BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Atalanta-Napoli: quote, le ultime notizie: i migliori (oggi 20 dicembre 2015, Serie A 17^ giornata)

Probabili formazioni Atalanta-Napoli: le quote e le ultime novità sulla partita che si gioca all'Atleti Azzurri d'Italia, valida per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

Atalanta-Napoli è una sifda delicata per gli azzurri che vanno in casa della Dea dell'ex allenatore Edoardo Reja, gara importante per continuare a rimanere sulla scia dell'Inter dopo il pari contro la Roma che ha allungato le distanze. Ecco quali sono stati i migliori calciatori fino a questo momento. Il calciatore che tira di più è Gonzalo Higuain con addirittura 62 conclusioni, seguito a 47 da Lorenzo Insigne, a 30 da Marek Hamsik e a 26 da Alejandro Gomez. Il miglior marcatore è sempre il Pipita con 14 reti, seguito a 7 da Lorenzo Insigne e a 4 dal Papu. I calciatori con più minutaggio sono rispettivamente Sportiello (1530), Reina e Albiol (entrambi con 1520). 

Vediamo quali possono essere i protagonisti di Atalanta-Napoli. German Denis è il giocatore più atteso dai tifosi dell'Atalanta. Lo stesso Reja, che deve fare a meno di Pinilla per squalifica, si affiderà ancora una volta all'attaccante argentino. In questa stagione, però, non ha avuto molte chance di giocare titolare e per questo ha siglato solo due gol: il primo contro l'Atalanta, nel match vinto per 2-1, ed il secondo contro la Roma di mister Garcia, partita vinta 2-0 dai nerazzurri. Per il Napoli di mister Sarri, invece, il giocatore più atteso è Gonzalo Higuain. L'attaccante è attualmente il miglior marcatore azzurro, con quattordici gol in quindici presenze e il tecnico partenopeo si affiderà ancora una volta a lui per il match contro l'Atalanta. L'ultima doppietta personale risale al match contro l'Inter che regalò per una sera il primo posto in solitaria al Napoli dopo diversi anni. 

Atalanta-Napoli, gli azzurri incontreranno parte del lor passato nella sfida dell'Atleti Azzurri d'Italia dove si troveranno di fronte l'ex Edoardo Reja. Sono diversi i calciatori che da una parte e dall'altra potrebbero trovare spazio nella ripresa. Tra i padroni di casa Gaetano Monachello spesso inizia dalla panchina, ma soprattutto nella Nazioanle Under 21 di Gigi Di Biagio ha dimostrato di avere grandi qualità. Dall'altra parte Mertens e Gabbiadini sono armi importanti se la gara non dovesse sbloccarsi nella prima frazione di gioco.

, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio, valida per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016. I partenopei cercano di avvicinarsi nuovamente alla vetta, e sono reduci dal brillante 3-0 di Coppa Italia; l’Atalanta rimane in zona Europa League e vuole prendersi un’altra vittoria di prestigio dopo quella contro la Roma. Andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Atalanta-Napoli.

Le quote Snai per Atalanta-Napoli, valida per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2015-2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Atalanta (segno 1) a 5,75; pareggio (segno X) a 3,70; vittoria Napoli (segno 2) a 1,62.

Edy Reja si presenta a questa partita senza sei giocatori: continuano i problemi di Pinilla che rivedremo a gennaio, sempre out Conti e Carmona mentre Cherubin e Kurtic sono entrambi squalificati. L’assetto difensivo però può contare nuovamente su Dramé, che sembra pronto a tornare dal primo minuto; con lui a sinistra lo schieramento torna a essere quello titolare, con Toloi al centro insieme a Paletta e Raimondi che agirà sulla destra (in porta ovviamente Sportiello). A centrocampo torna utile Cigarini: sarà la mezzala di destra, visto che ormai davanti alla difesa è inamovibile De Roon, una delle grandi sorprese di questa prima parte di stagione. Sul centrosinistra gioca Grassi, altra piacevole scoperta di Reja; il tridente offensivo rimane invariato, con Denis a fungere da riferimento centrale e le due frecce Maxi Moralez e Alejandro Gomez che partono dagli esterni. Nel secondo tempo possibile spazio per D’Alessandro e il giovane Monachello. 

Archiviata la Coppa Italia, il Napoli torna a proporre la formazione titolare; rimane ai box Gabbiadini che dunque salta il ritorno a Bergamo, dove è cresciuto. Davanti a Pepe Reina, Sarri schiera Hysaj e Ghoulam sulle corsie laterali con Raul Albiol e Koulibaly che formano nuovamente la coppia centrale; Jorginho rientra nel ruolo di playmaker basso, supportato da Allan e Hamsik che deve cancellare il rigore sbagliato mercoledì e che in campionato non segna dalla prima giornata. In attacco il solito tridente: Callejon a destra e Lorenzo Insigne a sinistra (anche se Mertens, particolarmente in forma nell’ultimo periodo, potrebbe avere una maglia da titolare), in mezzo Gonzalo Higuain che è il capocannoniere della Serie A (14 gol) e che in Coppa Italia ha fatto prendere un grande spavento a tutti i tifosi quando si è fermato per una presunta storta alla caviglia. Ha poi ripreso a giocare ed è rimasto in campo per più di un’ora; allarme rientrato, ma ad ogni modo il Napoli non ha ancora trovato un suo degno sostituto e questo potrebbe essere il primo punto all’ordine del giorno sul mercato di gennaio.