BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Chievo-Atalanta: quote, le ultime novità. I ballottaggi (oggi 13 dicembre 2015, Serie A 16^ giornata)

Probabili formazioni Chievo-Atalanta: le quote e le ultime novità sulla partita che si gioca allo stadio Bentegodi, valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Foto Infophoto Foto Infophoto

Allo Stadio Bentegodi si gioca Chievo-Atalanta per la diciottesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. Con diversi giocatori fermi per problemi fisici i due tecnici hanno dei dubbi nelle formazioni iniziali. Tra i clivensi Castro è in vantaggio su Radovanovic, davanti invece si giocano due maglie Paloschi, Meggiorini e Inglese. Dall'altra parte invece nella Dea Raimondi è favorito per giocare sulla corsia destra di difesa al posto di Stendardo che sarebbe adattato. In mezzo al campo invece Kurtic potrebbe partire dall'inizio, si gioca la maglia con Cigarini. 

Alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, in quel dello stadio Bentegodi di Verona, spazio alla sfida fra i padroni di casa del Chievo e gli ospiti dell’Atalanta, gara valevole per il turno numero sedici del campionato di Serie A 2015-2016. Prima di vedere nel dettaglio le probabili formazioni della gara veneta, andiamo a scoprire l’elenco dei calciatori diffidati dei due schieramenti, coloro che sono quindi a rischio squalifica. Situazione ottima per Maran, che non registra alcun giocatore in diffida, mentre fra le fila bergamasche si registra il solo De Roon, ottimo centrocampista, e fra le rivelazioni di questa stagione.

Si gioca alle ore 15 di oggi presso lo stadio Bentegodi, valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. L’Atalanta sta disputando un grandissimo campionato e sogna un posto in Europa, il Chievo naviga sempre in quota bassa classifica ma al momento sarebbe salvo, ancora una volta. Diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Chievo-Atalanta.

Le quote Snai per Chievo-Atalanta, valida per la sedicesima giornata della Serie A 2015-2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Chievo (segno 1) a 2,50; pareggio (segno X) a 3,10; vittoria Atalanta (segno 2) a 2,95.

Qualche defezione nella formazione del Chievo, che deve rinunciare allo squalificato Pepe, ai lungodegenti Mattiello e Mpoku e potrebbe non avere a disposizione Castro, che alla meglio andrà in panchina per un risentimento muscolare. A centrocampo dunque sarà Radovanovic a prenderne il posto, schierandosi sulla mezzala destra mentre Nicola Rigoni si posiziona in mezzo al campo a fare da primo manovratore in fase di possesso palla. Dall’altra parte conferma per Perparim Hetemaj; in difesa torna Bostjan Cesar e questo significa che Dainelli torna in panchina (l’altro centrale sarà Gamberini), sulla corsia destra Cacciatore è sempre preferito a Nicolas Frey mentre dall’altra parte non ci sono dubbi con la consueta presenza di Gobbi. Capitolo attacco: Birsa è sicuro di giocare dietro le punte, Paloschi ovviamente sarà in campo mentre il secondo attaccante potrebbe ancora una volta essere Inglese, che spingerebbe in panchina Meggiorini.

Ancora indisponibile Pinilla, nel tridente offensivo Reja si affida nuovamente a Denis anche se ha ricevuto buone risposte dal giovane Monachello, in gol in Coppa Italia. Squalificato Migliaccio, sono ai box per infortunio Conti e Carmona; a centrocampo dunque torna titolare Grassi che farà la mezzala sinistra, dall’altra parte Kurtic rimane in vantaggio su Cigarini mentre ormai è stabilito che il perno centrale davanti alla difesa sia De Roon, una delle sorprese più liete di questa prima parte di stagione. In difesa è ancora fuori Bellini: a sinistra confermato Brivio, a destra Raimondi è in vantaggio su Andrea Masiello mentre in mezzo dovrebbe essere Stendardo, con Toloi che sembra ancora non al meglio della condizione fisica, a completare la coppia con Paletta, a protezione di Sportiello. Naturalmente Maxi Moralez e Alejandro Gomez rimangono i due giocatori che agiranno come esterni nel reparto offensivo, con D’Alessandro che ha dato buone risposte quando è stato impiegato e potrebbe dunque trovare posto nel secondo tempo.