BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Bellaria-Parma (risultato finale 1-5) info streaming video e tv, cronaca e tabellino (Serie D 2015, domenica 13 dicembre)

Diretta Bellaria-Parma: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie D in programma domenica 13 dicembre 2015, valida per la 18^giornata del girone D

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Goleada del Parma di Apolloni che batte per 5 a 1 il Bellaria e si conferma sempre più in vetta al girone D di Serie D. Sin dal fischio d'inizio si capisce che sarà una partita praticamente a senso unico, con gli ospiti che arrivano al tiro con Baraye e Lauria che prendono le misure in vista di quello che accadrà nei prossimi minuti. Il gol che sblocca il risultato arriva al 13' quando Corapi, su assist di Lauria, batte Calderoni e firma la rete dell'1 a 0 per l'undici di Apolloni. Da qui in avanti gara ancora più in discesa per gli ospiti e in salita per i padroni di casa, che non riescono a rendersi minacciosi dalle parti di Zommersa. Al 18' raddoppia il Parma con Baraye che fa tutto da solo, entra in area, si smarca da tre avversari, si accentra e fa partire il tiro col pallone che si deposita in porta. Prosegue il monologo del Parma in mezzo al campo, che poco dopo la mezz'ora va a segno per la terza volta con Saporetti, che sugli sviluppi di un calcio d'angolo realizza il gol dello 0-3 in rovesciata. Tramortito il Bellaria che non riesce a reagire e limita i danni solamente perché gli avversari preferiscono non infierire e abbassano sensibilmente i ritmi. Il secondo tempo diventa, di fatto, una seduta di allenamento per i giocatori di Apolloni che hanno il match in pugno e gestiscono il pallone in assoluta scioltezza, senza fretta e pressione. E ogni volta che premono sull'acceleratore, gli ospiti vanno in gol, come al 63' quando Corapi realizza la doppietta personale e porta il punteggio sullo 0-4. A questo punto il Parma si rilassa fin troppo, Lucarelli e Cacioli si addormentano e lasciano passare Indelicato che può così realizzare il gol della bandiera e accorciare le distanze. Ma è decisamente troppo poco per riaprire una gara mai messa in discussione, e nel finale il Parma ribadisce di essere la squadra più forte in campo con il quinto gol di Miglietta che in pieno recupero fissa il risultato sull'1-5. Tre punti facili per il Parma che sale così a quota 46 punti in classifica, mentre il Bellaria resta penultimo con appena 8 punti conquistati in 18 diciotto partite. (Stefano Belli)

Tutto facile per il Parma di Apolloni che batte il Bellaria per 5 a 1 e in classifica sale a 46 punti, sempre più primatista del Girone D del Campionato Nazionale Dilettanti. Finale in discesa per gli ospiti che non hanno mai corso alcun pericolo nell'arco dei novanta minuti di gioco. All'89' Lauria prova a trovare il gol direttamente da calcio di punizione, mancando però lo specchio della porta. Nel recupero ci prova Ricci con un pallonetto, Calderoni non si fa sorprendere e si salva in calcio d'angolo. Tuttavia al 93' il Bellaria è costretto a capitolare per la quinta volta quando Miglietta entra in area e insacca il pallone in rete per il definitivo 1-5. Tre punti meritati per il Parma che ha dimostrato di essere nettamente superiore agli avversari.  

Non cambia il punteggio tra Bellaria e Parma, a dieci minuti dal novantesimo gli ospiti conducono sempre per 4 a 1. Ritmi sempre più bassi con i padroni di casa che non vedono l'ora che finisca per archiviare al più presto questa brutta giornata, gli ospiti per aggiungere altri tre punti alla propria classifica. Al 71' il Parma attacca in contropiede con la percussione di Melandri, il cui sinistro viene deviato in calcio d'angolo da Giannetti. Al 75' Ricci appoggia per Miglietta che tenta la botta dal limite dell'area, palla appena sopra la traversa e Parma che sfiora così il quinto gol.  

Bellaria-Parma 1-4 al ventesimo minuto della ripresa. Il secondo tempo si sta giocando a ritmi decisamente bassi, la squadra di Apolloni si accontenta del vantaggio e si limita a far girare palla, mentre quella di Montalti non ha le forze ma soprattutto nemmeno i mezzi tecnici per riaprire il match. E ogni volta che il Parma affonda, va in gol: succede al 63' quando Corapi aggira la copertura di Radchenko - che dovrebbe marcarlo e invece gli lascia campo libero - controlla il pallone, si coordina e lo deposita in rete per il quarto gol della formazione emiliana. Il Bellaria riesce comunque ad accorciare le distanze con Indelicato che realizza la rete dell'1-4.  

Al quinto minuto del secondo tempo, il punteggio al Nanni tra Bellaria e Parma è sempre di 3 a 0 per la formazione ospite. Avanti di tre gol, il Parma si limita a gestire il vantaggio senza nemmeno voler infierire sugli avversari, assolutamente incapaci di reagire, pur non rinunciando comunque ad attaccare, in particolare con Alessandro Lucarelli che dall'inizio del campionato non è ancora riuscito a segnare e vuole farlo oggi. Il Bellaria si affaccia timidamente solo al 43' con una punizione battuta da Muro, il tiro è troppo prevedibile per Zommers che arriva senza problemi sul pallone. A inizio ripresa Montalti prova a cambiare qualcosa inserendo Camporesi al posto di Federico, ma è sempre il Parma a fare la partita e a dettare i ritmi di gioco.  

Al trentacinquesimo minuto del primo tempo, il punteggio di Bellaria-Parma è di 3 a 0 in favore degli ospiti. Dominio assoluto dell'undici di Apolloni che spadroneggia letteralmente in mezzo al campo, la squadra di Montalti non si è mai affacciata dalle parti di Zommers. Al 13' Corapi, su assist di Lauria, sblocca il risultato trafiggendo Calderoni per l'1-0. Al 18' Baraye entra in area, dribbla mezza difesa avversaria, si accentra e trova l'angolino per battere Calderoni e firmare la rete del raddoppio. Bellaria tramortito che non sembra nemmeno essere sceso in campo, considerato l'enorme divario tra le due squadre, solamente al 21' i padroni di casa trovano il primo tiro in porta con Muro, tuttavia la conclusione è debole e centrale con Zommers che blocca facilmente. Al 23' ci prova Melandri con l'opposizione di Calderoni che blinda la porta. Nei minuti successivi gli ospiti, forti del vantaggio e della netta superiorità in campo, abbassano i ritmi, mentre i padroni di casa non riescono a produrre azioni offensive degne di nota. Al 33' il Parma trova anche il terzo gol su calcio d'angolo, sponda di Melandri per Saporetti che in rovesciata deposita il pallone in rete, gara praticamente già chiusa.  

È iniziata all'Enrico Nanni la gara tra Bellaria e Parma, valida per la 18^ giornata del girone D di Serie D, al decimo minuto del primo tempo il punteggio resta di 0 a 0. Buon inizio della formazione allenata da Apolloni che si fa vedere dalle parti di Calderoni già al 3' con Baraye che schiaccia di testa, l'estremo difensore locale blocca facilmente la sfera. Al 5' ci prova Lauria con una conclusione, il pallone non si abbassa in tempo e termina sopra la traversa. Al 10' altro tentativo di Lauria che trova nuovamente l'opposizione di Calderoni.  

Si gioca tra poco Bellaria-Parma, ultima giornata dell'andata in Serie D; il Parma va a fare visita al Bellaria Igea in una gara che potrebbe permettere alla squadra gialloblu un ennesimo salto di qualità in una classifica che già la vede in prima posizione e a +8 dalla seconda della classe. Ha parlato ai microfoni di ParmaLive.com il tecnico del Bellaria Maurizio Montalti. Questi si è detto poco soddisfatto dai risultati fino a oggi raccolti che costringono la sua squadra in penultima posizione, ma anche dei fattori che hanno influito su questi momenti. Il primo è derivato da un gruppo ancora troppo giovane, mentre il secondo è stato rappresentato dai problemi societari. Così ha parlato Montalti: "Si sapeva che avremmo sofferto. Devo dire che è stato costruito un buon gruppo che ha tecnica e può togliersi delle soddisfazioni. Dobbiamo però impegnarci nella corsa, nel sudore e nel sacrificio. Dobbiamo avere voglia di correre. In questo girone ci sono colossi come il Parma e bisogna affrontarli sempre con grinta e umiltà"

Dall'arbitro Bertelli, è una delle partite in programma per il girone D del campionato di Serie D 2015-2016. Appuntamento domenica 13 dicembre 2015 allo stadio Comunale Enrico, quando alle ore 14:30 sarà battuto il calcio d'inizio. Se non è un testacoda poco ci manca perché il Bellaria occupa il penultimo posto nella classifica del girone D, mentre il Parma viaggia in testa dalla prima giornata: tra le due squadre ci sono 34 punti di differenza, 9 quelli raggranellati dal Bellaria e 43 quelli del Parma. Non è un periodo facile per il Bellaria Igea Marina che ha da poco cambiato guida tecnica: il 2 dicembre sono stati ufficializzati l'esonero dell'allenatore, Massimo Scardovi, e le dimissioni del segretario generale Francesco Xausa (rimarrà in carica fino al 31 dicembre).

La squadra è stata affidata a mister Maurizio Montalti che ha esordito con un pareggio, il 2-2 ottenuto domenica scorsa sul campo del Mezzolara. Contro il Parma il Bellaria cercherà di tornare ad un successo che manca ormai da oltre due mesi: l'ultima (e sin qui unica) vittoria risale alla sesta giornata quando i romagnoli si imposero 2-3 in casa dell'Imolese.

Il Bellaria cercherà di ottenere i primi tre punti tra le mura amiche ma di fronte avrà un Parma ben intenzionato a proseguire la sua corsa di testa. I ducali guidati dall'ex difensore Luigi Apolloni non hanno ancora perso in questo campionato (13 successi e 4 pareggi) e sono reduci da due vittorie consecutive contro Delta Rovigo (3-0) e Ravenna (3-2). 

In quest'ultima partita le cose si sono messe subito bene, al termine del primo tempo i ducali erano già sul 3-0 dopo i gol di Michele Messina (11') e del senegalese Yves Baraye (23'), inframmezzati dall'autorete del centrocampista avversario Elia Ballardini (figlio del tecnico del Palermo Davide). Nella ripresa la reazione del Ravenna risalito fino al 3-2: rigore di Innocenti al 77' e gol dello stesso Ballardini nel recupero.

Alla fine pur con qualche patema sono comunque arrivati altri tre punti per il Parma che mantiene 7 lunghezze di vantaggio sull'Altovicentino, secondo in classifica a quota 36. I gialloblù si sono così laureati campioni d'inverno con due turni d'anticipo, inoltre è tornato a segnare Baraye che era rimasto a secco nelle quattro giornate precedenti: l'attaccante in prestito dal Chievo è il top scorer del Parma con le sue 8 reti.

La partita tra Bellaria Igea Marina e Parma sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 6 HD, il numero 256 del Box: telecronaca dalle ore 14:30 a cura di Gaia Brunelli, con il commento tecnico dell'ex giocatore e dirigente gialloblù Alessandro Melli. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l'applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone.