BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Novara-Trapani (risultato finale 4-1) info streaming video e tv: quinta vittoria di fila per il Novara! (Serie B 2015, oggi 14 dicembre)

Diretta Novara-Trapani info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie B, posticipo valido per la 18^ giornata (oggi lunedì 14 dicembre 2015)

Tifosi del Novara - Infophoto Tifosi del Novara - Infophoto

Cala il sipario al Piola, quinta vittoria di fila per il Novara che batte il Trapani 4 a 1 dopo un secondo tempo in cui la formazione di Baroni ha letteralmente spadroneggiato in mezzo al campo. Finale bellissimo con numerosi capovolgimenti di fronte e tutti gli schemi completamente saltati. Gli ospiti provano a riaprirla ma i padroni di casa la chiudono in contropiede con Evacuo che a cinque minuti dal novantesimo firma la rete del 3 a 1. Padroni di casa spietati, l'undici di Baroni non si ferma, anche perché la formazione di Cosmi non difende più e lascia spazi grandissimi, sui quali si inserice Dickmann, appena entrato, che a porta vuota deposita il pallone in rete per il 4-1 dando così il colpo di grazia al Trapani che alza bandiera bianca. In classifica il Novara sale al quarto posto con 34 punti, il Trapani resta nono a quota 24.  

Novara-Trapani 2-1 quando mancano dieci minuti al novantesimo. La partita si infiamma letteralmente quando ormai ci avviamo alle fasi conclusive. Al 67' tiro al volo di Galabinov che esce di poco, Novara ancora vicino al gol. Gli ospiti ci provano in contropiede, ma i padroni sembrano avere il controllo della situazione. Al 74' calcio di rigore per il Novara: su cross di Faraoni, Rizzato allarga il braccio e tocca il pallone dentro l'area, l'arbitro Baracani non ha dubbi e indica il dischetto, dagli undici metri va Evacuo (appena entrato) che spiazza Andrade e fa 1 a 0. Palla al centro e gli ospiti ritrovano subito la parità proprio con Rizzato che si fa perdonare immediatamente per il fallo da rigore e firma la rete dell'1-1, tutto da rifare per i giocatori del Novara che stavano ancora festeggiando. Non finisce qui, perché al 78', sugli sviluppi di un calcio d'angolo (che forse non c'era) il Novara torna in vantaggio grazie a un autogol di Fazio che segna nella sua porta.  

Quando siamo giunti al ventesimo minuto del secondo tempo, Novara e Trapani restano sullo 0-0. Dominio dei padroni di casa in mezzo al campo che nel secondo tempo stanno schiacciando l'undici di Cosmi nella propria loro tre quarti. Al 51' Novara di nuovo pericoloso sempre con Galabinov che, su sponda di Corazza, calcia a botta sicura, mancando però la porta. Continua a soffrire il Trapani che in questo secondo tempo sta subendo anche troppo l'iniziativa degli avversari. Al 59' miracolo di Andrade su Galabinov, un minuto dopo su calcio d'angolo Troest colpisce la traversa (secondo legno per il Novara), assedio dei padroni di casa con gli ospiti che difendono con molta fatica.  

È ricominciata al Piola la gara tra Novara e Trapani, al quinto minuto del secondo tempo il punteggio è ancora fermo sullo 0 a 0. Inizia la ripresa, e subito i padroni di casa attaccano con Galabinov che arriva al tiro, trovando la parata di Andrade. Al 47', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Galabinov colpisce di testa il pallone che esce di un soffio. In difficoltà l'undici di Cosmi che ora ha grossi problemi a contenere gli avversari.  

Finisce il primo tempo al Piola, con Novara e Trapani che tornano negli spogliatoi per l'intervallo sullo 0-0. Dopo una fase di appannamento, il Novara riesce ad alzare un po' il baricentro e a guadagnare metri di campo, rendendosi più minaccioso dalle parti di Andrade. Al 29' Faragò tira in porta, il pallone termina sull'esterno della rete. Al 34' si rivede il Trapani con Eramo che tenta la conclusione, la palla sfila sul fondo. Al 36' palla gol per il Novara con il cross di Viola per Corazza, anticipato da Terlizzi che salva sulla linea. Al 39' Faraoni sfiora il gol della settimana con un tiro da 25 metri, facendo tremare la traversa, il Trapani può tirare un sospiro di sollievo. L'arbitro non concede recupero, alla fine del 45' termina il primo tempo, appuntamento a tra 15 minuti per l'inizio della ripresa.  

Alla mezz'ora del primo tempo, il punteggio di Novara-Trapani resta sullo 0-0. Il Trapani tiene bene il campo, il Novara è un po' lento nell'impostare l'azione ma arriva comunque alla conclusione al 12' con Faraoni, che trova la parata di Andrade che blocca il pallone. Al 13' buona occasione per i padroni di casa, altro cross di Rizzato per Fazio che impatta male la sfera, alta sopra la traversa. Col passare dei minuti sono i giocatori del Trapani a pressare quelli del Novara (anziché il contrario come a inizio partita). Al 23' Casarini tenta la soluzione personale con il tiro da fuori area, palla lontana dalla porta. Al 28' Novara vicino al vantaggio: cross di Faraoni verso l'area di rigore, dove né Corazza né Galabinov riescono a trovare l'impatto col pallone che termina sul fondo. 

È iniziato al Piola il posticipo della 18^ giornata di Serie B tra Novara e Trapani, al decimo minuto del primo tempo il punteggio è di 0 a 0. Buon pressing in avvio dei padroni di casa che cercano di impadronirsi delle redini del gioco, gli ospiti rispondono in contropiede, trovando la difesa avversaria scoperta. Al 7' il Trapani imbastisce una buona azione, al termine della quale Rizzato mette il pallone in mezzo, trovando l'uscita di Da Costa. Ancora nessun tiro in porta per il Novara che sta prendendo le misure all'undici di Cosmi. 

Tutto pronto al Silvio Piola: sta per cominciare Novara-Trapani, posticipo della diciottesima giornata del campionato di Serie B 2015-2016. Uno sguardo alle formazioni ufficiali: Marco Baroni si affida a Galabinov, 6 gol in campionato, scegliendo Roberto Rodriguez a supporto in luogo di Evacuo, che va in panchina. Nel Trapani solito schieramento, con Coronado alle spalle della coppia d’attacco Citro-Nadarevic. Calcio d’inizio alle ore 20:30. NOVARA (4-3-1-2): 1 Da Costa; 25 Faraoni, 2 Troest, 35 F. Poli, 3 Dell’Orco; 7 Casarini, 4 N. Viola; 8 Faragò, 34 Ro. Rodriguez, 11 Corazza; 16 Galabinov. In panchina: 22 Tozzo, 24 Dickmann, 6 Vicari, 29 Garofalo, 28 G. Mancini, 18 Pesce, 10 Buzzegoli, 21. F. Signori, 32 Evacuo. Allenatore: Marco Baroni TRAPANI (4-3-1-2): 1 Nicolas; 13 Fazio, 2 Perticone, 6 Scognamiglio, 29 Rizzato; 30 Cavagna, 5 Scozzarella, 27 Eramo; 20 Coronado; 18 Citro, 26 Nadarevic. In panchina: 31 Fulignati, 32 Accardi, 23 De Vita, 33 Terlizzi, 4 Pagliarulo, 8 Montalto, 19 Sparacello, 25 Bagatini, 9 Torregrossa. Allenatore: Serse Cosmi 

Sta per iniziare Novara-Trapani, posticipo della diciottesima giornata di Serie B: diamo allora uno sguardo ai precedenti tra queste due squadre e allo stato di forma. Sta volando il Novara: dopo aver perso a Salerno (1-0) nella sfida tra due neopromosse, i piemontesi hanno vinto quattro partite consecutive contro Spezia, Livorno, Lanciano e Perugia, segnando 10 gol (4 in ciascuna delle ultime due gare) e incassandone appena 2. Ritmo alterno quello del Trapani, che è sì imbattuto da quattro partite (dopo lo 0-3 di Brescia) ma ha pareggiato due volte per 0-0 in trasferta (Ascoli e Cesena) vincendo in casa contro Modena (2-1) e Avellino (stesso risultato). Per quanto riguarda invece i precedenti, l’ultimo si è giocato in Serie B nella stagione 2013-2014, al termine della quale il Novara era retrocesso perdendo il playout (con il Varese): una vittoria per parte, a Trapani 2-1 per i siciliani e a Novara 3-1 per i piemontesi.

Sta per iniziare Novara-Trapani: andiamo subito a vedere come sono messe in campo le due formazioni che chiudono la diciottesima giornata del campionato di Serie B, e dunque la possibile chiave tattica della partita dello stadio Silvio Piola. I padroni di casa si schierano in campo con il 4-2-3-1 mentre gli ospiti di solito si mostrano con il 4-3-1-2. Sarà molto interessante capire chi riuscirà ad avere più rapidità davanti e dovrà fare molta attenzione la squadra ospite ad allargare i suoi due interni di centrocampo per rinforzare le fasce in difesa e controllare le incursioni offensive di Corazza e Faragò. Vedremo una partita giocata ad alto ritmo e chi riuscirà ad avere la meglio in mezzo la farà da protagonista. 

Si gioca tra poco allo stadio Silvio Piola, cresce l'attesa per il posticipo della diciottesima giornata di Serie B. Andiamo a vedere quali sono i numeri raccolti dalle due squadre fino a oggi. Nettamente superiori gli ospiti nel possesso palla che è 21'57'' a 25'00''. Questo dato viene confermato anche dal numero di palle giocate che sono 489 a 571.5, con un numero di passaggi riusciti di 54.8%  a 65.1%. Se gli ospiti fanno girare di più palla i padroni di casa tirano di più con una media di 13.2 tiri a partita rispetto agli 11.8 dei loro avversari. In porta ci vanno 5.5 volte a 4.4. La pericolosità è del 47.5% a 44.5% con una supremazia territoriale di 7'07'' a 9'55''. 

Sarà diretta dall'arbitro Baracani, oggi alle ore 20.30 per l'ultimo posticipo della diciottesima giornata di Serie B, un match molto importante in chiave promozione. Allo stadio Silvio Piola di Novara si affrontano infatti la squadra piemontese, tra le più in forma del campionato, e il Trapani di Serse Cosmi, che pur avendo un andamento altalenante in questo torneo sta riuscendo a non rimanere staccato dal treno che consente di accedere alla lotteria dei play-off e quindi di giocarsi la promozione nella massima serie come terza squadra della serie cadetta.

Il match mette in palio punti molto pesanti e, anche se entrambi i tecnici hanno affermato che non è decisivo per le sorti della stagione, è palese che arrivati quasi a metà del campionato i punti cominciano ad avere un peso specifico diverso. Questo discorso vale in particolar modo per il Trapani, che se non dovesse riuscire ad uscire dal Piola con una vittoria, vedrebbe quasi certamente allontanarsi un poco il treno dei play-off.

Tuttavia Serse Cosmi punta sul fatto che il campionato di B si sta confermando anche quest'anno come un torneo dalla classifica corta, dove bastano un paio di vittorie di fila per tornare in corsa per gli obiettivi stagionali. Ma quali sono le condizioni in cui le due squadre si presentano a questo importante confronto molto interessante anche per le dirette concorrenti di piemontesi e siciliani? 

Il Novara si presenta probabilmente come la squadra più in forma del campionato. Per capire quanto abbiamo appena detto basti pensare che con quella di Perugia - un sontuoso 1 a 4 ai danni della squadra umbra, che prima del turno precedente non aveva mai perso tra le mura amiche in questa stagione - le vittorie di fila sono quattro. Il Novara conta anche sul fattore casalingo, visto che in casa ha perso solo con il Como e dopo quella partita non ha più subito sconfitte. 

Il Trapani invece si presenta al Piola dopo il pareggio con annessi rimpianti al Manuzzi: contro il Cesena la squadra siciliana ha infatti dominato per lunghi tratti e soltanto la fortuna e la bravura del portiere dei romagnoli ha impedito ai ragazzi di Cosmi di portare a casa il successo. Nonostante questo pareggio la zona play-off rimane vicinissima. Cosmi spera di tornare al successo lontano dalle mura amiche, visto che i tre punti mancano addirittura dalla settima giornata, quando arrivò la vittoria sul campo della Salernitana. Per quanto riguarda i moduli che i due tecnici adotteranno, assisteremo probabilmente a due squadre che giocheranno con il 4-3-3. Probabilmente saranno molti i gol a cui assisteremo, visto che entrambe le formazioni giocano un calcio propositivo.

La partita di Serie B tra Novara e Trapani sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 2 HD, rispettivamente numero 201 e 252 del Box satellitare: telecronaca naturalmente dalle ore 20:30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio oppure Sport potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l'applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d'acquisto pay-per-view è 489362.