BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Parma-Sammaurese (risultato finale 2-2) info streaming video e tv: doppietta di Melandri! (Serie D 19^giornata, domenica 20 dicembre 2015)

Diretta Parma-Sammaurese: info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita di Serie D in programma domenica 20 dicembre 2015 allo stadio Tardini, valida per la 19^giornata

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Termina 2-2 la sfida al Tardini tra Parma e Sammaurese. Nel finale continua l'assedio dei padroni di casa nella tre quarti della Sammaurese, all'88' Miglietta cerca un varco per calciare ma viene stoppato. All'inizio del recupero, quando ormai sembrava maturare la prima sconfitta in campionato per il Parma, ecco arrivare il 2-2 con la firma di Melandri che con un bellissimo destro a giro piazza il pallone alle spalle di Stella. Sfuma dunque in extremis l'impresa della Sammaurese che comunque costringe al pareggio in casa la capolista, ora a quota 47 punti in classifica e sempre saldamente al comando del girone D.  

A dieci minuti dal novantesimo, il punteggio di Parma-Sammaurese è di 2 a 1 in favore degli ospiti. I padroni di casa sembravano aver messo le cose a posto dopo il gol di Melandri, ma al 59' la Sammaurese torna in vantaggio: la difesa del Parma si fa sorprendere, Bonandi serve l'assist per Simoncelli che fa passare il pallone tra le gambe di Zommers e firma la rete dell'1-2, tutto da rifare per l'undici di Apolloni di nuovo sotto. La reazione dei padroni di casa arriva al 64' con Corapi che serve Lauria, il suo tiro però finisce sopra la traversa. Parma alla ricerca del due pari e che ha già effettuato i tre cambi a disposizione, con gli ingressi di Sereni e Agrifogli al posto di Ricci e Saporetti. Al 75' il Parma batte un calcio d'angolo con Corapi, Messina tenta la conclusione ma non trova lo specchio della porta. Al 77' padroni di casa nuovamente in attacco, cross di Corapi in mezzo per Melandri che calcia in porta ma trova la deviazione di Stella in calcio d'angolo.  

Quando siamo giunti al decimo minuto del secondo tempo, il punteggio tra Parma e Sammaurese è cambiato nuovamente, ora le due squadre sono sull'1-1. Apolloni cerca di correre ai ripari con l'inserimento di Giorgino al posto di un non brillante Simonetti, ma è sempre la Sammaurese ad avere in mano le redini del gioco, finché al 51' Melandri non pareggia i conti approfittando di un errore di Stella che si fa scappare il pallone (e si fa anche male nel tentativo vano di recuperarlo, scontrandosi proprio con Melandri).  

È finito il primo tempo tra Parma e Sammaurese, con gli ospiti avanti 1 a 0. Sale il nervosismo in campo con l'arbitro Ceccon che fatica a tenere la situazione sotto controllo. Prova a reagire il Parma al 34' con la conclusione da lontano di Lauria, fermata senza problemi da Stella. Al 40' padroni di casa vicini al pareggio con il colpo di testa di Cacioli, Stella ci mette la mano e mette la palla (che altrimenti sarebbe entrata in porta) in calcio d'angolo. Da qui all'intervallo, comunque, la Sammaurese riesce a difendere il vantaggio senza troppi affanni.  

Alla mezz'ora di gioco, il Parma sta perdendo 0-1 contro la Sammaurese. Padroni di casa che faticano ad attaccare, i giocatori di Sammaurese chiudono bene gli spazi in difesa e non consentono alla squadra di Apolloni di entrare nell'area piccola con la palla al piede. All'11' il Parma conquista un calcio di punizione battuto da Miglietta che prova a far sponda verso Miglietta, la difesa della Sammaurese fa buona guardia e non gli fa toccare il pallone. Al 13' ospiti pericolosi con Traini che supera Saporetti e prova a dribblare Zommers, l'estremo difensore del Parma è bravo a rubargli il pallone in uscita e a chiuderlo in calcio d'angolo. In contropiede e su palla inattiva la formazione di Protti sa rendersi pericolosa e al 29' trova il gol del vantaggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo, con Bonandi che salta più in alto di tutti e deposita in rete il pallone dello 0-1.  

È iniziata al Tardini la sfida tra Parma e Sammaurese, al decimo minuto del primo tempo il punteggio è di 0 a 0. Buon inizio degli ospiti che al 3' vanno al tiro con Simoncelli, Zommers in tuffo blocca la sfera senza problemi. Ancora nessuna occasione per i padroni di casa che fanno girare il pallone senza fretta, anche perché il match è appena cominciato. Da segnalare l'assenza di Baraye, che nel riscaldamento pre-partita si è procurato un infortunio muscolare e il tecnico di Apolloni ha deciso di non rischiarlo, facendo accomodare in tribuna.  

Sta per iniziare Parma-Sammaurese, per la diciannovesima giornata della Serie D nel Gruppo D. I padroni di casa sono primi a 46 punti con un +9 sulla seconda, mentre gli ospiti sono decimi a 25 punti. Il tecnico dei gialloblu Luigi Apolloni ha parlato così in conferenza stampa della gara: "La squadra ha lavorato molto bene in settimana, ma c'è il problema di Baraye. Dobbiamo valutare appena prima della partita. La Sammaurese è una squadra organizzata, ma possiamo vincere se giocheremo da squadra come sappiamo. Melandri può fare la prima punta, ma ora la coperta si sta facendo davvero corta. Restiamo dunque vigili sul mercato. Il bilancio dopo il girone d'andata è molto positivo, si è formato un gruppo con dei ragazzi che hanno in loro la cultura del lavoro. Contro l'Imolese c'è stata  la svolta. I ragazzi erano arrabbiati e avevano voglia di riscattarsi. I meriti vanno divisi tra staff, società e gruppo. Si è creata una buona alchimia con i tifosi che sono la nostra benzina". 

Inizia tra poco Parma-Sammaurese, ultima giornata di andata del girone D di Serie D; i ducali sono già certi del titolo di campione d’inverno avendo 9 punti di vantaggio sulla seconda. Grande campionato quello del Parma di Luigi Apolloni, che ha una rosa superiore alle altre: spicca soprattutto il grande contributo di Yves Baraye, attaccante di scuola Chievo che in 13 partite ha segnato 9 gol. Tra i marcatori stagionali del Parma troviamo però anche Francesco Corapi; un centrale di centrocampo che gioca più che altro alle spalle della punta, e che ha realizzato 5 reti posizionandosi al secondo posto tra i bomber. A quota 4 ci sono invece Daniele Melandri (esterno a sinistra), Cristian Longobardi che è di fatto il centravanti di riserva e Riccardo Musetti, lui pure impiegato dalla panchina ma capace di realizzare 4 gol in 6 partite. Una potenza offensiva che ha generato 40 gol in 18 partite, mentre sono appena 7 quelli subiti dalla squadra. 

È una delle partite in programma domenica 20 dicembre 2015 per la 19^giornata del campionato di Serie D, l'ultima del girone d'andata. Appuntamento allo stadio Ennio Tardini di Parma alle ore 14:30. Le due squadre sono inserite nel girone D che dopo diciotto turni vede in testa proprio il Parma, al comando dalla prima giornata ed attualmente a 46 punti, che significa +9 sull'inseguitrice più diretta ovvero l'Altovicentino (37). Sono 25 invece le lunghezze della Sammaurese che per il momento deve guardarsi più alle spalle che davanti: la squadra di San Mauro Pascoli (provincia di Forlì-Cesena) ha 5 punti di vantaggio sulla zona playout e ne dista 7 da quella playoff. Il Parma non ha ancora perso nel campionato di Serie D (l'unica sconfitta stagionale si è registrata in Coppa, ai rigori contro la Correggese): i ragazzi allenati da Luigi Apolloni hanno vinto 14 volte nelle 18 giornate precedenti, pareggiandone le restanti 4.

Settimana a cadere sotto i colpi gialloblù è stato il Bellaria Igea Marina, travolto sul proprio campo per 1-5: a segno per i ducali il centrocampista Francesco Corapi (doppietta per lui), l'attaccante senegalese Yves Baraye e il difensore Lorenzo Saporetti. 

Baraye ha incrementato il proprio bottino stagionale salendo a quota 9 gol, che ne fanno il miglior marcatore del Parma in campionato. La Sammaurese invece viene dal bel successo casalingo contro il Forlì terzo in classifica, un secco 2-0 che ha riscattato il precedente 3-0 subito in casa dell'Altovicentino.

In settimana il Parma ha festeggiato il compleanno della società che il 16 dicembre ha compiuto 102 anni; nell'intervista concessa a RadioParma l'attuale presidente ed ex allenatore gialloblù Nevio Scala ha tracciato un primo bilancio: "Sono a capo di una situazione che nessuno di noi poteva immaginare, in pochissimo tempo siamo riusciti a ritrovare l'allegria e la gioia di fare calcio come stiamo facendo. I risultati ci stanno aiutando ad essere sereni però i risultati sono frutti di un grandissimo lavoro, quindi devo fare i complimenti ai miei collaboratori e alle persone che abbiamo scelto per far riprendere a Parma un'atmosfera di cui si era un pò smarrita l'idea. 102 punti per i 102 anni di storia? Può essere una cosa simpatica, però a noi basterebbero i punti che ci garantiscano la promozione in una categoria che non è ancora la nostra, però un passo alla volta cercheremo di arrivare laddove il Parma merita di essere".

Su mister Luigi Apolloni Scala ha aggiunto: "E' una persona di grande spessore, sa confrontarsi e dialogare con i suoi collaboratori. Ha creato un gruppo di notevole qualità, c'è uno spogliatoio che ricorda il mio Parma, quello degli anni dal 1989 al 1996. Questa è una garanzia". Il Parma cercherà di chiudere il girone d'andata con un'altra vittoria prima della pausa natalizia: tornerà poi in campo il 6 gennaio per affrontare sempre al Tardini l'ArzignanoChiampo, battuto 0-1 nella gara di andata che segnò l'esordio sul campo della nuova società. La Sammaurese invece farà visita al Romagna Centro.

La partita di Serie D tra Parma e Sammaurese sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 8 HD, il numero 258: telecronaca dalle ore 14:30 a cura di Gaia Brunelli, con il commento tecnico dell'ex giocatore e dirigente gialloblù Alessandro Melli. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l'applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone.