BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Qabala-Krasnodar: (risultato finale 0-3) info streaming video e tv: passeggiata per i russi (oggi 10 dicembre 2015, Europa League girone C)

Diretta Qabala-Krasnodar, info streaming video e tv: le quote e il risultato live della partita che, in programma giovedì 10 dicembre, vale per il girone C di Europa League 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

E’ terminata pochi istanti fa la gara fra il Qabala e il Krasnodar, valevole per il sesto turno del Girone C dell’Europa League. L’arbitro ha mandato tutti negli spogliatoi sul risultato finale di 0 a 3. Al 76esimo terza rete del Krasnodar che chiude così il match: questa volta a trovare il gol è Laborde, dopo bel passaggio di Wanderson. Al 76esimo, pochi istanti dopo la rete, altri due cambi: nel Qabala fuori Gai per Sadiqov, mentre fra le fila russe Wanderson, fra i migliori in campo, lascia spazio a Smolov. All’86esimo di gioco, tentativo del Qabala con Antonov che fa partire un gran tiro dalla distanza, respinto però ottimamente da Dikan. Nient’altro da segnalare, con i russi che vincono facile contro un Qabala mai realmente vicino al gol.

Siamo a poco più del 75esimo di gioco in quel di Qabala con la partita fra gli omonimi padroni di casa e gli ospiti del Krasnodar che si trova attualmente sul risultato di 0 a 2. Al 61esimo di gioco il tecnico del Qabala opta per un altro cambio: fuori Facundo Pereyra ed entra Ermin Zec. Al 65esimo di gioco primo cambio anche per il Krasnodar: fuori Kalesin che lascia spazio a Laborde. Al 68esimo di gioco bel tentativo di Dodo che al limite dell’area fa partire un gran tiro su cui Dikan è però bravissimo ad opporsi, salvando la porta. Al 69esimo altro cambio per il Krasnodar: fuori Pereyra per Gazinskiy.

Manca circa mezz’ora al termine della partita del Qabala City Stadium fra i padroni di casa azeri e gli ospiti del Krasnodar, gara valevole per il turno numero sei dei gironi di Europa League. La sfida è attualmente sul risultato di 0 a 2. Nessun cambio nelle due formazioni dopo l'intervallo, con i due tecnici che confermano quindi l’11 iniziale anche per questo secondo tempo. Inizio di secondo tempo in cui il Krasnodar mantiene il pallino del gioco, confermando la superiorità sull’avversario, anche se in questi quindici minuti non si verificano vere e proprie azioni da gol. Al 57esimo primo cambio per il Gabala: fuori Zenjov per Zargarov.

E’ finito pochi istanti fa il primo tempo della partita di Europa League fra il Qabala e il Krasnodar, con il match che si trova attualmente sul risultato di 0 a 2. Al 30esimo buon tentativo di Dodo del Gabala, che di testa spreca, mandando il pallone sopra la traversa. Al 38esimo Qabala vicino al pareggio con Zenjov, che calcia di sinistro in area, ma Dikan si supera, salvando la porta e mandando la palla in calcio d’angolo: brivido per il Krasnodar. Al 41esimo i russi trovano il raddoppio grazie a Pereyra, che fa partire un bolide da trenta metri che batte il portiere e gonfia la rete.

Al Qabala City Stadium siamo a circa il trentesimo di gioco, con la sfida fra il Qabala e gli ospiti del Krasnodar che si trova sul risultato di 0 a 1 Al sedicesimo doppio tentativo dei padroni di casa del Qabala, prima con Zenjov e poi con Antonov, ma i due tiri non portano ad alcunché. Al 19esimo è ancora Zenjov a farsi vedere dalle parti di Dikan, con un bel tiro respinto proprio dal portiere del Krasnodar. Al 20esimo tentativo velleitario di Ahmedov, che ci prova da 25 metri. Risponde subito Zenjov che fa partire a sua volta un gran tiro da fuori area su cui il portiere deve intervenire per salvare il risultato. Grande occasione per il Krasnodar al 24esimo: palo di Mamaev dopo tiro a botta sicura. Al 25esimo ammonizione per Dodo. Al 27esimo arriva la rete del vantaggio del Krasnodar firmata Sigurdsson, che insacca di testa.

Al Qabala City Stadium l’orologio ha da poco superato il primo quarto d’ora di gioco, con la partita in terra azera attualmente sul risultato di 0 a 0. La prima azione è del Qabala, con Dodo che prova subito ad impensierire il portiere avversario al minuto numero 1, ma il portiere respinge senza problemi. Qabala che parte subito forte e conquista anche un calcio d’angolo al quinto minuto di gioco. Al nono minuto, l’arbitro estrae il primo cartellino giallo: tocca a Kaboré del Krasnodar per brutto fallo. Al decimo ci prova il Krasnodar prima su calcio d’angolo e poi con un tiro di Wanderson, respinto. Non si segnalano altre azioni pericolose in questo primo quarto d’ora di gara.

Ancora qualche minuto poi, in quel del Qabala City Stadium, si terrà la sfida fra i padroni di casa azeri e gli ospiti del Krasnodar, gara valida per il sesto ed ultimo appuntamento con i gironi di Europa League 2015-2016. Nell’attesa che l’arbitro dia il via al match, andiamo a vedere quali sono le formazioni ufficiali con i ventidue giocatori che si daranno battaglia nelle prossime ore. : Popovic, Stankovic, Ricardinho, Dashdemirov, Rafael, Dodo, Gai, Meza, Zenjov, Pereyra, Antonov. : Dykan, Granqvist, Kaleshin, Sigurdsson, Mamaev, Akhmedov, Joaozinho, Pereyra, Kaboré, Petrov, Wanderson.

Andiamo ad analizzare la possibile chiave tattica di Qabala-Krasnodar e il modo in cui le due squadre potrebbero approcciare questa partita che chiude la fase a gironi di Europa League. Come abbiamo già detto, la partita non è legata a interessi di classifica particolari e per questo motivo non ci dovrebbero essere tatticismi esasperati. In ragione di ciò, pensiamo che Pereyra e gli altri giocatori dotati di un certo livello tecnico possano essere lasciati liberi di proporre le proprie giocate offensive, così da generare anche una sfida su ritmi elevati e squadre lunghe, senza schemi a imbrigliare le giocate ma con la voglia di fare bene e mettersi in mostra a prevalere da una parte e dall'altra. Dunque possibile immaginare un incontro dove avrà la meglio la formazione con la maggiore qualità nel pacchetto avanzato. 

, che sarà diretta dall'arbitro rumeno Istvan Kovacs, si gioca alle ore 19 di questa sera per la sesta e ultima giornata del girone C di Europa League 2015-2016. Si tratta di un incontro che ha molto poco da dire in chiave qualificazione in quando il Krasnodar ed il Borussia Dortmund hanno già ottenuto la qualificazione matematica alla fase a gironi della competizione con un turno di anticipo. Infatti, la classifica del gruppo vede al primo posto il Krasnodar insieme al Borussia Dortmund a quota 10 punti, quindi c’è il Paok Salonicco a quota 4 punti ed infine chiude proprio il Gabala con soli due punti.

Analizzando il rullino di marcia delle due formazioni ci si accorge come siano state fornite prestazioni molto differenti. Il Gabala all’esordio ha pareggiato per 0-0 con il Paok, quindi ci sono state tre sconfitte consecutive con il Krasnodar per 2-1 e nella doppia sfida con il Borussia Dortmund. Infine c’è stato un nuovo pareggio per 0-0 con il Paok.

I russi del Krasnodar hanno esordito con una sconfitta sul campo del Borussia Dortmund per poi vincere con lo stesso Gabala e quindi pareggiare sul campo dei greci del Paok, quindi la vittoria in casa con lo stesso Paok per 2-1 ed infine il clamoroso successo casalingo per 1-0 ai danni del Borussia. Complessivamente il Gabala ha messo a segno soltanto due reti subendone ben nove mentre il Krasnodar ne ha segnati 6 per poi subirne soltanto 4. Quindi un match nel quale sono senza dubbi favoriti i russi anche perché a differenza della squadra di casa, hanno maggiori stimoli di fare bene al fine di centrare l’obiettivo del primo post in classifica che significa maggiori introiti e maggior punteggio in termini di ranking Uefa. 

Il Gabala del tecnico ucraino Grygorchuk dovrebbe scendere in campo con un 4-1-4-1 molto coperto. In porta dovrebbe esserci anche in questa occasione il portiere Bezotosny mentre il pacchetto arretrato dovrebbe vedere le presenze di Dasdamirov sulla corsia destra, nel mezzo la coppia di centrali composta da Santos e Stankovic mentre a fungere da terzino sinistro dovrebbe agire il brasiliano Ricardinho. Davanti alla difesa ci dovrebbe essere Sadogov mentre più avanzati Antonov e Gai mentre sulla fascia destra Zenjov e sulla sinistra Zargarov. Unica punta il possente bosniaco Zec.

Invece il tecnico bielorusso Kononov dovrebbe prevedere uno schieramento tattico basato su un 4-2-3-1 con Dikan in porta, una linea difesa che dovrebbe vedere Jedrzejczyk sulla destra, Kalesin sulla sinistra e nel centro Granvquist in coppia con Sigurdsson. Davanti alla difesa lo scherma protettivo viene assicurato dalla coppia di mediani composta da Kabore e Ahmedov mentre dietro all’ariete offensivo Ari, andranno ad agire i tre trequartisti Mamaev, Pereyra e Smodov.

Da sottolineare come entrambe le formazioni non possano contare su giocatori dotati di grande classe o che quanto meno siano conosciuti a livello internazionale. Tuttavia il Krasnodar può disporre di giocatori in grado di risolvere il match in qualsiasi momento come Mamaev e lo stesso Pereyra.

I principali bookmakers vedono gli ospiti nettamente favoriti in questo incontro soprattutto per un discorso legato agli scarsi stimoli che animeranno la prestazione del Gabala. Infatti, la vittoria di Gabala è stata quotata ben 4.33 contro il 3.60 del pareggio mentre il possibile successo del Krasnodar viene pagato soltanto 1.80. Passando al numero di reti l’evento più plausibile e l’over 1,5 dato a circa 1.35 mentre a seguire c’è Under 2,5 che si attesta intorno all’1.75.

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Qabala-Krasnodar; tuttavia sul canale Sky SuperCalcio della pay tv satellitare avrete a disposizione la trasmissione Diretta Gol Europa League, che manda in onda gli highlights e i gol in tempo reale da tutti i campi collegati. Un programma che potrete seguire anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l'applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone in assenza di un televisore. Ricordiamo anche la possibilità di essere aggiornati sulla partita attraverso il sito ufficiale dell'Europa League, attraverso il sito ufficiale www.uefa.com all'apposita sezione dedicata all'Europa League.

© Riproduzione Riservata.