BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pronostici Coppa Italia/ Le partite degli ottavi di finale. Focus su Lazio-Udinese (giovedì 17 dicembre 2015)

Pubblicazione:giovedì 17 dicembre 2015 - Ultimo aggiornamento:giovedì 17 dicembre 2015, 10.04

Infophoto Infophoto

PRONOSTICI COPPA ITALIA: LE PARTITE DEGLI OTTAVI DI FINALE. FOCUS SU LAZIO-UDINESE (GIOVEDì 17 DICEMBRE 2015) - Oggi si conclude il programma degli ottavi di Coppa Italia con le ultime due partite. Concentriamoci ora su Lazio-Udinese, che avrà inizio alle ore 16.00, e diamo uno sguardo alle quote ptoposte per questa partita dall'agenzia Snai. I biancocelesti sono considerati nettamente favoriti: segno 1 proposto infatti a 1,55, per il segno X si sale a 3,85 e per il segno 2 si arriva a 6,25. Per il resto, l'Under 2,5 (1,80) è considerato leggermente più probabile rispetto all'Over (1,90), equilibrio totale invece per Goal e Nogoal, entrambi offerti a 1,85.

PRONOSTICI COPPA ITALIA: LE PARTITE DEGLI OTTAVI DI FINALE (GIOVEDì 17 DICEMBRE 2015) - Oggi giovedì 17 dicembre 2015 si giocheranno le ultime due partite degli ottavi di finale della Coppa Italia 2015/2016. La prima sfida della giornata vedrà di fronte Lazio ed Udinese che saranno impegnate allo Stadio Olimpico di Roma alle ore 16, mentre alle ore 21 allo Stadio Luigi Ferraris di Genova scenderanno in campo Sampdoria e Milan in una partita che si preannuncia rovente per i rispettivi allenatori. Ecco dunque i nostri pronostici su queste due partite.

PRONOSTICO LAZIO-UDINESE - Visto l'avvio di campionato non certo esaltante, Lazio ed Udinese sono due squadre che punteranno forte sulla Coppa Italia. La Lazio è favorita per il passaggio ai quarti di finale, ma nell'ultimo turno la squadra di Stefano Colantuono ha fatto vedere di tenere molto alla Coppa Italia, quindi andrà a Roma per provare a giocarsi tutte le sue chance di qualificazione. Nella partita di esordio stagionale in questa competizione (la Lazio è testa di serie), la squadra di Pioli scenderà in campo per provare a centrare la qualificazione che manterrebbe i biancocelesti ancora in corsa su 3 fronti (la Lazio è qualificata anche per i 16^ di Europa League). L'allenatore della Lazio dovrebbe optare per un massiccio turnover contro l'Udinese per far rifiatare i giocatori che fino ad ora hanno dovuto fare gli straordinari causa dei molti infortuni che hanno colpito i biancocelesti in questo avvio di stagione. Colantuono manderà in campo molti dei titolari della sua squadra sia per ottenere un risultato prestigioso, sia per non vanificare la bella qualificazione ottenuta con la vittoria dell'Udinese contro l'Atalanta, quando i bianconeri superarono per 3-1 i nerazzurri grazi ad una doppietta di Antonio Di Natale.

PRONOSTICO SAMPDORIA-MILAN - A Genova l'allenatore rossonero Sinisa Mihailovic si gioca gran parte del suo futuro sulla panchina rossonera, visto che con gli ultimi due passi falsi in campionato (due pareggi, prima a Carpi e poi in casa contro il Verona) il Milan ha detto definitivamente addio alle sue ambizioni di classifica. La partita è un re match della sfida che si giocò a San Siro il 28 Novembre 2015, in occasione della 14ª giornata di serie A, in cui i rossoneri si imposero per 4-1 con una doppietta di Niang. Anche in casa blucerchiata la situazione non è affatto facile. I doriani hanno perso le ultime 4 partite di campionato, le ultime 3 delle quali con Vincenzo Montella in panchina, avvicinandosi pericolosamente alla zona retrocessione. E' quindi molto difficile provare fare un pronostico sulla partita di Marassi, perchè il risultato finale sarà condizionato non solo dall'aspetto tecnico, ma anche da quello mentale ed emotivo. Entrambe le squadre sono sotto pressione per gli scarsi risultati ottenuti e molti giocatori saranno chiamati a dimostrare di meritare di vestire la maglia di due squadre così importanti. Mister Montella conta molto anche sulla spinta dei suoi tifosi e manderà in campo la miglior formazione possibile per provare a passare il turno. Mihailovic ricorrerà al turnover, lasciando però invariata l'ossatura della formazione titolare, mandando in campo Romagnoli, De Jong, Bonaventura e Luiz Adriano che hanno giocato anche domenica contro il Verona. L'allenatore rossonero ha dichiarato che vorrebbe "vincere la coppa Italia ed arrivare in Champions League". Sarebbe un bel modo per allontanare l'ombra di Cesare Prandelli che molti addetti ai lavori considerano il maggior candidato alla panchina rossonera per il futuro.



© Riproduzione Riservata.