BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Milan-Verona (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 16^ giornata)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Hellas Verona

Miracoloso nel primo tempo su Bonaventura, bravo nella ripresa sull'ex Atalanta. Non può niente sul gol di Bacca. 

Giocatore molto duttile e utile alla causa. Attento per tutto il match, dietro non concede niente: a sprazzi si concede anche qualche discesa interessante. 

Commette errori su errori. A fine primo tempo rischiava di combinare la frittata: per sua fortuna il Milan non ne ha approfittato. Rischia nel finale il rigore su Bonaventura. 

Il peggiore del Verona: errore macroscopico in occasione del gol di Bacca. Commette altri sbagli, più o meno gravi, nel corso del match. 

Qualche sofferenza di troppo contro Niang.

Partita senza infamia né lode. Non ha vita complicata contro un De Sciglio opaco di conseguenza non soffre più di tanto (dal 78'BIANCHETTI 6 - Inserito da Delneri per blindare il pareggio: fa il suo dovere).

Si vede troppo poco, corre tanto ma spesso lo fa a vuoto. Avrebbe potuto fare di più soprattutto dopo l'espulsione di De Jong. 

Si guadagna il calci di rigore con un inserimento prezioso. Spende tutto quello che ha (dall'80'JUANITO GOMEZ - SV). 

Inizia molto bene sfruttando al meglio l'out mancino. Nella ripresa cala d'intensità: prestazione comunque positiva (dal 77'JANKOVIC 5,5 - Non approfitta dei varchi lasciati dal Milan per scatenarsi in contropiede). 

Schierato da Delneri in posizione di trequartista centrale, fa il suo dovere. Vicino al gol in tuffo a inizio secondo tempo. 

Segna l'ennesimo gol della carriera al Milan, una delle sue vittime preferite. Un po' fuori dai giochi nel primo tempo, meglio nella ripresa quando inizia a fare sponde per i compagni. La salvezza del Verona passa dai suoi gol. 

La sua mano si inizia a vedere. Dopo l'immeritata sconfitta casalinga contro l'Empoli ecco il prezioso pareggio ottenuto sul campo del Milan. 

 

 

(Federico Giuliani)

© Riproduzione Riservata.