BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Empoli-Carpi (3-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 16^ giornata)

Pubblicazione:domenica 13 dicembre 2015 - Ultimo aggiornamento:domenica 13 dicembre 2015, 18.10

Foto Infophoto Foto Infophoto

Carpi

BELEC 6: Incolpevole sui gol degli avversari, non viene quasi mai chiamato in causa se non in una qualche uscita nelle quali si dimostra abbastanza sicuro.

ZACCARDO 6: Dopo un ottimo primo tempo nel quale si contraddistingue per un super intervento in scivolata su Maccarone che salva la porta emiliana, soffre lo staordinario avvio di ripresa degli avversari ed in occasione del terzo gol dei padroni di casa tiene in gioco Maccarone, permettendogli di chiudere definitivamente l'incontro.

ROMAGNOLI 4,5: Viene recuperato all'ultimo momento da mister Castori che lo preferisce a Spolli. Sbaglia completamente la posizione in occasione del gol che rompe l'equilibrio della sfida quando rimane troppo largo, permettendo così a Maccarone di inserire centralmente indisturbato. Esce nel finale per far spazio a Gabriel Silva nel tentativo di dar più spinta agli emiliani. Si fa anche anticipare da Saponara in occasione del raddoppio quando non riesce a chiudere sul fantasista di casa.

GAGLIOLO 5,5: Nei primi quarantacinque minuti di gioco riesce a respingere con sicurezza tutti gli attacchi toscani, cosa che non gli riesce nella ripresa quando soffre gli inserimenti centrali di Maccarone e Saponara. 

LETIZIA 5,5: Il laterale emiliano questa volta non riesce a garantire alla propria squadra la solita spinta sulla sua fascia dove, nonostante Laurini si limiti a gestire la posizione, non riesce a superare la metà campo con regolarità come aveva fatto anche domenica scorsa contro il Milan.

PASCIUTI 5: A differenza dell'esterno della fascia opposta, non riesce mai a creare pericoli a Mario Rui che anzi lo costringe spesso al fallo che gli sarebbe dovuto costare anche il cartellino giallo che l'arbitro gli risparmia. Esce dopo pochi minuti per far spazio al più offensivo Borriello.

LOLLO 5,5: Solita partita di quantità per il centrocampista che però ha sofferto la crescita degli avversari nel corso della ripresa nella quale non è mai riuscito a rendersi in utile in fase di costruzione. 

COFIE 5,5: Ottimo inizio di gara dell'ex giocatore del Genoa che ha ottimamente bloccato Saponara nel corso dei primi quarantacinque minuti di gioco, poi, dopo aver lasciato solo Costa in mezzo all'area sugli sviluppi di un calcio d'angolo, fatica tremendamente a fare filtro nella ripresa a causa dell'esponenziale crescita dell'Empoli.

MARTINHO 5,5: Il brasiliano si rende protagonista di qualche buona discesa in avvio di gara, poi cala vistosamente così come tutta la sua squadra. Viene sostituito subito dopo il raddoppio lasciando il posto al più offensivo Di Gaudio.

MATOS 6: Castori lo lancia a sopresa dal primo minuto lasciando in panchina Borriello e la scelta sembra azzeccata visto il piglio col quale ha iniziato il brasiliano che ha avuto due ottime occasioni nel primo tempo quando ha sfiorato il gol del vantaggio. Nella ripresa non riesce più a trovare gli spazi adatti per sfruttare la sua gran velocità soprattutto per il calo della sua squadra.

LASAGNA 5: Viene piazzato al centro dell'attacco ed il numero 15 fatica nella nuova posizione dove non può sfruttare la sua arma più pericolosa che è la velocità. Viene imbrigliato ottimamente dalla coppia centrale toscana che gli concede solo due velleitari colpi di testa.

 

BORRIELLO 6: Lasciato sorprendentemente in panchina e viene mandato nella mischia quando ormai è troppo tardi visto che il Carpi subisce due gol nel giro di cinque minuti in avvio di ripresa. E' l'unico a provare a creare pericoli alla retroguardia toscana che fatica a contenerne la voglia di segnare. Questa squadra ha assolutamente bisogno della sua esperienza e qualità per sperare ancora nel miracolo salvezza.

DI GAUDIO 5,5: Castori lo lancia quando il risultato è ormai compromesso ma lui, a differenza delle ultime uscite, fatica a mettersi in mostra e facendosi notare solo quando incassa giustamente un cartellino giallo per simulazione e quando fallisce da due passi il possibile gol della bandiera sugli sviluppi di un calcio d'angolo.

GABRIEL SILVA 5,5: Viene mandato in campo per provare a dare un pò di spinta sulla corsia mancina, cosa che non avviene anche perchè la partita era ormai chiusa.

 

All.CASTORI 5,5: Azzecca probabilmente la scelta di lanciare dal primo minuto l'effervescente Matos, ma questa squadra non può permettersi il lusso di lasciare in panchina un bomber di razza come Borriello che è fondamentale come centravanti di riferimento per la formazione emiliana. In molti si aspettavano il suo ingresso in avvio di ripresa, cosa che è avvenuta a giochi ormai fatti. Dopo un buon avvio di gara, la sua squadra sbaglia totalmente l'approccio alla ripresa decidendo questa sfida.

 

 

(Marco Guido)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.