BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Palermo-Frosinone: quote e ultime novità. Gli assenti (Serie A 2015-2016, 16^ giornata)

Probabili formazioni Palermo-Frosinone: le quote e le ultime novità sulla partita che si gioca oggi pomeriggio allo stadio Barbera, valida per la 16^ giornata del campionato di Serie A

Foto InfophotoFoto Infophoto

Allo stadio Renzo Barbera si giocherà a partire da questa sera la sfida fra i padroni di casa del Palermo e gli ospiti del Frosinone, anticipo della sedicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Andiamo a vedere insieme l’elenco dei calciatori assenti che non scenderanno in campo quest’oggi. Fra le fila rosanero, sono solo due i giocatori che non ce la fanno, leggasi Vitiello e Djurdjevic, tutti e due fermi ai box con acciacchi vari. Nel Frosinone, invece, out per infortunio Russo, Chibasah e Longo. Nessuno squalificato da ambo le parti. 

Importante il match di questa sera tra Palermo e Frosinone allo stadio Barbera con i padroni di casa che cercano riscatto contro la formazione allenata da Roberto Stellone dopo la roboante sconfitta subita a Bergamo. I rosanero provano ad allontanarsi dalla zona calda della classifica ma devono superare l'ostacolo rappresentato dai ciociari, i quali cercheranno di portare a casa almeno un punto. Guardando le probabili formazioni ci chiediamo su chi le due squadre potranno contare come punti di forza e protagonisti per questa sedicesima giornata di Serie A. In casa Palermo, l'uomo chiave potrebbe essere sicuramente Alberto Gilardino, attaccante di esperienza e dal grande fiuto del gol; con le sue giocate potrebbe creare non pochi problemi alla retroguardia avversaria. Per il Frosinone, invece, puntiamo sull'estro di Soddimo, uno dei giocatori più effervescenti a disposizione del tecnico dei gialloblu. Curiosi di seguire azione per azione la sfida tra Palermo e Frosinone?

Sabato alle 18:00 al Barbera si affronteranno Palermo e Frosinone, che potranno contare sui propri giocatori migliori in vista della sedicesima giornata di Serie A. In difesa ci saranno sia Gonzalez che Blanchardh con il giocatore rosanero che ha collezionato gia due gol in questo campionato con altrettante occasione da gol. Mister Stellone, invece, ritrova Blanchard squalificato la scorsa giornata: sei occasioni da rete per il difensore, due realizzate nelle prime quindici giornate di Serie A. Un bel duello a centrocampo: il miglior giocatore del Palermo è senza dubbio Hijlemark che sta facendo vedere grandi cose in Italia. Le statistiche parlano di tre reti e venti attacchi, mentre il tecnico del Frosinone si affiderà ancora una volta a Soddimo che ha totalizzato diciannove tiri in porta e la bellezza di trentatrè attacchi. Infine, l'attacco: Alberto Gilardino ha realizzato solo tre reti quest'anno ma a livello di score è il migliore con ventotto attacchi, diciotto tiri e due assist. Sia lui che Dionisi non potranno mancare al Barbera:l'attaccante del Frosinone ha realizzato quattro gol ma gli attacchi sono bene trentasei in questa prima parte di stagione.

Sfida importante per la parte bassa della classifica tra il Palermo e il Frosinone che sono divise da una posizione in classifica. Andiamo a vedere quali sono i ballottaggi in vista del match. Un unico dubbio per il tecnico dei rosanero che dovrà decidere se inserire in mezzo al campo la forza fisica di Jajalo o la rapidità e tecnica di Trajkovski con il primo favorito sul secondo. Dall'altra parte Mister Stellone dovrà decidere se schierare Dionisi dal primo minuto, visto che il calciatore non è al meglio dopo una botta presa alla caviglia. Al suo posto potrebbe giocare uno tra Carlini e Castillo.

Il Palermo accoglierà questa sera, a partire dalle ore 18.00, il Frosinone, per uno dei quattro anticipi della sedicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Prima di scoprire quali sono le formazioni che i due allenatori hanno scelto, andiamo a controllare la situazione diffidati, quei calciatori che sono a rischio squalifica. Notizie positive in casa siciliana, visto che Ballardini non registra giocatori in diffida. Due invece i calciatori “in pericolo” fra le fila dei frusinati, leggasi Soddimo e Paganini.

, delicato incrocio delle ore 18 di oggi, si gioca allo stadio Renzo Barbera per la sedicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. In classifica il Frosinone è messo peggio, ma il Palermo sta attraversando un periodo di crisi e non tira bellissima aria intorno alla squadra; ecco perchè i ciociari sanno di potersela giocare anche per i tre punti. Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le probabili formazioni di Palermo-Frosinone.

Le quote Snai per Palermo-Frosinone, valida per la sedicesima giornata della Serie A 2015-2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Palermo (segno 1) a 1,70; pareggio (segno X) a 3,65; vittoria Frosinone (segno 2) a 5,00.

Nonostante le difficoltà sul campo, Zamparini non cambia idea: Daprelà, Luca Rigoni e Maresca restano fuori rosa e il loro destino sul mercato di gennaio sembra segnato. Per battere il Frosinone Ballardini si affida al 4-3-1-2 nel quale tornano a disposizione Struna e Vazquez che hanno scontato il turno di squalifica; lo sloveno giocherà come terzino destro in una difesa che prevede Lazaar abbassato a terzino sinistro e la coppia centrale formata come al solito da Goldaniga, diventato titolare con la nuova gestione tecnica, e Giancarlo Gonzalez. A centrocampo le scelte sono ridotte, e sono dunque confermati i soliti: Hiljemark e Chochev saranno le mezzali mentre Jajalo si posizionerà in mezzo a creare gioco. C’è anche Quaison, ma il giovane svedese sembra essere in ballottaggio più che altro con Brugman, che secondo le indiscrezioni dovrebbe partire ancora una volta titolare alle spalle delle due punte. Sarà Gilardino, naturalmente, ad affiancare Vazquez nel reparto offensivo; la bella notizia per Ballardini è il rientro a pieno regime di Uros Djurdjevic, che sarà portato in panchina insieme al macedone Trajkovski.

Frosinone con il solito 4-4-2, ma con qualche piccolo dubbio di formazione: Chibsah è ai box per una distorsione alla caviglia e rischia di non esserci Dionisi, che ha subito un colpo in allenamento e non è sicuro di partire titolare. Se non dovesse farcela, il favorito per sostituirlo è Carlini; sarà lui eventualmente ad affiancare Daniel Ciofani in attacco, con Nico Castillo e Longo che restano comunque valide alternative. In mediana ancora una volta dovrebbero partire Sammarco e Gori; Gucher, il capitano della promozione, sembra destinato alla panchina ma fino all’ultimo proverà a mettere in dubbio le scelte di Stellone. Non cambia lo schema sulle corsie laterali: a destra gioca Paganini, dall’altra parte agisce Soddimo, il bulgaro Tonev è la prima alternativa e anche Verde aspetta la sua occasione. In difesa torna Blanchard dopo il turno di squalifica: naturalmente riprende subito posto al centro dello schieramento dove affianca Modibo Diakité, come terzini giocheranno invece Rosi e Pavlovic che ha recuperato e sembra essere favorito su Crivello, che lo ha comunque ben sostituito nelle partite in cui è stato chiamato in causa.