BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Fantacalcio 2015/ Consigli per l'asta: Boateng vale un rischio. E Rossi?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Pepito Rossi (Infophoto)  Pepito Rossi (Infophoto)

FANTACALCIO 2015, CONSIGLI PER L’ASTA DEL CALCIOMERCATO DI GENNAIO: BOATENG VALE UN RISCHIO - Il primo colpo del 2016 in casa Milan è sicuramente Kevin Prince Boateng, centrocampista ghanese arrivato a costo zero dallo Schalke. Un ritorno in pieno stile per Boateng che è andato via dai rossoneri dopo aver giocato per diversi anni segnando anche gol importanti. E' chiaro, non è più il Milan di Ibrahimovic capace di aprire varchi per Boateng, ma il ghanese potrebbe dare impredivibilità e qualità al centrocampo rossonero. Dovrebbe giocare come trequartista dietro le due punte o magari esterno nel 4-3-3, Mihajlovic valuterà la posizione ma è chiaro che può valere davvero un rischio da parte dei fantallenatori.

Da monitorare la decisione di Pepito Rossi che ha deciso di lasciare la Fiorentina. Ha diverse richieste in Spagna ma il ragazzo sembra orientato a restare in Italia e chissà che non possa volare in qualche società che gli permetta di giocare con regolarità. Anche la Lazio ha deciso di pensare a Rossi così come diversi club di medio livello, toccherà a Pepito scegliere ben sapendo che non dovrà sbagliare. La speranza è che anche il fisico possa dargli una mano.

FANTACALCIO 2015, CONSIGLI PER L’ASTA DEL CALCIOMERCATO DI GENNAIO: SCOMMESSA RANOCCHIA - Attenzione alla situazione di Ranocchia, difensore dell'Inter pronto a lasciare i nerazzurri e a dare il proprio contributo al Bologna di Donadoni che vuole salvarsi agilmente. Il club felsineo sta pensando davvero di puntare sul difensore nerazzurro per rinforzare il reparto arretrato e questa potrebbe essere una buona notizia per gli amanti del fantacalcio. Perché Ranocchia potrebbe finalmente giocare titolare in una piazza calda ma di certo senza le grandi pressioni di Milano. E poi è un calciatore abile nel gioco aereo e potrebbe fruttare qualche gol importante in maglia rossoblu.

Una scommessa, solo così potremmo definire Antonio Nocerino, bloccato in panchina nel Milan e pronto a ricominciare l'avventura in Serie A con qualche altra società. Su di lui ci sono alcuni club della massima serie, si parla di Lazio ma anche di Bologna. E tutti sappiamo che il centrocampista campano è molto abile negli inserimenti e potrebbe diventare il centrocampista ideale per rinforzare la propria squadra durante l'asta di fantacalcio. Magari come sesto centrocampista pronto ad entrare in qualche occasione. Tutti sappiamo dell'exploit di Nocerino al Milan grazie a Zlatan Ibrahimovic, all'ex centrocampista del Parma servirebbe una torre per sfruttare a dovere le sue doti di giocatore offensivo.

FANTACALCIO 2015, CONSIGLI PER L’ASTA DEL CALCIOMERCATO DI GENNAIO: IL REBUS RUGANI - Altro appuntamento con i consigli di Fantacalcio, in vista dell’asta di gennaio; sta per aprirsi il calciomercato invernale e sono tanti i giocatori che potrebbero cambiare maglia, restando in Serie A e dunque in grado di cambiare i destini dei fanta-allenatori, in meglio (qualora vadano a trovare più spazio) o in peggio se fossero venduti per aumentare dalla panchina il potenziale di una big, e magari prima erano protagonisti altrove.

Il caso di oggi è invece un punto di domanda aperto: parliamo di Daniele Rugani. Un anno fa il suo rendimento fu eccezionale: 38 presenze, zero ammonizioni, 3 gol, media-voto più che positiva. La Juventus lo ha ripreso e ovviamente il suo minutaggio è crollato: al momento in cui scriviamo è fermo a 33 minuti, giocati contro il Carpi per l’infortunio di Barzagli. Una sola apparizione; logico che i fanta-allenatori sapessero che il Rugani 2014-2015 non si sarebbe riproposto, ma forse si sperava in qualcosa di meglio. Ora c’è il mercato, e un possibile prestito; già, ma al momento la voce più insistente che riguarda il difensore di Lucca è un passaggio al Napoli. Semplice: Maurizio Sarri lo ha allenato per due stagioni e adesso lo rivorrebbe con sè (a dire il vero, lo avrebbe preso anche nell’agosto scorso). Ed ecco allora il grande dilemma: davvero Rugani migliorerebbe la sua situazione andando al Napoli?

Forse, non nell’immediato: i partenopei hanno subito 13 gol (seconda miglior difesa del campionato) e hanno trovato grande solidità con la coppia Raul Albiol-Koulibaly, entrambi miglioratissimi rispetto a un anno fa (soprattutto il senegalese). Perchè andare a spostare gli equilibri di un reparto che sta funzionando, inserendo un giocatore sia pure valido ma che avrebbe bisogno di tempo per adattarsi? Certo: conosce Sarri e il suo modo di difendere, ma non conosce compagni e movimenti. Più probabile che l’acquisto di Rugani, sempre che sia a titolo definitivo, possa preparare la strada alla titolarità del prossimo anno, e finalizzato a un inserimento che passi da Coppa Italia e - soprattutto - Europa League. Tradotto: forse Rugani al Napoli, se si farà, potrebbe non essere un grandissimo affare dal punto di vista del Fantacalcio. Almeno sulla carta.



© Riproduzione Riservata.