BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Roma-Genoa (2-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 17^ giornata)

Pagelle Roma-Genoa, i voti della partita per il Fantacalcio: i migliori e i peggiori della sfida che si è giocata all'Olimpico, valida per la 17^ giornata del campionato di Serie A 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

La Roma torna a correre, anche se con tanta difficoltà, superando il Genoa nell'ultima partita del 2015. Finisce 2-0 all'Olimpico con gol di Florenzi a fine primo tempo e Umar Sadiq, punta centrale della Primavera ed entrato dopo l'espulsione di Dzeko, al 90°. In attesa di ritrovare la prestazione e di superare un momento negativo innegabile, ai giallorossi può bastare per un Natale più sereno.

Poca roba, anche se la vittoria che mancava dall'8 novembre è a dir poco fondamentale per invertire il trend, almeno nei risultati. Non sembra affatto aver superato il guado, ma almeno un segnale c'è

Per tutto il primo tempo l'impressione era chiara: bastava spingere per segnare e condannare gli avversari in difficoltà. Invece vista l'atavica incapacità di creare pericoli al portiere avversario, la squadra di Gasperini chiude il 2015 con 5 sconfitte di fila tra Serie A e Coppa Italia. E una classifica preoccupante

Poteva starci il doppio giallo a Nainggolan in un paio di occasioni, così come ci sta il rosso a Dzeko che lo prende a male parole. Il contatto con Munoz in area però è da rivedere

Brutta ai limiti del comprensibile, eppure in gol: la Roma – in crisi psicologica e di gioco – sblocca la difficile gara casalinga con il Genoa grazie a Florenzi, in chiusura di primo tempo, al primo tiro in porta del suo pomeriggio. Un gol fondamentale quello dell'esterno giallorosso (voto 6), che era stato "flagellato" per gran parte del tempo da Capel (voto 6,5) e Laxalt (voto 5,5): il limite del Genoa è stato proprio questo, ha attaccato sulla sinistra ma senza la convizione necessaria per segnare. Ed il sigillo era tutt'altro che impossibile da trovare. Dopo i tanti cori e insulti da parte dei pochi tifosi dell'Olimpico, il gruppo romanista si è stretto attorno a Garcia, il che fa sembrare ancora più incomprensibile la pessima prestazione a livello di grinta. Almeno avessero voluto "far fuori" l'allenatore, ma così... Battute a parte, ancora sotto il livello Pjanic e Gervinho (voto 5), leggermente meglio De Rossi (voto 6), unico a provare un colpo di testa in inserimento dalle parti di Perin (SV). Per il Genoa buona prova di Rincon (voto 6,5), ad annullare Nainggolan (voto 5) in mezzo al campo. Troppo leggero Gakpè (voto 5,5), che non può agire da prima punta. Difficile poi stupirsi se non si segna, caro Gasp.

Alza di un punto il suo voto, perchè vincere è troppo importante, in attesa delle considerazioni a freddo da fare durante le Feste. Ma la prestazione è davvero orrenda Tra i peggiori in avvio e per buona parte del primo tempo, infilato spesso e volentieri dal trottolino Capel. Quando c'è da farsi trovare al posto giusto però lui c'è Non indovina quasi nulla, nè a livello di passaggi nè quando si tratta di smarcarsi in profondità, ovvero il suo forte

Non basta controllare e "pizzicare" quando si può stroncare il match. Bastava crederci di più, la Roma barcollava senza il bisogno di prenderla a pungi. E invece all'intervallo è a sorpresa in vantaggio. Prova comunque sufficiente Tutti i pericoli nascono da sinistra e da sue accelerazioni. Fa impazzire Florenzi e mezza difesa giallorossa Non è una prima punta, non ha pericolosità al tiro e concretezza nel finalizzare il gioco degli esterni. Quindi non è solo colpa sua se risulta troppo leggero (Luca Brivio)