BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Inter-Lazio (1-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 17^giornata)

Le pagelle di Inter-Lazio 1-2: Fantacalcio, i voti della partita disputata allo stadio Giuseppe Meazza di Milano domenica 20 dicembre 2015, valida per la 17^giornata di Serie A

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Passo indietro per la formazione di Mancini, apparsa meno cattiva e incisiva soprattutto in fase offensiva, paga gli errori dei singoli (Montoya e Felipe Melo in primis).

Davvero niente male, per una squadra a secco di vittorie da sette gare, battere a domicilio la prima in classifica. Segnali molto incoraggianti per la squadra e soprattutto per Pioli che può guardare al nuovo anno con più calma e serenità.

Nel primo tempo gestisce bene la partita senza estrarre cartellini, poi nella ripresa quando il clima in campo si riscalda non può fare a meno di usarli, e nel finale espelle anche due giocatori.

Primo tempo da dimenticare per l'Inter è sotto 0-1 in casa con la Lazio. Partenza shock per i nerazzurri che subiscono già gol al 5' con Candreva (7) che sugli sviluppi di un calcio d'angolo trova l'angolino per battere Handanovic (5,5) rimasto immobile e sorpreso dalla conclusione del numero 87 della Lazio. La formazione di Pioli è messa bene in gioco e disputa una prima frazione di gioco all'altezza, impedendo ai padroni di casa di costruire gioco e di alzare il baricentro. L'Inter si rende pericolosa solamente su calcio piazzato, con Telles (7) e Jovetic (6) che non trovano la porta. Biglia (6,5) dirige la manovra per i biancocelesti, che poco prima dell'intervallo sfiorano il raddoppio con Felipe Anderson (5,5) che, complice un rimpallo, serve Candreva che arriva stanco sul pallone e lo alza troppo, spedendolo sopra la traversa. Passo indietro per la formazione di Mancini rispetto alle ultime uscite in campionato, vedremo cosa succederà nella ripresa con la Lazio che è partita forte e potrebbe risentirne nel finale.

La formazione di Mancini sembra una brutta copia di quella ammirata nelle ultime settimane. È lui quello che toglie le castagne dal fuoco per i nerazzurri in fase difensiva, senza di lui l'Inter soffrirebbe ancora di più. Errori nei passaggi, perde troppi palloni, non entra mai in partita. Un primo tempo da incubo per l'ex-Barcellona.

Gioca in maniera spensierata, è fortunata a trovare subito il gol con Candreva, ma sta interpretando decisamente meglio il match rispetto agli avversari, almeno finora. Autore del gol nelle fasi iniziali del match, prima dell'intervallo manca l'appuntamento con la doppietta. Ancora troppo lento, anche se la buona volontà da parte sua non manca, anzi. (Stefano Belli)