BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Fiorentina-Belenenses (1-0): i voti della partita (Europa League 2015-2016, girone I)

Lo spagnolo Marcos Alonso, 24 anni, terzino della Fiorentina (INFOPHOTO) Lo spagnolo Marcos Alonso, 24 anni, terzino della Fiorentina (INFOPHOTO)

Non compie nessuna parata eccezionale ma si fa trovare sempre pronto, sia sulle uscite nel primo tempo e sia sui tentativi degli attaccanti ospiti nel secondo tempo.

Buona prestazione sia come centrale di difesa sia come terzino. Tutto sommato una buona prova difensiva.

Rischia di combinarla grossa con un tocco all'indietro ad inizio ripresa che mette in difficoltà Sepe. Per il resto buona prestazione.

Anche se fa il centrale di difesa si fa sentire con le sue giocate in fase offensiva. Va vicino al gol nel primo tempo con una cannonata dalla lunga distanza e colpisce la traversa nella ripresa.

Il migliore in assoluto del primo tempo, grandi giocate e grandi involate sulla fascia destra. Si rende imprendibile. ( Giovane molto prezioso per le scelte di Sousa. Grandi dribbling e tentativi di conclusione a rete.)

Dopo un primo tempo abbastanza schietto si rende pericoloso su due traiettorie di cross che portano alle due traverse viola. Serve l'assist per il suo compagno.

Partita di quantità più che di qualità. Esempio di minimo sforzo della squadra. Sufficiente comunque la sua prestazione. ( Torna finalmente in campo dopo tante esclusioni e si fa vedere con buone accelerazioni).

Si limita anche lui al compitino, ma lo fa dannatamente bene. Stop, giocate, passaggi incredibili. Un vero fantasista. ( Tenta qualche conclusione e qualche accelerazione, ma non trova la via del gol).  

Come Gilberto ottima prestazione anche per lui. Da una sua grande giocata nasce il gol del vantaggio. Ottime discese anche nel primo tempo.

Torna a giocare tutti i novanta minuti e in certe occasioni sembra di rivedere il grande giocatore di una volta. Abbastanza lunatico in campo.

Migliore in campo non solo per il gol ma anche per le grandi giocate dimostrate. Dimostra di volere la maglia da titolare.

Dimostra la grande qualità della sua rosa vincendo anche con una formazione da turnover.