BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Video / Palermo-Frosinone (4-1): highlights e gol della partita (Serie A 2015-2016, 16^ giornata)

Pubblicazione:domenica 13 dicembre 2015

Davide Ballardini (Infophoto) Davide Ballardini (Infophoto)

VIDEO PALERMO-FROSINONE (RISULTATO FINALE 4-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 16^ GIORNATA) - Il Palermo si impone 4-1 sul Frosinone davanti ai propri tifosi nell’anticipo della sedicesima giornata del campionato di Serie A 2015-16. I rosanero passano in vantaggio al 5° minuto, grazie al gol da posizione ravvicinata di Goldaniga. Rete da annullare per una posizione di fuorigioco del difensore del Palermo, ma la terna arbitrale convalida il gol. Al 16° minuto c’è il ritorno al gol del Mudo Vazquez che piazza con il sinistro il pallone all’angolino basso. Sammarco fa rientrare il Frosinone in partita, grazie al suo gol al 25° minuto, dopo una respinta non efficace di Sorrentino su un tiro di Dionisi. Nella ripresa Trajkovski riporta il Palermo sul doppio vantaggio con un bellissimo gol. Tiro a giro da posizione laterale che si insacca perfettamente vicino al secondo palo. Nel finale Gilardino segna con un tap-in di testa il definitivo 4-1. Analizzando le statistiche provenienti dal sito ufficiale della Lega Calcio, è possibile osservare come la squadra di Ballardini abbia avuto un miglior possesso palla rispetto agli avversari (57% a 43%) e abbia calciato di èiù verso la porta di Leali, con 15 conclusioni totali, di cui 8 nello specchio. Gli ospiti rispondono con 13 tiri totali, che hanno impegnato in 5 occasioni il capitano del Palermo Sorrentino. Federico Dionisi è stato il giocatore con più conclusioni nello specchio (3), seguito alle spalle dal palermitano Trajkovski, fermatosi a quota 2. Dionisi è stato anche il giocatore che ha perso più palloni, seguito dai compagni di squadra Ciofani e Soddimo a quota 5 e dai rosanero Trajkovski e Vazquez, anch’essi con 5 possessi regalati agli avversari. 

DICHIARAZIONI: Il primo a presentarsi davanti ai cronisti in sala stampa è il tecnico sconfitto del Frosinone, Stellone, che ha commentato così la sfida ai microfoni di Tuttopalermo.net: “Sapevamo dell'importanza della partita ed avevamo preparato tutto bene. Nei cinque minuti iniziali abbiamo perso troppi contrasti. Poi abbiamo subito due pali ed una rete in fuorigioco e con un netto fallo di mano, ma non siamo stati bravi a reagire. Nel secondo goal abbiamo sbagliato perché siamo stati poco stretti e loro hanno fatto bene. Il Palermo che era in vantaggio ovviamente ha abbassato la concentrazione ed abbiamo ottenuto il 2-1. Poi il 3-1 ci ha tagliato le gambe e non siamo riusciti a fare bene. Siamo sempre concentrati per poter fare bene già da domenica, dove avremo una gara difficile. Dispiace aver perso ovviamente, ma niente e compromesso.. In casa sentiamo il calore dei nostri tifosi. Abbiamo avuto una buona reazione, poi però loro hanno trovato prima la terza rete e poi la quarta. Non fa piacere subire una sconfitta così pesante, però pensiamo già alla prossima gara e nelle prossime tre gare cercheremo di fare il massimo, per capire cosa serva alla squadra per il mercato invernale. Non sono preoccupato perché la squadra ha fatto il proprio dovere dando il massimo, però non basta e quindi dobbiamo aumentare ancora di più la concentrazione. Il nostro obiettivo è la salvezza, ci riprenderemo sicuramente". Dopo le dichiarazioni di Stellone sono arrivate quelle di Ballardini ai cronisti di TuttoPalermo.net: “Per me il Palermo deve fare ancora meglio sotto tutti i punti di vista, bisogna essere più squadra. Il Palermo deve essere sempre padrona del campo sia quando ha la palla che quando non ha la palla. Io le scelte le faccio la notte e disturbo i miei collaboratori. Voglio fare bene. Djurdjevic? Ho scelto lui per fare poi la staffetta con Gilardino, considerando che lui veniva da un infortunio, non volevo rischiarlo dopo. Il Frosinone è una squadra che mi piace, sapevo che non era facile. Noi questa sera siamo stati più bravi. Noi siamo contenti della crescita di tutti, sia Goldaniga che Trajkovski possono fare sicuramente molto meglio, hanno ampi margini di miglioramenti. Il Palermo deve essere sempre squadra, ancora dobbiamo lavorare molto. Questa sera siamo stati molto più incisivi e molto più profondi nel gioco, rispetto alla gara di Bergamo. Dobbiamo marcare ancora di più questo atteggiamento". (Paolo Zaza)

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI PALERMO-FROSINONE (RISULTATO FINALE 4-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (SERIE A 2015-2016, 16^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >