BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Fiorentina-Belenenses/ Il pronostico di Francesco Graziani (esclusiva)

Fiorentina-Belenenses, il pronostico di Francesco Graziani: intervista esclusiva con l'ex attaccante sull'ultima partita che i viola giocano nella prima fase di Europa League 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

FIORENTINA-BELENENSES: IL PRONOSTICO DI FRANCESCO GRAZIANI SULLA PARTITA (ESCLUSIVA) - Ultimo incontro della Fiorentina nella fase a gironi di Europa League: questa sera alle 21,05 allo stadio Artemio Franchi arriva il Belenenses, allenato dall'ex compagno di nazionale di Paulo Sousa, Ricardo Sà Pinto. Attualmente la classifica vede a 10 punti il Basilea, a 7 la Fiorentina, a 5 il Lech Poznan e il Belenenses; alla Fiorentina sarà in ogni caso sufficiente un pareggio per il passaggio del turno, che sarebbe il terzo consecutivo. Probabile un ampio ricorso al turnover, visto che nel prossimo turno di campionato la Fiorentina sarà ospite della Juventus per una partita sempre speciale e anche importantissima per la classifica. Per presentare al meglio Fiorentina-Belenenses, e per un pronostico su questa sfida di Europa League, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Francesco Graziani, che ha vestito la maglia viola dal 1981 al 1983.

Che partita si aspetta? Una partita sulla carta facile per la Fiorentina, che non dovrebbe fare tanta fatica contro il Belenenses. Mi aspetto che la squadra di Paulo Sousa imponga il suo gioco senza troppi problemi.

Turnover in casa viola? Direi che potrà essere l'occasione per far giocare quei calciatori poco utilizzati finora: penso soprattutto a Babacar, Mario Suarez, Gilberto e Pasqual.

La Fiorentina giocherà per il pareggio? No, non credo. Non è nella mentalità di questa squadra, anche questa sera la Fiorentina andrà in campo per vincere.

Non c'è però il rischio di pensare già alla Juventus? Potrebbe esserci, è normale il pensiero a una partita sempre molto speciale. Credo però che i giocatori saranno in grado di dimenticarsi per una sera dei bianconeri, concentrandosi sull'obiettivo sedicesimi in Europa League.  

Chi in campo nel reparto offensivo viola? Mi auguro di vedere Babacar e Giuseppe Rossi; sarebbe interessante rivedere Pepito in coppia con una prima punta, a Verona ha giocato al fianco di Kalinic e ha destato un'ottima impressione.

Cosa si aspetta dal Belenenses? E' la cenerentola del girone, ma è ancora in corsa per la qualificazione; giocherà la sua partita, provando a sfruttare le ripartenze che la Fiorentina eventualmente concederà.

Il suo pronostico su Fiorentina-Belenenses? Vedo naturalmente una vittoria della Fiorentina.

Parlando del campionato, quante possibilità ha la Fiorentina di puntare allo scudetto? E' una squadra costruita bene, penso che possa giocarsela fino alla fine. Di sicuro non lascerà nulla di intentato, pi vedremo quello che dirà il campo.

Cosa si aspetta dalla partita contro la Juventus? Sicuramente la sconfitta farebbe male soprattutto alla Juventus: vista la classifica, per la Fiorentina perdere non sarebbe un dramma. E' vero anche che quella contro i bianconeri è sempre una partita speciale per i tifosi e tutto l'ambiente, dunque un'eventuale sconfitta non sarebbe vista troppo bene a Firenze...  

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.