BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Sanfrecce Hiroshima-River Plate (risultato finale 0-1). Gol di Alario, argentini in finale (Mondiale per Club 2015, oggi 16 dicembre)

Diretta Sanfrecce Hiroshima-River Plate streaming video Rai.tv, risultato live della prima semifinale del Mondiale per Club 2015 a Osaka (oggi mercoledì 16 dicembre)

(dall'account ufficiale Twitter @EngSanfrecce) (dall'account ufficiale Twitter @EngSanfrecce)

Il risultato finale tra River Plate e Sanfrecce Hiroshima premia gli argentini, che hanno vinto la prima semifinale del Mondiale per Club 2015 con il punteggio di 1-0 e hanno così conquistato la qualificazione per la finale che gli argentini disputeranno domenica contro la vincente di Barcellona-Guangzhou. Il River Plate non ha particolarmente impressionato in una partita nella quale per lunghi tratti ha giocato meglio il Sanfrecce Hiroshima, certamente favorito anche dal fatto di giocare in casa e di non dover assorbire il fuso orario. Il River però ha trovato l'unico gol della partita al 71' minuto con Lucas Alario e poi ha difeso il vantaggio senza eccessivi patemi fino al triplice fischio finale.

La partita del Mondiale per Club tra Sanfrecce Hiroshima e River Plate si sblocca al 71' minuto. Calcio si punizione dalla trequarti destra per la squadra argentina: cross in mezzo all'area, il portiere giapponese Hayashi esce ma viene anticipato da Kranevitter che fa sponda all'indietro, dal mucchio sbuca Lucas Alario che di testa riesce a metter dentro. Decimo gol stagionale per l'attaccante classe 1992, dopo i 7 in campionato e i 2 in Copa Libertadores. 

Sanfrecce Hiroshima-River Plate è 0-0 all'intervallo. A Yokohama abbiamo una partita; si poteva pensare che fosse così avendo visto le prime due prestazioni del Sanfrecce in questo Mondiale per Club, e sapendo che il River Plate arrivava all'appuntamento stanco per la grande cavalcata stagionale e dunque non in perfette condizioni. Il primo tempo della semifinale ha confermato i sospetti: il River Plate ha fatto la partita ma raramente si è reso pericoloso dalle parti di Takuto. Anzi: è stato il Sanfrecce ha sfiorato il gol in almeno due occasioni, e soltanto la bravura di Barovero ha impedito ai giapponesi di essere in vantaggio all'intervallo. Nel secondo tempo Marcello Gallardo dovrà forse rivedere qualcosa nella sua formazione per centrare la finale del Mondiale per Club 2015.

Sanfrecce Hiroshima-River Plate sta per cominciare: andiamo subito a studiare le formazioni ufficiali della prima semifinale al Mondiale per Club 2015. Entrano dunque in scena i campioni del Sudamerica, che dovranno fare i conti con i padroni di casa per conquistare l'accesso alla finale di domenica. Intanto però eccovi le scelte degli allenatori Moriyasu e Gallardo per la partita odierna ad Osaka. SANFRECCE HIROSHIMA: 1 Takuto; 5 Chiba, 6 Aoyama, 8 Kazu, 9 Douglas, 18 Kashiwa, 19 Sasaki, 22 Minagawa, 25 Chajima, 27 Kohei, 33 Shiotani. Allenatore: Moriyasu. RIVER PLATE: 1 Barovero; 2 Maidana, 3 Balanta, 5 Kranevitter, 7 Mora, 8 Sanchez, 13 Alario, 15 Piscu, 21 Vangioni, 23 Ponzio, 25 Mercado. Allenatore: Gallardo. 

Sta per cominciare River Plate-Sanfrecce Hiroshima, prima semifinale del Mondiale per Club 2015. Diamo uno sguardo alla storia del club argentino in questa manifestazione: è la prima volta in assoluto per i Millionarios, che hanno vinto in tre occasioni la Copa Libertadores ma non festeggiavano dal 1996. Dunque, le precedenti due edizioni che il River Plate ha onorato si chiamavano ancora Coppa Intercontinentale e mettevano di fronte la squadra campione del Sudamerica e quella che aveva trionfato in Coppa dei Campioni (poi Champions League). C’è un’Intercontinentale nella bacheca del River Plate: quella del 1986, vinta battendo 1-0 la Steaua Bucarest con un gol dell’uruguayano Antonio Alzamendi. Dieci anni dopo, il 26 novembre 1996 a Tokyo, un River Plate con in squadra Enzo Francescoli, Ariel Ortega, Julio Cruz e Marcelo Salas perdeva 1-0 contro la Juventus (gol di Del Piero). Sono passati 19 anni: adesso il River può mettere le mani sul primo Mondiale per Club della sua storia.

È la prima semifinale del Mondiale per Club 2015. Si gioca allo Stadio Nagai di Osaka, in Giappone, alle ore 11.30 italiane di stamattina, quando nel Paese del Sol Levante saranno già le 19.30 della sera. Il Mondiale per Club è arrivato alla sua dodicesima edizione; ha sostituito la tradizionale Coppa Intercontinentale, che vedeva di fronte in gara secca la vincente della Champions League europea e quella della Copa Libertadores sudamericana. Adesso il torneo è più 'democratico' e comprende tutti i continenti, anche se la vittoria è sempre andata ai club di Europa o Sudamerica fino ad oggi.

In semifinale entrano in scena anche i due continenti più prestigiosi: ecco dunque il debutto del River Plate campione del Sudamerica contro il Sanfrecce campione del Giappone - presente perché è il Paese organizzatore -, mentre domani toccherà al Barcellona contro il Guangzhou Evergrande.

Il Sanfrecce Hiroshima dunque partecipa al torneo iridato in quanto campione giapponese: la Fifa ha introdotto questa novità a partire dal 2007 per aumentare l'interesse nel Paese organizzatore. La squadra della città tristemente nota per la prima bomba atomica sganciata durante la Seconda Guerra Mondiale ha già fatto un buon cammino battendo prima l'Auckland City nei preliminari e poi il Mazembe nei quarti, a questo punto vuole ripetere quanto successe nel 2013.

Il Mondiale per Club si disputava in Marocco e il Raja Casablanca arrivò addirittura sino alla finale persa contro il Bayern Monaco. Certo, il River Plate sarà un ostacolo molto più duro dei precedenti, ma il Sanfrecce potrà affrontarlo con la serenità di chi non ha nulla da perdere, perché il peso di dover arrivare in finale è certamente sulle spalle dei sudamericani.

Il River Plate, dunque. Stiamo parlando di una delle squadre più celebri a livello mondiale, grazie soprattutto ai 36 titoli nazionali argentini e ai tre successi in Copa Libertadores nel 1986, 1996 e 2015. Nel primo caso arrivò poi anche la Coppa Intercontinentale, nel secondo invece ebbe la meglio la Juventus, adesso lo spauracchio è il Barcellona ma prima bisogna pensare ai padroni di casa. La rosa del River Plate comprende - come è tipico per le squadre sudamericane - tanti giovani talenti in rampa di lancio e alcuni veterani tornati in patria dopo l'esperienza in Europa. Fra questi ultimi possiamo citare Javier Saviola e Lucho Gonzalez, tra i giovani emergenti invece Eder Balanta e Matias Kranevitter, già acquistato dall'Atletico Madrid per gennaio.

La diretta tv di Sanfrecce Hiroshima-River Plate sarà affidata a Rai Sport 1, canale numero 57 del telecomando oppure 5057 della piattaforma satellitare Sky; quest’anno infatti il Mondiale per Club sarà trasmesso dalla televisione di stato, e dunque sarà disponibile per tutti con la possibilità di seguire la partita in diretta streaming video, collegandosi al sito www.rai.tv. Il sito di riferimento per il Mondiale per Club è quello della Federazione internazionale: dovete quindi andare su FIFA.com, all’apposita sezione dedicata al torneo. 

© Riproduzione Riservata.