Hasan Ali; 6 Souza, 5 Mehmet Topal; 50 Markovic, 10 Diego, 26 Alper Potuk; 9 Fernandao. Allenatore: Pereira. CELTIC (4-2-3-1): 1 Gordon; 23 Lustig, 20 Boyata, 5 Simunovic, 63 Tierney; 6 Bitton, 25 Johansen; 42 McGregor, 19 Allan, 14 Armstrong; 7 Nadir Ciftci. Allenatore: Deila.

Per quanto riguarda Fenerbahçe-Celtic, l'unico precedente ufficiale è quello della partita d'andata. Era giovedì 1 ottobre, seconda giornata del girone A e finì con un pareggio per 2-2 a Glasgow con gli scozzesi che, passati in vantaggio per 2-0 grazie ai gol di Griffiths e Commons, non hanno resistito al ciclone Fernandao, entrato a partita in corso e capace di raddrizzare il risultato fissandolo sul segno X nel giro di pochi minuti – sebbene a cavallo dei due tempi – da una sostituzione davvero provvidenziale.

Sarà diretta dall'arbitro belga Serge Gumienny. Appuntamento alle ore 19.00 per questa partita valida per la sesta e ultima giornata del girone A della Europa League 2015-2016, momento ideale per tutti i partecipanti per tracciare un primo bilancio del proprio cammino nella competizione. Il Fenerbahce, secondo nel girone a 8 punti, avrà a disposizione due risultati su tre, con la possibilità inoltre di qualificarsi anche in caso di sconfitta se contemporaneamente il Molde capolista batterà l'Ajax, terzo in classifica attualmente a 6 punti.

Situazione indubbiamente favorevole, soprattutto in virtù del fatto che i turchi affronteranno il fanalino di coda del gruppo, quel Celtic assolutamente al di sotto delle aspettative in campo europeo. Degli scozzesi habituè delle fasi a eliminazione diretta quest'anno sembra non esserci traccia, i soli 2 punti conquistati sinora tagliano fuori i biancoverdi da ogni possibilità di passaggio del turno. Il Fenerbahce aveva iniziato male, perdendo in casa per 1-3 contro il sorprendente Molde, ma la sconfitta è servita a mister Vítor Pereira per ricompattare la squadra, che da quel momento ha collezionato un bottino di due pareggi e due vittorie, tra cui la "vendetta" in trasferta proprio contro il Molde, sconfitto per 0-2. All'andata contro il Celtic è finita con un rocambolesco 2-2.

I biancoverdi di Scozia avevano iniziato discretamente bene, con due pareggi nei primi due match del girone, ma non sono riusciti a trarre forza da queste prime uscite, e nelle successive tre gare sono arrivate altrettante sconfitte, condannando la squadra a un clamoroso e matematico ultimo posto. Contro il Fenerbahce mister Deila cercherà unicamente una vittoria d'orgoglio. 

Davvero incomprensibile il cammino fallimentare del Celtic in Europa League, alla luce di una rosa che pur lontana dalle top d'Europa avrebbe potuto comunque dire la sua almeno nei primi turni eliminatori di questa competizione. Ci si aspettava qualcosa di più, alla luce di un rendimento costantemente alto in patria, dalla stella d'attacco Leigh Griffiths, finora capace di timbrare il cartellino una sola volta. È a lui che il coach Ronny Deila si affiderà ancora una volta per cercare un ultimo scatto d'orgoglio. Ad agire dietro le punte anche qualche altro elemento valido, a cominciare dall'altro gioiello della squadra Kris Commons, jolly offensivo capace di agire da ala, trequartista o vera e propria seconda punta. Con i suoi tre goal segnati in quattro match è stato ancora una volta il vero trascinatore del Celtic, trovandosi però quasi a predicare nel deserto. Stessa cosa per altri due giocatori potenzialmente pericolosi come Rogic e McGregor, quest'ultimo a segno nell'occasione in cui è stato chiamato in causa. Poco dietro, attenzione al mediano classe '90 Bitton, dai sette polmoni ma capace anche di avere una certa confidenza con la zona goal. In difesa, leader indiscussi sono il centrale Boyata e l'esperto terzino svedese Lustig. Rosa di buon livello, indubbiamente, anche quella del Fenerbahce. A far paura è soprattutto il reparto offensivo, la cui spina dorsale è costituita da tre calciatori di esperienza e livello indiscusso come gli ex Manchester United Nani e Robin Van Persie, e il brasiliano Fernandao, arrivato in Turchia proprio quest'estate ma già capace di inserirsi bene negli schemi di mister Pereira. Attenzione anche al centrocampo, comandato da una vecchia conoscenza del calcio italiano come Diego, ex Juventus e Wolfsburg che negli anni ha saputo prendersi le proprie rivincite professionali dopo essere stato scartato senza troppe cerimonie dall'allora mister juventino Del Neri. Attenzione anche al guizzante Potuk, sempre pericoloso nonostante non abbia ancora trovato il goal in questa edizione dell'Europa League. Più indietro, un altro nome che farà suonare un campanello agli appassionati: Simon Kjaer, roccioso difensore danese esploso nel Palermo e poi consacratosi anche lui nel Wolfsburg, approdando successivamente in Francia e poi in Turchia. Attenzione anche al compagno di difesa, l'esperto portoghese Bruno Alves.

Diamo adesso un breve sguardo alle quote sul risultato finale di Fenerbahce-Celtic proposte dall'agenzia di scommesse Snai: segno 1 (vittoria Fenerbahce) quotato a 1,35, segno X (pareggio) a 4,90, segno 2 (vittoria Celtic) a 7,75.

La partita di Europa League Fenerbahce-Celtic non sarà trasmessa in diretta tv nè in diretta streaming video da canali in italiano; su Sky si potrà però seguire l'andamento di tutti i match della serata con il programma Diretta Gol Europa League, che andrà in onda sui canali Super Calcio HD (il numero 206) e Calcio 5 HD (n.255). Il sito ufficiale www.uefa.com metterà a disposizione una pagina azione per azione della sfida.

© Riproduzione Riservata.