BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Juventus-Fiorentina (risultato finale 3-1) info streaming video e tv: la chiude Dybala, "Joya" bianconera! (Serie A 2015, oggi 13 dicembre)

Diretta Juventus-Fiorentina, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita che si gioca stasera allo Stadium per la sedicesima giornata del campionato di Serie A

Foto InfophotoFoto Infophoto

Finisce 3 a 1 tra Juventus e Fiorentina nel match valido per la sedicesima giornata di Serie A: una vittoria che rilancia le ambizioni della compagine bianconera ora a quota 30 punti, a meno 6 dalla capolista Inter, e deprime l'ambiente viola. A fissare il risultato sul 3 a 1 dopo le reti di Ilicic e Cuadrado nel primo tempo, e dopo quella realizzata a dieci dal termine da Mandzukic, è stato Paulo Dybala in pieno recupero. Il giocatore argentino ha beneficiato di un rimpallo tra Astori e Cuadrado prima involarsi verso la porta difesa da Tatarusanu, trovando anche la lucidità e la freschezza per fintare su Tomovic e sull'estremo difensore rumeno prima di gonfiare la rete e di concedersi una meritatissima esultanza. Grande prova di forza della Juventus dunque: è proprio il caso di dire che il campionato italiano ha ritrovato una grandissima protagonista, le rivali sono avvisate.

Juventus-Fiorentina si avvia verso la conclusione, e quando mancano meno di dieci minuti al termine del posticipo della sedicesima giornata di Serie A i bianconeri sono nuovamnete in vantaggio grazie al gol di Mario Mandzukic! Azione nata dal passaggio in profondità di Pogba per Dybala che tocca il pallone ma non riesce a raggiungerlo in tempo per superare Tatarusanu in uscita bassa; la palla però rimane lì, l'attaccante ex Bayern ci si avventa e la scaglia in rete portando in vantaggio i suoi. Un gol fondamentale per la Juve che se riuscirà a mantenere il vantaggio fino al 90' si rilancerà definitivamente nella corsa Scudetto! Ultimi minuti di passione a Torino: un finale da non perdere! 

Resiste il risultato di 1 a 1 tra Juventus e Fiorentina: big match della sedicesima giornata di Serie A. Quando siamo giunti a circa metà della seconda frazione di gioco, la formazione che sta dimostrando qualcosa in più è quella di casa. La Juventus sta infatti alzando il proprio baricentro rispetto ai primi 45' di gioco, riuscendo a creare trame di gioco molto pericolose per una difesa viola costretta a non abbassare mai la concentrazione. L'occasione più clamorosa è stata quella finalizzata da Dybala, autore di un sinistro rasoterra che ha sfiorato il palo dopo il cross basso precisissimo di Evra. Partita ancora in bilico: sale la Juve, regge la Viola, chi avrà la meglio? 

Il secondo tempo di Juventus-Fiorentina, posticipo del sedicesimo turno del campionato italiano è cominciato da circa 5 minuti e il risulto è ancora fermo sull'1 a 1. Le squadre sono rientrate sul terreno di gioco con gli stessi effettivi della prima frazione. In questo avvio nessuna formazione è riuscita ad imporsi in maniera evidente sull'altra: da segnalare soltanto una conclusione dalla lunghissima distanza tentata di destro da Pogba che è terminata lontanissima dallo specchio della porta. La sensazione però è che Allegri abbia chiesto ai suoi di modificare l'atteggiamento rispetto ai primi 45' senza lasciare l'iniziativa in fase di possesso alla squadra di Sousa. Quale compagine riuscirà a dettare legge in questo secondo tempo?  

Il primo tempo della sfida tra Juventus e Fiorentina, match valido per il posticipo della 16^ giornata di Serie A si è appena concluso sul risultato di 1 a 1. Dopo un avvio forsennato i ritmi delle due squadre sono calati drasticamente in maniera fisiologica. Meglio la Juventus nel finale di tempo, soprattutto sulle fasce: funziona bene l'intesa tra Cuadrado e Dybala, che hanno costretto marcos Alonso al fallo da giallo. Sale intanto il nervosismo anche in panchina: Paulo Sousa, allenatore della Fiorentina, è stato infatti richiamato dall'arbitro Orsato per le troppe proteste. Una partita comunue godibilissima allo Juventus Stadium: chi partirà meglio nel secondo tempo tra bianconeri e viola? 

Quando siamo alla mezz'ora del match valido per la sedicesima giornata di Serie A tra Juventus e Fiorentina il risultato a Torino è ancora di 1 a 1. Dopo un avvio di match scoppiettante, entrambe le squadre sono tornate a giocare su ritmi sostenibili, senza rinunciare però ad una buona dose di spettacolo! In particolare in questa fase del match è stata la Juventus a portare gli attacchi più pericolosi verso la porta avversaria: protagonista indiscusso Paulo Dybala, prima con una serpentina culminata con un tiro debole parato da Tatarusanu, poi con un sinistro in area di rigore murato dal compagno di squadra Mandzukic. Molto interessante anche il duello sulla fascia tra Cuadrado e Marcos Alonso, con il colombiano a tratti straripante e lo spagnolo in chiara difficoltà in fase difensiva. 

La sfida tra Juventus e Fiorentina, posticipo della 16^ giornata della Serie A 2015/2016 inizia col botto! Allo Juventus Stadium la Fiorentina passa in vantaggio dopo 3 minuti grazie al gol su rigore di Josip Ilicic! Il trequartista sloveno si presenta sul dischetto dopo la decisione dell'arbitro Orsato di punire l'intervento in area di rigore di Chiellini ai danni di Bernardeschi e trafigge Buffon con un sinistro incrociato preciso e potente. La risposta bianconera non si fa attendere: Evra crossa un bel pallone dalla fascia sinistra e trova liberissimo Cuadrado, che di testa scavalca Tatarusanu con una parabola imparabile nata probabimente con l'intento di fare una sponda! Ciò che è certo è che il match tra Juventus e Fiorentina non sta deludendo le attese: che spettacolo a Torino! 

Juventus-Fiorentina, l’attesa è finita: si gioca finalmente allo Stadium il posticipo della domenica per la sedicesima giornata di Serie A. Vediamo le formazioni ufficiali: c’è il grande ex Cuadrado in campo dal primo minuto per la Juventus, dove torna titolare Khedira in mezzo al campo mentre in attacco Allegri sceglie Mandzukic e Dybala. Nella Fiorentina Bernardeschi gioca ancora come esterno, Borja Valero e Ilicic a supporto di Kalinic. JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Mandzukic, Dybala. In panchina: Neto, Rubinho, Lichtsteiner, Caceres, Rugani, Alex Sandro, Padoin, Sturaro, M. Vitale, Zaza, Morata. Allenatore: Massimiliano Allegri FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Astori; Bernardeschi, Badelj, Matias Vecino, Marcos Alonso; Borja Valero, Ilicic; Kalinic. In panchina: Sepe, Lezzerini, Babacar, Gilberto, Pasqual, Rebic, Verdú, G. Rossi, Roncaglia, Mati Fernandez, Mario Suarez. Allenatore: Paulo Sousa 

Ormai manca davvero poco a Juventus-Fiorentina, il posticipo domenicale della sedicesima giornata di Serie A; una sfida importante non solo per la classifica del campionato ma anche e soprattutto per la grande rivalità che intercorre tra le due squadr4e. Andiamo a vedere numeri e statistiche che le due squadre sono state in grado di raccogliere entrando in questa giornata, e che possono aiutarci a leggere la partita di questa sera in maniera più tecnica e approfondita. La Juve tira di più con 194 conclusioni a 176 di cui 87 a 81 nello specchio della porta. Il totale degli attacchi è 341 a 324 e vede avanti sempre i biaconeri. Il possesso palla invece è 28'34'' a 31'7''. I falli commessi invece sono 237 a 201. 

Cresce l'attesa per Juventus-Fiorentina, ormai manca poco al calcio d'inizio allo Stadium. Una stagione al di sotto delle aspettative per la Juventus di Massimiliano Allegri che si ritrova al quinto posto dopo un inizio altalenante. Le ultime quattro gare, infatti, hanno visto i bianconeri vincere contro Lazio, Palermo, Empoli e Torino. La Fiorentina, invece, si trova al secondo posto: ultima vittoria contro l'Udinese e due pareggi con Sassuolo ed Empoli. Allo Juventus Stadium nelle ultime cinque gare sono arrivati quindici punti fondamentali per la classifica, i viola lontano dal Franchi hanno totalizzato sette punti nelle ultime cinque partite. Nel campionato 2014/2015 il match d'andata è stato vinto dallaFiorentina, il ritorno dalla Juventus. Dal 2011 ad oggi il bilancio dei precedenti parla di quattro vittorie per la Juventus ed una vittoria per i viola. 

Interessantissima partita dello Stadium, Juventus-Fiorentina sta per arrivare: sale l'attesa per uno dei big match del campionato di Serie A, tanti gli spunti di riflessione per questa sera. Il primo ce lo offre la classifica che vede entrambe le squadre impegnate nella lotta al titolo. I viola sono a sorpresa avanti a 32 punti, i bianconeri sono dietro cinque punti e cercano di accorciare in classifica per rilanciarsi e magari approfittare dello scontro diretto Napoli-Roma di cui sapranno già il risultato quando scenderanno in campo. Grandissima attesa per il ritorno a Torino di Paulo Sousa che fu il regista della prima Juventus di Lippi, quella in grado di riportare a casa lo Scudetto dopo 9 anni di attesa e di alzare l'ultima Coppa Campioni della storia bianconera al cielo. Il tecnico ha fatto molto per farsi accettare a Firenze dopo il suo passato in bianconero, ma a Torino non si sono scordati di lui. 

,  diretta dall'arbitro Daniele Orsato, valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, si gioca nel posticipo serale delle ore 20.45. Grande spettacolo allo Stadium: si affrontano infatti la squadra che, entrando in questa giornata, occupavano il quinto posto (27 punti) e il secondo posto in classifica (32 punti). Dunque una partita che vale tantissimo per entrambe: la Juventus può definitivamente accorciare le distanze da un’altra rivale diretta, tornare favorita per il terzo posto e rimettersi in corsa definitivamente per lo scudetto.

La Fiorentina d’altro canto ha la grande possibilità di volare a +8 sui bianconeri e rafforzare ancor più la propria candidatura per il tricolore. Per di più è Juventus-Fiorentina: la rivalità tra le due tifoserie dice tutto, gli episodi sono tanti e vanno da uno scudetto giocato fino all’ultima giornata alla trattativa per Roberto Baggio, passando attraverso affari di campo come un 5-0 bianconero a Firenze o il 4-2 rimontando da 0-2 con quattro gol nel giro di un quarto d’ora, la tripletta di Pepito Rossi e una vittoria che mandò in visibilio la Fiorentina, per non parlare della finale di Coppa UEFA e la semifinale di Coppa Italia dello scorso anno.

Parlando di questa stagione, la Juventus è partita davvero male e a ottobre sembrava tagliata fuori da tutto; poi ha infilato cinque vittorie consecutive, sogna la sesta e ha già dimezzato i distacchi che aveva dalle prime quattro. Tuttavia Massimiliano Allegri dovrà essere bravo ad assorbire e gestire al meglio la delusione europea, perchè la Juventus sognava ed era ad un passo dal primo posto nel girone di Champions League e invece si ritrova seconda, con un cammino decisamente più difficile. 

La Fiorentina ha già dimostrato di saper andare a vincere sul campo delle big: lo ha fatto a San Siro, quando l’Inter era lanciatissima e sul suo terreno ne aveva presi quattro, con un primo tempo stellare da parte della squadra viola. Paulo Sousa, che con la maglia della Juventus ha vinto scudetto (da grande protagonista), Champions League, Coppa Italia e Supercoppa Italiana, sta stupendo tutti con un grandissimo calcio: la sua Fiorentina fa sempre la partita, gioca di prima, manda gli uomini in porta con pochi tocchi e pareggia pochissimo (due sole volte in campionato), lasciando dunque intendere di voler sempre rischiare. In più ha il miglior attacco del campionato e la terza miglior difesa; mica male davvero.

A noi dunque non resta che metterci comodi e stare a vedere quello che succederà questa sera: una grande partita al di là di quanto possa raccontare la classifica, se poi in palio c’è anche una possibile fetta di scudetto le aspettative si elevano non di poco. Diamo quindi la parola al campo senza indugiare oltre: la diretta di Juventus-Fiorentina, valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, sta per cominciare…

La diretta tv di Juventus-Fiorentina sarà trasmessa dai canali della pay tv del satellite, su Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1; e su quelli del digitale terrestre in pay tv, Premium Sport e Premium Sport HD. Gli abbonati alle due piattaforme avranno poi a disposizione la visione in diretta streaming video, attivando su PC, tablet e smartphone le applicazioni Sky Go e Premium Play che non comportano costi aggiuntivi. Il sito ufficiale di riferimento per gli aggiornamenti e le informazioni utili sulla partita è invece www.legaseriea.it, con i corrispettivi account sui social network alle pagine facebook.com/serieatim e (su Twitter) @SerieA_TIM.