BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Bari-Perugia (risultato finale 1-0) info streaming video e tv. Sabelli regala i tre punti ai galletti (Serie B 2015, oggi 13 dicembre)

Diretta Bari-Perugia info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie B, posticipo della 18^ giornata al San Nicola (oggi domenica 13 dicembre 2015)

Infophoto - immagine di repertorio Infophoto - immagine di repertorio

Si è chiusa sul punteggio di uno a zero la sfida del San Nicola tra Bari e Perugia, valida per il posticipo della diciottesima giornata del campionato di Serie B. Abbiamo assistito ad una gara particolarmente soporifera, priva di grandi emozioni. Il punteggio è stato sbloccato al sessantasettesimo minuto del match da una splendida giocata di Sabelli che con un destro violento dal limite ha trovato l'angolino e regalato il successo alla sua squadra. 

Oltre ottanta minuti di gioco sul cronometro e punteggio sempre fermo sull'uno a zero in favore del Bari, tra i pugliesi allenati da Davide Nicola e il Perugia di Bisoli. Dopo lo svantaggio la compagine umbra non è riuscita a cambiare atteggiamento e non ha creato particolari problemi alla retroguardi di casa. Galletti pericolosi al settantanovesimo su calcio di punizione, con un tiro di De Luca respinto dalla barriera e raccolto da Romizi che colpisce di prima intenzione ma manda fuori. 

Quando siamo giunti oltre il sessantacinquesimo minuto della partita, il risultato tra Bari e Perugia è fermo sull'uno a zero in favore della formazione pugliese. Biancorossi in vantaggio pochi istanti fa con una splendida giocata da fuori area da parte di Sabelli, il quale ha pescato l'incrocio dei pali con una conclusione violenta con il destro. Adesso gli umbri dovranno dimostrare di avere il coraggio e la voglia di cercare a tutti i costi il pareggio. 

E' ricominciato da circa cinque minuti il secondo tempo tra Bari e Perugia, con il punteggio sempre inchiodato sullo zero a zero. Nessuna delle due squadre ha effettuato cambi durante l'intervallo, si riparte dunque con gli stessi ventidue del primo tempo. Avvio di ripresa che non sembra promettere una prosieguo spumneggiante, le due formazioni infatti appaiono ancora piuttosto abbottonate. 

Quasi quaranta minuti sul cronometro e punteggio inhciodato sullo zero a zero al San Nicola, nella sfida tra Bari e Perugia. Match privo di emozioni e occasioni da gol; i padroni di casa stanno cercando di fare la partita ma non riescono a trovare spazi nella difesa avversaria. Il Perugia di Bisoli, fin qui, sta facendo un'ottima prestazione a livellio difensivom, non riuscendo però a creare pericoli dallae parti di Guarna. Pochi minuti ci separano dalla fine del primo tempo, speriamo di assistere ad una ripresa più vivace. 

Quando siamo giunti oltre il ventesimo minuto del primo tempo, il risultato del San Nicola tra Bari e Perugia è sempre fermo sullo zero a zero. Gara fin qui priva di spunti interessanti, si gioca a ritmi molto bassi; i pugliesi si stanno facendo preferire dal punto di vista del possesso palla ma i grifoni concedono pochi spazi e non corrono pericoli. La prima e unica vera occasione vista fino ad ora, arriva al diciannovesimo con un tiro dalla lunga distanza di Della Rocca che termina innocuo tra le braccia di Guarna. 

E' cominciata da oltre cinque minuti di gioco la sfida del San Nicola tra i padroni di casa del Bari e il Perugia. Avvio di gara non particolarmente vibrante dal punto di vista del ritmo; i pugliesi gestiscono con autorità il possesso del pallone ma non riescono a rendersi pericolosi. La compagine umbra resta chiusa nella propria metà campo, cercando di limitare gli spazi agli avversari. Bella giornata quest'oggi a Bari dove si registrano circa diciotto gradi sul termometro, terreno di gioco in condizioni non altrettando ideali.  

Tutto pronto al San Nicola: sta per iniziare Bari-Perugia, il primo posticipo di questa diciottesima giornata del campionato di Serie B 2015-2016. Diamo subito uno sguardo alle formazioni ufficiali della partita: nel Bari assente Valiani che ha raggiunto la compagna a Pistoia per la nascita del figlio Tommaso. Le due squadre vanno a caccia di riscatto dopo le pesanti sconfitte del turno infrasettimanale, calcio d’inizio alle ore 12:30. 1 Guarna; 2 Sabelli, 15 Contini, 13 Di Cesare, 23 Gemiti; 6 Di Noia, 16 Gentsouglou, 28 Porcari; 11 G. Sansone, 19 R. Maniero, 10 De Luca. In panchina: 12 Micai, 27 Donkor, 21 Tonucci, 20 Rada, 4 Romizi, 5 M. Donati, 7 King. Boateng, 9 Puscas, 24 Petropoulos. Allenatore: Davide Nicola 1 Rosati; 18 Del Prete, 14 Volta, 17 Belmonte, 13 M. Rossi; 3 F. Della Rocca, 10 Ro. Taddei, 15 Zebli; 7 Spinazzola, 21 Di Carmine, 30 Drolé. In panchina: 22 Zima, 12 Piacenti, 2 Pettinelli, 4 Comotto, 23 G. Mancini, 36 Didiba, 28 Lanzafame, 9 Ardemagni. Allenatore: Pierpaolo Bisoli

Al San Nicola tra poche ore si gioca Bari-Perugia, tra due squadre in campo per rilanciare le loro ambizioni dopo che entrambe nell'ultimo turno di campionato hanno subito una pesante sconfitta che rallentava i propri piani. Andiamo a vedere quali sono i numeri raccolti dalle due squadre fino a oggi. Il possesso palla è 26'09'' a 25'53'' dimostrando che entrambe le squadre fanno girare molto il pallone. Questo viene confermato anche dai numeri di palle giocate, 569.6 a 578.5, così come i numeri dei passaggi riusciti, 64.95% a 63.5%. Per quanto riguarda le conclusioni invece queste sono 12.8 a 13.0, in porta una media di 4.6 pari. Gli ospiti hanno la meglio sulla supremazia territoriale che è 9'23'' a 10'15''. Equilibrio nella percentuale di pericolosità che è 46.6% a 43.6%. 

Andiamo a studiare qualche numero a poche ore dall'inizio di Bari-Perugia, primo posticipo della giornata di Serie B. Bene l'avvio di campionato per il Bari di mister Nicola, al terzo posto in classifica e reduce da tre vittorie contro Ascoli, Livorno e Cesena ed una sola sconfitta contro il Modena nell'ultimo turno infrasettimanale. Il Perugia, invece, al nono posto è reduce da tre vittorie con Modena, Avellino e Brescia e due sconfitte contro Novara ed Ascoli. Al San Nicola il Bari ha vinto tre volte nelle ultime cinque gare mentre lontano dal Curi il Perugia ha totalizzato sette punti in cinque partite. Nel campionato 2014/2015 di Serie B all'andata è terminata 2-0 a favore del Perugia (con le reti di Falcinelli e Del Prete) mentre al ritorno solo un pareggio (reti di De Luca e Giacomazzi). Dal 2004 ad oggi i precedenti parlano di una vittoria del Bari, una del Perugia e tre pareggi. 

Sarà diretta dall'arbitro Ghersini, oggi alle ore 12.30 per il primo posticipo della diciottesima giornata di Serie B allo stadio San Nicola. Bari-Perugia sarà una delle sfide di maggiore interesse del diciottesimo turno del campionato perché vedrà affrontarsi due formazioni dalle ambizioni profondamente rilanciate dagli ultimi risultati. A dire il vero il Bari, dopo una lunga serie positiva, è caduto a sorpresa sul campo del Modena, vedendo scappare rispettivamente a cinque e quattro punti di distanza la coppia delle battistrada formata dal Crotone capolista e dal Cagliari.

Alla squadra di Nicola è mancato il guizzo giusto in trasferta, ma l'impressione è che al contrario della passata stagione, nella quale si resero loro malgrado protagonisti di una stagione anonima, i pugliesi dovrebbero lottare per la Serie A fino in fondo. Spera di farlo anche il Perugia di Bisoli che, dopo un inizio di stagione estremamente deficitario segnato da molti problemi offensivi, sembra aver ritrovato il passo giusto. Come il Bari però i grifoni sono reduci da una vera e propria doccia fredda.

Dopo tre vittorie consecutive infatti, la squadra di Bisoli ha subito una battuta d'arresto molto pesante in casa contro il Novara, impostosi al 'Curi' con il punteggio di 4-1. I piemontesi sono probabilmente in questo momento la squadra più in forma del campionato, ma l'impressione è che al di là della giornata storta, il Perugia possa proseguire nella strada che lo ha visto scalare la classifica fino alla zona play off. 

Capitolo probabili formazioni: il Bari affronterà l'impegno casalingo contro gli umbri con Guarna come sempre in porta, Sabelli e Di Noia esterni di difesa a destra e a sinistra e Di Cesare e Contini centrali. Il greco Gentsoglu sarà il regista con Porcari e Valiani al suo fianco, mentre l'ex Inter Primavera Puscas sarà la punta centrale, mentre De Luca e Rosina si muoveranno esternamente nel tridente offensivo. Nel Perugia scenderanno in campo Rosati tra i pali, Del Prete in posizione di terzino destro e Spinazzola sull'out opposto. Belmonte e Volta avranno invece compiti di difensori centrali. Il brasiliano ex Roma Taddei, tra gli elementi più esperti del campionato di Serie B, manterrà il suo posto in cabina di regia a centrocampo al fianco di Della Rocca e del camerunese Didiba. Nel tridente offensivo ci saranno Lanzafame e Parigini sulle ali e Di Carmine come punta centrale. 

Il 4-3-3 di Nicola per il Bari si basa molto sulla versatilità degli attaccanti. La squadra però si è dimostrata nelle due trasferte di Como e Modena (che hanno fruttato infatti solo un punto) decisamente meno efficace nelle ripartenze. Un aspetto da tenere a mente considerando che l'anno scorso è stato proprio l'attacco a creare le maggiori preoccupazioni ai pugliesi, e ad impedire loro il salto di qualità. Il 4-3-3 di Bisoli aveva avuto una cifra stilistica molto precisa nel corso di questo campionato. Grande solidità difensiva ma anche grandi affanni in attacco, con quello biancorosso che è stato a lungo il peggiore attacco della compagnia in cadetteria. L'equilibrio era stato ritrovato con la recente serie di risultati positivi, per questo ha stupito vedere gli umbri incassare quattro gol tutti in una volta, per giunta in casa, contro il Novara. Più che un tracollo tattico si è trattato probabilmente di una giornata nera da cancellare in fretta, mettendosi alla prova al 'San Nicola' che resta uno dei campi più duri da affrontare in tutta la Serie A. Betfair propone a 2.15 la vittoria interna di un Bari che, nonostante il passo falso di Modena, continua a godere di grande considerazione per la corsa alla promozione. La difficoltà dell'impegno col Perugia viene considerata, ma un blitz dei grifoni in terra pugliese viene comunque proposto ad una quota molto alta, 4.10 da Snai, mentre Eurobet propone a 3.10 l'eventuale pareggio.

La partita di Serie B tra Bari e Perugia sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD, rispettivamente numero 206 e 251 del Box satellitare: telecronaca naturalmente dalle ore 12:30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio oppure Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l'applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d'acquisto pay-per-view è 489339.