BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Napoli-Legia Varsavia: quote e ultime novità. I protagonisti (Europa League 2015-2016, girone D)

Probabili formazioni Napoli-Legia Varsavia: quote e ultime novità (Europa League 2015-2016, girone D). Il Napoli al San Paolo per la sfida contro il Legia di Varsavia

Sarri, allenatore del Napoli (Infophoto) Sarri, allenatore del Napoli (Infophoto)

Quali possibili protagonisti di Napoli-Legia Varsavia? Maurizio Sarri punta molto su Omar El Kaddouri, un giocatore che nella prima stagione con i partenopei non aveva inciso (c’era ancora Walter Mazzarri in panchina) ma che è stato rigenerato dalla cura Ventura a Torino, e ora ha già fatto sentire il suo contributo in Europa League trovando anche il gol. Con lui ovviamente Nathaniel Chalobah, il giovane prelevato dal Chelsea che ha avuto pochissimo spazio per esprimersi ma che oggi può mettersi in mostra così da giocarsi una maglia anche per le partite che verranno. Sarri aspetta buone risposte anche da Mirko Valdifiori, arrivato per fare il titolare e trovatosi in panchina per l’esplosione di Jorginho, favorito dal nuovo modulo. 

Nella giornata di ieri, conferenza stampa di Maurizio Sarri, in vista di Napoli-Legia Varsavia, gara valevole per l’Europa League. Il tecnico toscano ha accennato anche alla formazione che scenderà in campo, confessando: «Chalobah ha giocato l'ultima quindi potrebbe giocare anche domani. Non abbiamo ancora deciso nulla. Quattro o cinque giocatori che hanno giocato a Bologna non verranno convocati. La situazione più difficile è in attacco perchè l'assenza di Gabbiadini sta pesando». Previsto, come è giusto che sia, un ampio turnover nell’11 titolare di casa Napoli.

Il Napoli che scenderà in campo questa sera, a partire dalle ore 19.00 per sfidare il Legia Varsavia, sarà una squadra molto rimaneggiata. Mister Sarri manderà come al solito in campo quei calciatori che sono stati scarsamente utilizzati in campionato, e di conseguenza il Napoli potrà disporre di una panchina davvero di elevata qualità. Pronti ad entrare quando necessario, giocatori del calibro di capitan Marek Hamsik, del regista Jorginho, del centrale di difesa Raul Albiol, del portiere Pepe Reina, di Lorenzo Insigne, e molto probabilmente di Gonzalo Higuain (potrebbe non essere convocato); tutti calciatori che sono titolari in Serie A. Fra le fila della squadra polacca, invece, interessante la punta centrale Piech, e il 23enne terzino destro Bereszynski.

Prima di vedere nel dettaglio le probabili formazioni di Napoli-Legia Varsavia, partita di Europa League in programma oggi, andiamo a vedere insieme l’elenco dei calciatori assenti dei due schieramenti. Solita situazione eccellente in casa partenopea, con mister Sarri che registra un solo indisponibile, ovvero, l’attaccante Manolo Gabbiadini, fermo ai box perché infortunato. Sono invece due i calciatori su cui l’allenatore dei polacchi, Berg, non potrà contare: si tratta precisamente di Vrdoljak e Maslowki, entrambi fermi in infermeria con acciacchi vari. Sia in casa Napoli che in quella del Legia Varsavia non si verificano squalificati.

Passerella al San Paolo per il Napoli di Maurizio Sarri, che questa sera, alle ore 19.00, ospiterà i polacchi del Legia Varsavia, per l’ultima giornata dei gironi di Europa League, precisamente il Gruppo D. La squadra partenopea è già matematicamente qualificata alla fase successiva da tempo ,dopo un girone perfetto, con cinque vittorie nelle scorse cinque uscite che le hanno permesso di ottenere ben 15 punti. Situazione diversa in casa polacca, che invece occupa l’ultimo posto del Gruppo a quota 4, al pari però del Club Brugge. Una vittoria questa sera potrebbe comunque permetterle di qualificarsi ai sedicesimi nel caso in cui il Midtjylland non dovesse farcela proprio contro i belgi. Andiamo a vedere le ultime sulle probabili formazioni di Napoli-Legia Varsavia, con uno sguardo alle quote e ai pronostici.

Pochi dubbi secondo l’agenzia di scommesse italiana Snai, secondo cui il Napoli è giustamente la squadra favorita nella sfida di oggi, con il segno 1 quotato 1.45, contro il 6.25 che pagherebbe nel caso in cui vincessero i polacchi al San Paolo. 4.55, infine, è la quota data al pari.

Sarà un Napoli molto rimaneggiato quello che scenderà in campo questa sera per la passerella finale di Europa League. Del resto, non è una novità, Sarri ha mandato in campo spesso e volentieri le seconde linee per le gare europee, il cosiddetto “Napoli 2”. Andiamo quindi a vedere l’11 degli azzurri, dove troveremo il giovane di proprietà Milan, Gabriel, a curare la porta, mentre in difesa ci saranno i due titolari Koulibaly e Hysaj, con Chiriches nel ruolo di centrale e Strinic sulla corsia mancina. A centrocampo, cabina di regia affidata a Valdifiori, mentre David Lopez e Chalobah saranno i due interni. Infine l’attacco, dove troveremo il terzo ed ultimo titolare classico, Callejon, in mezzo ai due esterni Maggio ed El Kaddouri. Assente il solo Gabbiadini.

L’allenatore del Legia Varsavia, Berg, proverà l’impresa con un 4-2-3-1 con Kuciak in porta, difesa schierata a quattro formata da Broz e Brzyski rispettivamente terzino di destra e di sinistra, con Rzezniczak e Pazdan al centro. Linea mediana presieduta da Vranjes e Furman, mentre sulla trequarti avremo Guilherme a destra, Kucharczyk sulla corsia mancina e il numero 99 Prijovic in mezzo. Infine il terminale offensivo, il numero 11 Nikolics. Nessuno squalificato in casa Legia Varsavia mentre non ce la fanno per infortunio Vrdoljak e Maslowki.